Forum Tuttoslot.it - Omologazione pulsante da Rally modificati??
    Forum Tuttoslot.it

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : prima di postare una nuova discussione utilizza la funzione "cerca" qualcuno forse ha già risposto alla tua domanda



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 Forum principale
 Omologazione pulsante da Rally modificati??
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




      Bookmark this Topic 
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 5

marcore

Tuttoslottista F1



Utente Valutato
Voti: 2



Inserito il - 02/02/2011 : 11:21:17  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marcore Aggiungi marcore alla lista amici  Rispondi Quotando
rispondo a Emilio
-non so effettivamente come il freno elettronico del NSR digerirebbe tale test (non so, per ignoranza, se in fase di inversione delle PS viene invertita la polarità solo in pista o anche al pulsante);
-come già scritto, attenzione perchè una resistenza in parallelo a quella del pulsante comporta una regolazione a curva e non più lineare, quindi se la curva è vietata sarebbe vietata anche la regolazione della sensibilità come in uso nei sistemi non-elettronici;
-attenzione anche ad eventuale tipo di regolazione della sensibilità, perchè ne esiste anche un tipo che non prevede la messa in parallelo di una resistenza ed è lineare per il 99% della corsa, tranne l'ultimissimo tratto.


pongo una domanda cosa si vuol fare da grandi?
mi spiego meglio è chiaro che avere delle regolazioni nel pulsante prodotto di serie .... o prodotto artigianale .... comporta dei vantaggi se si sanno usare e delle modifiche alla curva di risposta o freno o gas.
Il punto e eliminare il problema delle regolazioni con giunzioni pnp o npn detti transistori perchè permettono delle regolazioni troppo vantaggiose in queste categorie.
per quanto rigurda le verifiche da fare dei pulsanti e che non vi siano furbetti che manomettono il pulsante a carico resistivo trasformandolo in attivo elettronico.
Secondo me la verifica da fare che i pulsanti con le varie regolazioni che verranno omologate dal comitato siano tutte regolazioni a carico resistivo (passivo) in modo da accertare, sia modifiche artigianali che prodotti di serie.
Porgo i miei complimenti a Massimo per la sua voglia di capire..... anche non sapendo (come ammette lui stesso) di elettronica.






  Firma di marcore 
se sei incerto tieni aperto.....

 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: perugia  ~  Messaggi: 246  ~  Membro dal: 23/11/2010  ~  Ultima visita: 25/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

Astrax

Tuttoslottista GT



Utente Valutato
Voti: 10



Inserito il - 02/02/2011 : 11:25:18  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Astrax Aggiungi Astrax alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao Emilio,

se ti riferisci a questo ...

EMILIO ha scritto:
-attenzione anche ad eventuale tipo di regolazione della sensibilità, perchè ne esiste anche un tipo che non prevede la messa in parallelo di una resistenza ed è lineare per il 99% della corsa, tranne l'ultimissimo tratto.


io questo "complicatissimo" dispositivo lo monto in tutti i miei pulsanti in abbinata alla regolazione della curva e ti consente di "ammorbidire" auto troppo nervose ..., anche io principalmente non faccio rally ma velocità e con il mio pulsante (totalmente analogico) con resistenza base da 32 riesco a giudare praticamente qualunque cosa sia in pista che nel rally, se non è economia questa!






Modificato da - Astrax in data 02/02/2011 11:26:37

  Firma di Astrax 

Slot non per gioco ma per passione!

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Cantalupa  ~  Messaggi: 539  ~  Membro dal: 04/04/2008  ~  Ultima visita: 17/10/2019 Torna all'inizio della Pagina

Giampo

Tuttoslottista DTM



Utente Valutato
Voti: 3



Inserito il - 02/02/2011 : 12:20:29  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giampo Aggiungi Giampo alla lista amici  Rispondi Quotando
@Astrax ed Emilio:
Però abbiamo un bel problemone di fondo: bene o male un buon 60-70% dei rallysti (se non di più) usa già il pulsante NSR con freno perchè fino ad ora è stato approvato da tutti (ANSI, vari club, alla Coppa Italia a Piombino e agli ultimi Campionati Italiani a Biella).
Vogliamo fargli buttare diversi €uri di pulsante?
Non è certo la mia intenzione, ma non voglio nemmeno che un furbetto prenda un pulsante ben conosiuto e ne modifichi la funzionalità come accennato da Cross...

Da rallysta, per come la vedo io, all'interno del pulsante ci dovrebbero essere solo resistenze, interruttori (anche a più posizioni) e/o potenziometri.
Si specifica cosa può essere messo in serie a cosa, cosa può essere messo in parallelo a cosa, lasciare libero il posizionamento degli interruttori e basta.
Se lo ritenete valido sarei per adottare l'articolo del regolamento dello Slot Club Costa Etrusca riguardo ai pulsanti che avevo postato e che riporto qui sotto:

Ciascun pilota può utilizzare il proprio pulsante o uno messo a disposizione dall’organizzazione dell’evento.
Sono utilizzabili esclusivamente pulsanti analogici passivi, con al massimo la regolazione della resistenza e/o del freno.
Per pulsante analogico passivo si intende un pulsante privo di componentistica elettronica attiva (chip, transistor o simili) che impedisca, in caso di inversione di polarità sulla presa magic, di funzionare.
A tal fine sono consentiti pulsanti dotati esclusivamente di resistenze, interruttori (anche multiposizione) e/o potenziometri.
I potenziometri possono essere utilizzati esclusivamente per effettuare la regolazione della frenata e non quella della
sensibilità (resistenza).
In ogni caso il pulsante non può erogare in uscita una tensione più alta di quella in ingresso.


Unica deroga per i pulsanti NSR.






  Firma di Giampo 

www.slotcostaetrusca.it

Meglio un traverso oggi, che un dritto domani!

 Regione Toscana  ~ Prov.: Livorno  ~ Città: Piombino  ~  Messaggi: 86  ~  Membro dal: 13/11/2008  ~  Ultima visita: 03/05/2018 Torna all'inizio della Pagina

Cross

Tuttoslottista F1


Utente Valutato
Voti: 5



Inserito il - 02/02/2011 : 13:27:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Cross Aggiungi Cross alla lista amici  Rispondi Quotando
Questa discussione mi piace, proprio per l'apertura mentale.
Il regolamento del Costa Etrusca è sicuramente interessante; l'unica variante che apporterei, è di ammettere i potenziometri per qualsiasi uso (anche la sensibilità).
La mia idea è, di fatto, quella di Astrax.
Praticamente, lunica variante è che consentono una regolazione più fine e non a "scalini".
Se poi, di potenziometri, uno ne vuole mettere 2, 3 o 4, non cambia la sostanza: sono sempre delle resistenze che non ti fanno andare più forte.
Anche riguardo le regolazioni in lineare o curva, continuano ad essere solo regolazioni; per intendersi: il pulsante NSR con la levetta per selezionare i due valori di resistenza, sulla resistenza minore genera una curva (come ha sottolineato Emilio).
A qualcuno sembra dare un gran vantaggio?
Per Astrax: non ci avevo pensato; se mandassimo le mogli alle terme di Venturina....Chissà.
Ci penso.

Cross






  Firma di Cross 
Maurizio

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Pinerolo  ~  Messaggi: 246  ~  Membro dal: 20/02/2009  ~  Ultima visita: 24/07/2019 Torna all'inizio della Pagina

Astrax

Tuttoslottista GT



Utente Valutato
Voti: 10



Inserito il - 02/02/2011 : 13:42:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Astrax Aggiungi Astrax alla lista amici  Rispondi Quotando
Io escluderei il pezzo che cita:

"I potenziometri possono essere utilizzati esclusivamente per effettuare la regolazione della frenata e non quella della sensibilità (resistenza).",

secondo me è sufficente:

"Sono utilizzabili esclusivamente pulsanti analogici passivi, con al massimo la regolazione della resistenza e/o del freno.
Per pulsante analogico passivo si intende un pulsante privo di componentistica elettronica attiva (chip, transistor o simili) che impedisca, in caso di inversione di polarità sulla presa magic, di funzionare.
A tal fine sono consentiti pulsanti dotati esclusivamente di resistenze, interruttori (anche multiposizione) e/o potenziometri."

perchè come ho spiegato più volte avere un potenziometro o delle resistenze in parallelo è tecnicamente la stessa cosa, se si vuole ammettere il freno elettronico per me non è un problema ... tanto per quel che serve nei rally .... comunque sostituirlo con un potenziometro da 20 homm è un'operazione molto semplice ed economica.

Tutta questa discussione a mio parere è stata utile per far un po' di chiarezza nei pulsanti, anche perchè dietro parole tipo "sensibilità" che nell'immaginario collettivo nascondono chissà quali diavolerie in realtà si nasconde una semplice resistenza e così via.






  Firma di Astrax 

Slot non per gioco ma per passione!

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Cantalupa  ~  Messaggi: 539  ~  Membro dal: 04/04/2008  ~  Ultima visita: 17/10/2019 Torna all'inizio della Pagina

Astrax

Tuttoslottista GT



Utente Valutato
Voti: 10



Inserito il - 02/02/2011 : 14:33:55  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Astrax Aggiungi Astrax alla lista amici  Rispondi Quotando
In effetti ... battute a parte ... ma in occasione dell'evento di Venturina non è che riuscite a stappare una convenzione con il Calidario (se non sbaglio le terme si chiamano cosi)? penso che prospettare una sistemazione del genere potrebbe stuzzicare qualche moglie!

Marco






  Firma di Astrax 

Slot non per gioco ma per passione!

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Cantalupa  ~  Messaggi: 539  ~  Membro dal: 04/04/2008  ~  Ultima visita: 17/10/2019 Torna all'inizio della Pagina

Renatone

Nuovo Tuttoslottista


Utente Valutato
Voti: 54



Inserito il - 02/02/2011 : 14:58:37  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Renatone Aggiungi Renatone alla lista amici  Rispondi Quotando
Astrax ha scritto:

......... comunque sostituirlo con un potenziometro da 20 homm è un'operazione molto semplice ed economica.
..........

Il motivo per cui il pulsante NSR utilizza un transistor ed un potenziometro logaritmico standard anzichè un potenziometro a filo da 5 watt è molto semplice.
Nel guscio del pulsante Parma Economy dal quale è ricavato il pulsante NSR è piuttosto difficile farci entrare un potenziometro a filo perchè quest'ultimo è più grande di un potenziometro standard e nel guscio del Parma Economy non c'è molto spazio per montarlo e per renderlo facilmente accessibile da chi volesse regolarlo mentre guida.
E' anche vero che lavorandci un po' lo spazio si riesce a trovarlo, magari deformando a caldo la plastica del guscio o, volendo, montando il potenziometro a filo praticamente sulla spina Macig o in una scatoletta esterna al guscio, ma quest'ultima soluzione (la scatoletta) farebbe aumentare i costi di produzione e quindi il prezzo finale che deve pagare l'utente che vuole acquistare il pulsante.
Proprio per cercare di contenere i costi, e di conseguenza il prezzo finale, Salvatore ha installato sui suoi pulsanti NSR un potenziometro molto piccolo ed un transistor rendendo anche il potenziometro facilmente accessibile nel caso in cui il pilota volesse variare la frenata mentre sta guidando.

Ciao da Renato






 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Ariccia  ~  Messaggi: 26  ~  Membro dal: 02/01/2008  ~  Ultima visita: 05/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

Astrax

Tuttoslottista GT



Utente Valutato
Voti: 10



Inserito il - 02/02/2011 : 15:08:59  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Astrax Aggiungi Astrax alla lista amici  Rispondi Quotando
Ok mi arrendo ...





  Firma di Astrax 

Slot non per gioco ma per passione!

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Cantalupa  ~  Messaggi: 539  ~  Membro dal: 04/04/2008  ~  Ultima visita: 17/10/2019 Torna all'inizio della Pagina

amministratore

Forum Admin




Utente Valutato
Voti: 25



Inserito il - 02/02/2011 : 18:40:10  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di amministratore Aggiungi amministratore alla lista amici  Rispondi Quotando
Visto che le premesse erano di permettere a chi sa modificarsi da solo un pulsante in modo economico, evitando di andare a spendere soldi per un nuovo pulsante; e visto che la necessità iniziale è solo quella di avere a disposizione qualche regolazione in più rispetto alla sensibilità in termini di valore di ohm, direi che un "paletto" potrebbe essere il limite massimo di regolazione di valori di ohm. Manettino a scatto o interruttore li vedo bene.
Altro "paletto" che vorrei mettere è il limite del costo di acquisto di un pulsante analogico. Direi che 70/80 euro vanno più che bene, anzi 70 è meglio, tanto gli attuali non superano quella cifra.
Non conosco l'elettronica, ma conosco la natura "folle" (nel senso buono della parola) di alcuni slottisti, che non indugerebbero un attimo nell'acquistare un megapulsante analogico (sono certo che qualcuno se lo inventerà) da 150/200 euro.
La filosofia di questa mia apertura mentale è sempre quella di permettere a tutti, anche chi non vuole spendere denaro per un nuovo pulsante, di poterne usare uno di sua proprietà, anche se già modificato. Permettere a qualcuno di mettere in commercio un pulsante "regolare" ma costoso non rientra nei miei piani.
Credo che così si potrà distinguere chi si lamentava della vecchia regolamentazione per un discorso di costi e di autocostruzione o chi invece lo faceva per poter applicare "furbate" a quanto si poteva concedere.


Vorrei ancora continuare a vedere alcune proposte in merito alla regolamentazione.






  Firma di amministratore 
www.tuttoslot.it/noleggi
https://bistbox.tuttoslot.it

 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Magione  ~  Messaggi: 7555  ~  Membro dal: 08/03/2006  ~  Ultima visita: Oggi Torna all'inizio della Pagina

Giampo

Tuttoslottista DTM



Utente Valutato
Voti: 3



Inserito il - 02/02/2011 : 23:29:40  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giampo Aggiungi Giampo alla lista amici  Rispondi Quotando
D'accordissimo, sinceramente per me un prezzo di 60-70€ per un pulsante rally mi pare già una cifra esosa, visto anche e soprattutto il costo della componentistica (ripeto, io ho comprato i pezzi per il mio con poco più di 7€ e la modifica si fà tranquillamente con un'oretta di lavoro, al massimo due se si vuole fare un lavoro pulito e preciso).
Un prezzo superiore sconfina nel furto vero e proprio. (personabilissima, opinabilissima ma rigorosissima opinione...)

Ripeto, per me andrebbe benissimo:
Massimo 4 regolazioni fisse di resistenza con interruttori o interruttore rotativo (manettino), regolazione della resistenza principale tramite resistenze secondarie in parallelo; vietato il potenziometro in parallelo alla resistenza principale.
Possibilità di regolazione del freno tramite potenziometro che intercetta il filo del freno (diciamo da 99% della frenata a 0%); possibilità di escludere il potenziometro con un interruttore (deviatore) per avere il 100% della frenata.

Basta così, altrimenti sconfiniamo davvero nel GT.

Mi piacerebbe però sapere il parere dei rallysti di lunga data, visto che in giornata ne ho "visto" qualcuno collegato a leggere...






  Firma di Giampo 

www.slotcostaetrusca.it

Meglio un traverso oggi, che un dritto domani!

 Regione Toscana  ~ Prov.: Livorno  ~ Città: Piombino  ~  Messaggi: 86  ~  Membro dal: 13/11/2008  ~  Ultima visita: 03/05/2018 Torna all'inizio della Pagina

Astrax

Tuttoslottista GT



Utente Valutato
Voti: 10



Inserito il - 03/02/2011 : 12:15:36  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Astrax Aggiungi Astrax alla lista amici  Rispondi Quotando
giuro ... non faccio più polemiche , ma solo per ragionevolezza ... un pulsante MB con regolazione del freno di listino costa 79.20 euro ... lo volete escludere? il Parma turbo distribuito da SCX costa 86.50 euro, poi mi pare che esista anche un savatteri specifico per i rally ecc., non per essere sboroni ma dire che DEVI correre con un parma economy mi sembra un po' limitativo ... suvvia non è una questione ci prezzo!





  Firma di Astrax 

Slot non per gioco ma per passione!

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Cantalupa  ~  Messaggi: 539  ~  Membro dal: 04/04/2008  ~  Ultima visita: 17/10/2019 Torna all'inizio della Pagina

Astrax

Tuttoslottista GT



Utente Valutato
Voti: 10



Inserito il - 03/02/2011 : 13:18:12  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Astrax Aggiungi Astrax alla lista amici  Rispondi Quotando
Per completare la risposta di prima ... per trasformare un pulsante con tutte le regolazioni del caso occorrono circa 20 euro di componenti (volendo posso detagliare) sel le sommo ad esempio al prezzo di un pulsante MB fanno cento euro circa, aggiungici qualche ora di lavoro (per un lavoro fatto bene) ed ecco che siamo oltre i 150 euro se te lo fa un amico, invece se prendiamo i canali corretti e ci aggiungiamo il guadagno del distributore, del negozio e le tasse a quanto lo si dovrebbe vendere? non mi parlate di speculazioni, poi se non si vuole spendere in giro è pieno di schemi validi per la realizzazione e praticamente senza avere alcuna nozione particolare, un saldatore e un cacciavite ce lo possiamo realizzare da soli.





  Firma di Astrax 

Slot non per gioco ma per passione!

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Cantalupa  ~  Messaggi: 539  ~  Membro dal: 04/04/2008  ~  Ultima visita: 17/10/2019 Torna all'inizio della Pagina

amministratore

Forum Admin




Utente Valutato
Voti: 25



Inserito il - 03/02/2011 : 16:33:27  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di amministratore Aggiungi amministratore alla lista amici  Rispondi Quotando
@astrax:
giuro ... non faccio più polemiche , ma solo per ragionevolezza ... un pulsante MB con regolazione del freno di listino costa 79.20 euro ... lo volete escludere? il Parma turbo distribuito da SCX costa 86.50 euro, poi mi pare che esista anche un savatteri specifico per i rally ecc., non per essere sboroni ma dire che DEVI correre con un parma economy mi sembra un po' limitativo ... suvvia non è una questione ci prezzo!


http://www.slotcars.it/Pulsanti---A...1.-1.uw.aspx

http://www.slotcars.it/default.asp?...d=searchProd

http://www.crazy4slot.com/productz....&pg=2&axp=20

http://www.crazy4slot.com/productz....0&pg=1&axp=5

http://www.crazy4slot.com/productz....0&pg=2&axp=5

In questi link la dimostrazione dei costi effettivi dei pulsanti.

Ho messo il tetto dei 70 euro proprio perchè l'MB ne costa 69,90 e non tutti possono acquistare un parma economy da pochi euro e farselo modificare, altrimenti la cifra sarebbe stata più bassa.

Savatteri ha costruito un pulsante per i rally? prima di fare un regolamento? non mi pare che fino ad adesso sia stato omologato per questo tipo di gare. Comunque, quando metterà in commercio un pulsante a meno di 70 euro potrà essere utilizzato.
Per chi non vuole correre con i parma economy ci sono gli NSR e gli MBslot che sono pulsanti più che validi.

Se modifichi un pulsante mb slot e un parma turbo, che sono già costosi di per sè, significa che il tuo obiettivo non è un semplice pulsante analogico, ma avere qualcosa che ti dia prestazioni superiori e quindi fuori dalla logica di questa apertura.
Chi vuol rientrare nella regolarità sicuramente non avrà velleità di vendere pulsanti a 150 euro al malcapitato di turno ma, e Giampo ne è l'esempio lampante, semplicemente di modificare pulsanti senza regolazioni (dal costo di pochi euro) inserendogliele per altri pochi euro.
Per tutti gli altri che non hanno conoscenze o amici in gradi di modificargli un pulsante: Slotcars, crazy4slot e slotplanet potranno tranquillamente mettergliene uno a disposizione.

Cito nuovamente quanto già espresso:
La filosofia di questa mia apertura mentale è sempre quella di permettere a tutti, anche chi non vuole spendere denaro per un nuovo pulsante, di poterne usare uno di sua proprietà, anche se già modificato. Permettere a qualcuno di mettere in commercio un pulsante "regolare" ma costoso non rientra nei miei piani.






  Firma di amministratore 
www.tuttoslot.it/noleggi
https://bistbox.tuttoslot.it

 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Magione  ~  Messaggi: 7555  ~  Membro dal: 08/03/2006  ~  Ultima visita: Oggi Torna all'inizio della Pagina

slotzilla

Tuttoslottista Rally



Utente Valutato
Voti: 24



Inserito il - 03/02/2011 : 17:13:20  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di slotzilla Aggiungi slotzilla alla lista amici  Rispondi Quotando
E questo?
http://www.tuttoslot.it/forum/topic...OPIC_ID=6112






  Firma di slotzilla 
Devote your life to SLOT

 Regione Veneto  ~ Prov.: Verona  ~ Città: Verona  ~  Messaggi: 2743  ~  Membro dal: 27/06/2007  ~  Ultima visita: 20/06/2017 Torna all'inizio della Pagina

Astrax

Tuttoslottista GT



Utente Valutato
Voti: 10



Inserito il - 03/02/2011 : 17:18:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Astrax Aggiungi Astrax alla lista amici  Rispondi Quotando
La mia intenzione non era quella di mettere su un commercio, ma solo di specificare che parlando di prezzi di listino ufficiali (e non scontati sui vari siti) superano il tetto da voi indicato. Poi un Parma turbo o un MB prestazionalmente non hanno nulla in più di un economy sono solo fatti meglio a livello qualitativo.
Se il concetto è che deve costare poco allora vale anche per le macchine, qundi niente NSR, Avant Slot perchè troppo care o ammesse solo se si può dimostrare scontrino alla mano di averle pagate meno di 50€ .... perdonami ma usare il prezzo come parametro mi pare una stupidaggine (ovviamente è un mio personale parere).

per quanto riguarda il Savatteri da rally http://www.tuttoslot.it/forum/topic...OPIC_ID=6112







  Firma di Astrax 

Slot non per gioco ma per passione!

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Cantalupa  ~  Messaggi: 539  ~  Membro dal: 04/04/2008  ~  Ultima visita: 17/10/2019 Torna all'inizio della Pagina

EMILIO

Tuttoslottista Racing




Utente Valutato
Voti: 21



Inserito il - 03/02/2011 : 17:41:20  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di EMILIO Aggiungi EMILIO alla lista amici  Rispondi Quotando


Già......... dalla descrizione direi che utilizza un sistema di regolazione della sensibilità "alternativo" al consueto mettere in parallelo una resistenza (fissa o variabile) alla resistenza principale del pulsante, che già Astrax conosce bene, come ha già scritto sopra.

Lo so bene anche io che la macchina diventa più facile da usare (nel SS c'è poi anche la possibilità di limitare la tensione massima - vedi altro esempio in altra categoria slot....), per questo Vi avevo già detto sopra di pensare bene cosa ammettere nei regolamenti, onde evitare discussioni dopo.................

Emilio






  Firma di EMILIO 
BAH!!! CHE DIRE.....

 Regione Liguria  ~ Prov.: La Spezia  ~ Città: LA SPEZIA  ~  Messaggi: 3257  ~  Membro dal: 21/04/2006  ~  Ultima visita: 02/01/2019 Torna all'inizio della Pagina

slotzilla

Tuttoslottista Rally



Utente Valutato
Voti: 24



Inserito il - 03/02/2011 : 18:44:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di slotzilla Aggiungi slotzilla alla lista amici  Rispondi Quotando
Ovviamente Emilio la limitazione della tensione massima è utile solo nei club dove si corre con alimentatori a tensione fissa.
Normalmente nei Rallies si usa solamente alimentazione a tensione variabile ed ognuno può presettare il valore prima di ogni PS.
Togliere tensione in resistenza non rende l'auto più facile da guidare ma solo più lenta se uno lo preferisce.
Ciao






  Firma di slotzilla 
Devote your life to SLOT

 Regione Veneto  ~ Prov.: Verona  ~ Città: Verona  ~  Messaggi: 2743  ~  Membro dal: 27/06/2007  ~  Ultima visita: 20/06/2017 Torna all'inizio della Pagina

amministratore

Forum Admin




Utente Valutato
Voti: 25



Inserito il - 03/02/2011 : 22:08:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di amministratore Aggiungi amministratore alla lista amici  Rispondi Quotando
chiedo ammenda per il pulsante Savatteri, che comunque con quelle caratteristiche sarebbe un ottimo pulsante da pista, ma non ammesso nei rally, perlomeno laddove posso decidere io.

Se il concetto è che deve costare poco allora vale anche per le macchine, qundi niente NSR, Avant Slot perchè troppo care o ammesse solo se si può dimostrare scontrino alla mano di averle pagate meno di 50€ .... perdonami ma usare il prezzo come parametro mi pare una stupidaggine (ovviamente è un mio personale parere).


Perdonami astrax ma ho la sensazione che tu sia più interessato alla questione economica che a quella per il quale si sta decidendo di permettere questi pulsanti.
Il parametro del prezzo (la famosa stupidaggine) serve proprio ad evitare di passare per stupidi permettendo a chi volesse fare del business alle spalle anche dei rallysti di restare fuori da questa categoria. Categoria dove il pilotaggio deve essere il parametro principale per determinare una classifica


La filosofia di questa mia apertura mentale è sempre quella di permettere a tutti, anche chi non vuole spendere denaro per un nuovo pulsante, di poterne usare uno di sua proprietà, anche se già modificato. Permettere a qualcuno di mettere in commercio un pulsante "regolare" ma costoso non rientra nei miei piani.

Credo che così si potrà distinguere chi si lamentava della vecchia regolamentazione per un discorso di costi e di autocostruzione o chi invece lo faceva per poter applicare "furbate" a quanto si poteva concedere.






  Firma di amministratore 
www.tuttoslot.it/noleggi
https://bistbox.tuttoslot.it

 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Magione  ~  Messaggi: 7555  ~  Membro dal: 08/03/2006  ~  Ultima visita: Oggi Torna all'inizio della Pagina

Astrax

Tuttoslottista GT



Utente Valutato
Voti: 10



Inserito il - 04/02/2011 : 10:32:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Astrax Aggiungi Astrax alla lista amici  Rispondi Quotando
No, della questione economica non mi importa nulla, non ho mai venduto un pulsante in vita mia, i miei me li sono modificati da solo e con una spesa minima usando pulsanti Parma turbo comperati usati a poco prezzo mi sono fatto un pulsante con prestazioni similari a nomi ben più blasonati ed assi costosi, con questo riconosco a chi realizza e mette il commercio il frutto del suo lavoro il merito di averlo fatto, per realizzare un pulsante serio e non la solita copia degli schemi che tutti conosciamo occorre investire parecchio tempo ed anche un po' di denaro ... e mi sembra corretto che all'atto della commercializzazione tutto questo faccia parte del prezzo, poi se è un prodotto artigianale ... mi fermo perchè mi rendo conto che a spiegare queste cose pare che io ne abbia un interesse diretto ma ribadisco che non è così!


Piuttosto ragionando nell'insieme mi viene in mente un'idea che forse potrebbe sposarsi con tutte le filosofie e rendere ancora più spettacolare il tutto, ovvero propongo che ad esclusione della categoria irc si possano usare solo pulsanti a resistenza singola e freno regolabile (ammettendo la possibilità di meccanismi che consento la sostituzione rapida della resistenza), nell'irc dove abbiamo le vetture tecnologicamente più avanzate consentirei tutto sia sulle vetture che nei pulsanti ... nello specifico, nelle vetture fermo restando il lato estetico consentirei di sostituire qualunque pezzo, toglierei l'obbligo del banchino serrato che era nato per livellare un po' le Peugeot Avant slot rispetto alle concorrenti, ora con l'uscita di vari modelli di pari caratteristiche non ne vedo più la necessità, in questo modo avremo una categoria dove ognuno fa quello che vuole e dove si potrebbero vedere dei missili stile i filmati spagnoli che si trovano su internet, ovviamente il tutto correndo su piste "sporche" co tracciati che ti obblighino ad una guida in qualche modo ritmica e non a fil di dito!

Marco






  Firma di Astrax 

Slot non per gioco ma per passione!

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Cantalupa  ~  Messaggi: 539  ~  Membro dal: 04/04/2008  ~  Ultima visita: 17/10/2019 Torna all'inizio della Pagina

amministratore

Forum Admin




Utente Valutato
Voti: 25



Inserito il - 04/02/2011 : 10:54:43  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di amministratore Aggiungi amministratore alla lista amici  Rispondi Quotando
Bene, felice della tua conferma in merito.
Piuttosto ragionando nell'insieme mi viene in mente un'idea che forse potrebbe sposarsi con tutte le filosofie e rendere ancora più spettacolare il tutto, ovvero propongo che ad esclusione della categoria irc si possano usare solo pulsanti a resistenza singola e freno regolabile (ammettendo la possibilità di meccanismi che consento la sostituzione rapida della resistenza), nell'irc dove abbiamo le vetture tecnologicamente più avanzate consentirei tutto sia sulle vetture che nei pulsanti ... nello specifico, nelle vetture fermo restando il lato estetico consentirei di sostituire qualunque pezzo, toglierei l'obbligo del banchino serrato che era nato per livellare un po' le Peugeot Avant slot rispetto alle concorrenti, ora con l'uscita di vari modelli di pari caratteristiche non ne vedo più la necessità, in questo modo avremo una categoria dove ognuno fa quello che vuole e dove si potrebbero vedere dei missili stile i filmati spagnoli che si trovano su internet, ovviamente il tutto correndo su piste "sporche" co tracciati che ti obblighino ad una guida in qualche modo ritmica e non a fil di dito!

Questo tipo di proposta dovresti farla alla C.T. dell'OPV che regola i rally nella tua zona.
Personalmente non sono d'accordo alla categoria che proponi, per i motivi che ho già ben specificato nella discussione sui regolamenti OPV.
Non credo che in un momento di grande sviluppo per i rally italiani si debbano creare categorie così estreme, che tanti danni hanno già fatto nel settore pista...anche se addirittura in forma minore a livello di modifiche.






  Firma di amministratore 
www.tuttoslot.it/noleggi
https://bistbox.tuttoslot.it

 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Magione  ~  Messaggi: 7555  ~  Membro dal: 08/03/2006  ~  Ultima visita: Oggi Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 5 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
      Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,66 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization