Forum Tuttoslot.it - Altra gara DaVic ... ed elucubrazioni (avvisati!)
    Forum Tuttoslot.it

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : prima di postare una nuova discussione utilizza la funzione "cerca" qualcuno forse ha già risposto alla tua domanda



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 gare & eventi
 Altra gara DaVic ... ed elucubrazioni (avvisati!)
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Xlot

Tuttoslottista F1


Utente Valutato:
Voti:4



Inserito il - 09/03/2009 : 22:09:52  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Xlot Aggiungi Xlot alla lista amici  Rispondi Quotando
Contrariamente a quanto si maligna, la vita dello “slottista virtuale” non è tutta rose e fiori, comodamente in poltrona davanti al PC - ci sono pure le trasferte. Così il week-end scorso sono andato a Rouen, per vedere una 12 ore del campionato francese DaVic.
Commento immediato (e scontato) : con buona pace dei signori della GT, chi non ha mai visto una gara di questo tipo non sa cosa sia lo slot OGGI …
Ma cominciamo con qualche foto : i piloti



Altri piloti (fanno 14 in tutto..)



La sopraelevata Carrera fa sempre la sua figura



Una delle piazzole per ricollocare le macchine (farlo direttamente sulla pista è naturalmente proibito)



Maggiori dettagli li trovate qui :

http://acr276.xooit.com/t880-La-pis...l-ACR276.htm

C’è da dire che il DaVic finalmente funziona impeccabilmente – era necessario fare delle installazioni permanenti nei club, l’idea che i pezzi speciali arrivassero alla vigilia della gara per essere inseriti nella pista ospite era chiaramente disastrosa. E’ un po’ l’ironia della sorte, il sistema a cui si deve la nascita del digitale funziona solo alla vigilia di essere mandato in pensione da oXigen. ..
Altra cosa, il cablaggio permetterebbe di passare immediatamente dal digitale all’analogico – però mi dicono che non lo fanno quasi più, i fautori del “piacere solitario” (parole loro ) si sono convertiti.

Il problema più serio del digitale è .. che le macchine devono assolutamente avere colori distinti, quindi solo carrozzerie riverniciate

La pista Carrera .. a parte la sopraelevata e gli scambi (con driver naturalmente cambiato) che funzionavano perfettamente, rimane il noto problema dello scarso grip se non è pappata. Qui le macchine erano GT HRS con motore Shark e gomme Supergrip – motore in linea decisamente preferibile al SW della gara di un mesetto fa di cui ho postato il video – ma scodavano ancora tanto, annullando in pratica il vantaggio di avere lo scartamento delle corsie a 10 cm. Tra l’altro, penso che questo comporterebbe dei problemi ai sistemi wireless con il LED che deve essere allineato per la lettura.

I commissari .. fanno un superlavoro, sia pure facilitato dal non dovere ricollocare ogni macchina nella sua corsia. Non è che le uscite siano molte di più, è che le macchine sono molte di più. Notevole quella che chiamo “reazione a catena” : una macchina esce e ne raccatta un’altra, ne arrivano subito altre due che impattano con le prime, ne arrivano altre e il povero commissario va in tilt. Direi che, rispetto alle esigenze dell’analogico, debbano essere rimpolpati di un 30% - e che, per calmare i bollenti spiriti, piuttosto delle piazzole sia meglio avere una corsia (esterna) dedicata con unico rientro in corsa (magari senza segnare il giro) – vedi anche di seguito sull’anticollisione.

Collisioni sugli scambi .. ce ne sono, eccome – tanto che il povero direttore di gara non ce la fa a dare lo stop-and-go. Quindi indispensabile passare a scambi con anticollisione (oXigen l’avrà) – però ce ne sono altrettante sull’uscita delle piazzole dove l’anticollisione non si può mettere, altro motivo a favore della corsia dedicata con rientro unico.

Numero degli scambi .. per me, è legato al problema dei tamponamenti (molti, ed esce sempre la macchina tamponata). Per indurre lo slottista quadratico medio a rispettare la distanza di sicurezza (che poi chi segue troppo sotto rallenta tutti e due), io sostengo che occorra una buona distanza tra uno scambio e l’altro – in modo che uno segue a 50-70 cm, cambia e sa che ha abbastanza tempo per superare prima di arrivare allo scambio successivo, dove chi è davanti potrebbe cambiare a sua volta e chiuderlo. A questo proposito, di fatto uno è obbligato a cercare di passare anche all’esterno di una curva, e questo provoca molte uscite – servirebbe una maggiore distanza tra le corsie, ma questa è un’altra storia ..

Numero di corsie .. al 90% erano usate le due centrali (che oltre tutto si gommavano di più), poco una laterale, niente l’altra – e dire che la Carrera, con le sue curve ampie, è poco differenziata

Numero di macchine in gara .. è chiaramente legato alla lunghezza della pista. Qui credo si stesse sui 35 m , e 14 macchine erano veramente al limite. Direi che per mega-gare internazionali con 20 squadre stiamo parlando di un 70 m di pista ad hoc, ottimizzata per il digitale – cioè basterebbero 4 corsie. Ma per la classica 6 corsie, 40 m di un club si possono fare benissimo mini-endurance con 8-10 macchine, tutto sommato lo scenario più realistico

Infine, bottone di scambio ... c’era chi pensava di metterlo a terra su un pedale – bene, anche se col DaVic il bottone è separato dal pulsante, tutti lo tengono in mano.

Beppe




Città: Roma  ~  Messaggi: 251  ~  Membro dal: 06/04/2007  ~  Ultima visita: 09/08/2010

Tom Slick

Tuttoslottista F1



Utente Valutato
Voti: 9



Inserito il - 10/03/2009 : 10:05:35  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Tom Slick Aggiungi Tom Slick alla lista amici  Rispondi Quotando
DaVic... ricordi di belle trasferte e di "pulci" che si fottevano a ripetizione. Ma quando andava era tutto bellissimo!

Gli scambi erano tutti Carrera o c'erano anche quelli in legno made in DaVic?
Personalmente trovo lo scambio Carrera un po' corto, nel senso che se lo metti in pieno rettilineo non puoi prenderlo senza rallentare, ma visti i tempi di consegna per i pezzi speciali - che non credo siano cambiati - è una buona soluzione.

Hai notato macchine molto più performanti di altre o erano tutte abbastanza equilibrate? Ai tempi era un problema frequente.

Avrei prorio voglia di provare oXigen :-)




  Firma di Tom Slick 
Tom Slick - Driver

Città: .  ~  Messaggi: 230  ~  Membro dal: 06/07/2007  ~  Ultima visita: 30/04/2016 Torna all'inizio della Pagina

slotzilla

Tuttoslottista Rally



Utente Valutato
Voti: 24



Inserito il - 10/03/2009 : 11:36:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di slotzilla Aggiungi slotzilla alla lista amici  Rispondi Quotando
Si Beppe è vero che la Carrera è poco differenziata,ma essendo liscia come un biliardo tutto lo sporco delle centrali va a finire sulle esterne e ti garantisco che su tutte le Carrera c'è una esterna "antipatica".
Strana scelta le Supergrip,su Carrera non sono il massimo della libidine,anche se con un paio ci puoi fare una gara di durata di 7 od 8 mila ore.
Comunque caro Beppe....qualcosa bolle in pentola,anzi......parecchio.
Marco




  Firma di slotzilla 
Devote your life to SLOT

 Regione Veneto  ~ Prov.: Verona  ~ Città: Verona  ~  Messaggi: 2743  ~  Membro dal: 27/06/2007  ~  Ultima visita: 20/06/2017 Torna all'inizio della Pagina

Xlot

Tuttoslottista F1


Utente Valutato
Voti: 4



Inserito il - 10/03/2009 : 12:57:01  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Xlot Aggiungi Xlot alla lista amici  Rispondi Quotando
@Tom Slick
Gli scambi erano tutti Carrera e andavano bene, anche in fondo al (però un po' corto) rettilineo. Anzi, l'unica difficoltà era per uno messo abbastanza vicino dopo una curva - se la macchina si presentava ancora intraversata poteva uscire. Gli scambi fresati si usano invece tuttora sulle piste Ninco, mi pare ce ne siano 2-3 nel campionato.
Le pulci .. nessuna KO, credo che "ormai" siano a punto - da dire che finalmente ne esistono abbastanza da essere di proprietà dei piloti, mentre prima erano contate e le portava l'organizzazione. Sempre cmq fatte a mano dal David Laurent, questo non l'ha mai voluto capire .. e le macchine erano piuttosto equilibrate come prestazioni.
@Marco : facciamo i misteriosi, eh ?
Beppe




Città: Roma  ~  Messaggi: 251  ~  Membro dal: 06/04/2007  ~  Ultima visita: 09/08/2010 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,62 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization