Forum Tuttoslot.it - Il Cavallino Racing - Campionato GT3 Open 2023/24
    Forum Tuttoslot.it
 

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : Nuova campagna pubblicitaria banner sul forum. Contattaci per informazioni: info@tuttoslot.it



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 GARE CLUB
 Il Cavallino Racing - Campionato GT3 Open 2023/24
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




      Bookmark this Topic 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Mccrash

Tuttoslottista F1



Inserito il - 28/11/2023 : 22:14:31  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Mccrash Aggiungi Mccrash alla lista amici  Rispondi Quotando
Campionato Gt3 Open 2023/24 - Gara 1

Dopo le lente e problematiche DTM molti soci avevano riposto le loro speranze di divertimento nelle veloci GT3 Open, purtroppo la prima gara della serie ha lasciato con l’amaro in bocca più di un concorrente, difatti innumerevoli problemi tecnici hanno afflitto buona parte dei quattordici piloti presenti sullo schieramento. Prima manche molto bilanciata con sei concorrenti a quota 21 giri. Al termine della seconda manche a svettare è Sprugnoli con 43 giri tallonato da Muratore, Andreoli e Polla con 42, con due giri di ritardo dal leader seguono Guglielmi, Petriccioli e Fattor. La gara sembra favorevole per gli amici d’oltralpe. Anche al termine della terza manche Sprugnoli conserva la testa della corsa, alle sue spalle è rimasto solitario Muratore, che a sua volta precede Andreoli e Petriccioli. Polla accusa guai che lo allontanano dal gruppo di testa. Cambio di pilota in testa alla gara durante la quarta frazione, dove Muratore (86) supera Sprugnoli (85), sul podio virtuale sale anche Andreoli (84), poi troviamo Petriccioli, Guglielmi e Fattor. Dopo i sei minuti della penultima manche Muratore consolida il suo primo posto, mentre dietro di lui si danno battaglia Sprugnoli ed Andreoli separati di un solo giro. Petriccioli ha problemi e viene superato da Parodi e Guglielmi, scendendo in sesta posizione, deve anche prestare attenzione a Fattor che lo affianca. Allo scadere del trentaseiesimo minuto è Muratore il pilota che ha coperto più giri: 128, portando a Ventimiglia l’alloro del vincitore. Come direbbe Mike Buongiorno “colpo di scena!” nella lotta tutta francese per il secondo posto ad avere la meglio è Andreoli che recupera un giro di ritardo su Sprugnoli e lo precede di 9 settori, il loro ritardo dal leader è di un giro. Ai piedi del podio troviamo Parodi con 123 giri, dopo una prima parte di gara sottotono si è ripreso nel finale. Guglielmi, Petriccioli e Fattor chiudono nell’ordine, tutti con 121 giri. Ottavo Savoia che sino alla penultima manche era molto vicino a chi lo ha preceduto, purtroppo per lui niente sorpassi durante l’ultima manche. Nono Capozzi, le prove non hanno dato i risultati sperati. Serpolini decimo si prende la soddisfazione di precedere Nico, quest’ultimo in una serata molto negativa. Mussone dodicesimo precede il giovane Manferdini, Polla continuando ad accumulare problemi termina quattordicesimo, non scrivo “ultimo” perché a lui non piace. Viste le prestazioni messe in campo dagli amici francesi, dovremmo presto procurarci un disco con la Marsigliese. I sette giorni di tempo che separano la prima dalla seconda prova del campionato saranno impiegati da molti per rivedere assetti, rapporti e affidabilità dei loro modelli in modo che le prestazioni rendano merito alle capacità di guida un pochino mortificate dagli innumerevoli problemi.

Cronaca di Sandro Ferrari






Prima batteria: Petriccioli, Nico, Capozzi, Parodi, Mussone, Guglielmi, non presente in foto Fattor


Seconda batteria: Muratore, Andreoli, Serpolini, Manfredini, Polla, Sprugnoli, Savoia


Prima batteria: Guglielmi, Mussone, Parodi, Capozzi, Nico, Petriccioli, non presente in foto Fattor


Seconda batteria: Sprugnoli, Polla, Manfredini, Serpolini, Andreoli, Muratore, non presente in foto Savoia



Le auto dei concorrenti:
- Muratore: Viper Scaleauto
- Andreoli: Lamborghini Huracan Sideways
- Sprugnoli: Ferrari 458 Black Arrow
- Guglielmi: Lamborghini Huracan Sideways
- Petriccioli: Lamborghini Huracan Sideways
- Fattor: Corvette Scaleauto
- Savoia: Corvette C6 Nsr
- Capozzi : Aston Martin Nsr
- Serpolini: Porsche Gt3 Nsr
- Nico: Mercedes Gt3 Nsr
- Mussone: Aston Martin Black Arrow
- Manfredini: Corvette C7 Nsr
- Polla: Spyker Scaleauto






 Firma di Mccrash 
Il Cavallino Racing slotcar club

 Regione Liguria  ~ Prov.: Imperia  ~ Città: Pompeiana  ~  Messaggi: 110  ~  Membro dal: 20/03/2022  ~  Ultima visita: 17/04/2024

Mccrash

Tuttoslottista F1



Inserito il - 06/12/2023 : 14:48:27  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Mccrash Aggiungi Mccrash alla lista amici  Rispondi Quotando
Campionato Gt3 open 2023/24 - Gara 2

Nonostante la temperatura consigliasse di stare in casa sul divano a slogarsi il pollice sul telecomando, quindici temerari hanno sfidato le intemperie per consumarsi il dito indice sul grilletto del loro pulsante e partecipare alla seconda prova del campionato GT3 Open. Andiamo a vedere com’è andata. L’unico pilota a compiere ventidue giri nel corso della prima manche è stato Parodi, facendo capire agli avversari che questa sera in lizza per l’alloro c’è anche lui. Gli altri concorrenti prendevano coscienza di questa situazione, in maniera molto chiara, al termine della seconda frazione dove Parodi sommava già 44 giri, uno di vantaggio su Sprugnoli e due su Muratore, Guglielmi e Polla. Sprugnoli nel corso della terza manche affianca Parodi, i due conducono con 65 giri, alle loro spalle Guglielmi con 64 giri svetta sul gruppo degli inseguitori dove ora troviamo anche Petriccioli in compagnia di Muratore e Polla, questi tre con due giri di ritardo dalla vetta. Sprugnoli è protagonista anche nella quarta manche, purtroppo in negativo, per lui solo 17 giri conclusi e la vetta che si allontana. Al comando resta Parodi (87) davanti alla coppia Muratore e Petriccioli (85) tallonati dal terzetto composto da Andreoli, Guglielmi e Polla (84). La quinta parte di gara è all’insegna di Muratore(108) che si avvicina ad un solo giro dal leader Parodi, e contemporaneamente stacca Petriccioli(107) lasciandolo solitario al terzo posto. Andreoli (106) guadagna un giro su Guglielmi e Polla. Distacchi ridotti anche tra i concorrenti a centro gruppo: Nico 104 giri, uno in più di Fattor e Sprugnoli. Gli ultimi sei minuti di gara vedono Parodi allungare nuovamente sugli inseguitori e allo scadere del tempo chiude con 132 giri cogliendo così la prima vittoria nella categoria. Muratore con tre giri di ritardo sale sul secondo gradino del podio, Petriccioli(128) si aggiudica il bronzo ai danni di Andreoli, giunto quarto con 80 settori di ritardo. Dopo aver corso metà gara a pari giri Guglielmi e Polla ne sommano entrambi 126, il vantaggio di un solo settore per Guglielmi gli consegna la quinta posizione. Arrivo quasi in volata anche per Nico e Fattor, settimo ed ottavo, 124 giri per entrambi e 35 settori di vantaggio per Nico. Nono Sprugnoli, una gara non perfetta per lui, poteva ambire ad una posizione migliore. Savoia (120) termina decimo precedendo Ferrari di un giro. Dodicesimo Serpolini, sempre più a suo agio con la non facile 911 NSR. Anche Capozzi e Mussone terminano a pari giri:110, ciò dimostra che anche nelle posizioni basse della classifica l’agonismo non manca. Chiude Manferdini, buoni i sui tempi sul giro, è mancata un po’ la costanza di rendimento, sicuramente acquisendo esperienza migliorerà. Nella classifica generale è ancora primo Muratore, mentre Parodi con questa vittoria fa un notevole balzo in avanti collocandosi nella seconda casella davanti a Andreoli, Petriccioli e Guglielmi. Appuntamento tra una settimana nella speranza di rivedere una gara avvincente e combattuta.

Cronaca di Sandro Ferrari







Prima batteria: Nico, Mussone, Manfredini, Serpolini, Ferrari


Seconda batteria: Petriccioli, Fattor, Savoia, Capozzi, Polla


Terza batteria: Muratore, Andreoli, Sprugnoli, Parodi, Guglielmi


Prima batteria: Ferrari, Serpolini, Manfredini, Mussone, Nico


Seconda batteria: Polla, Capozzi, Savoia, Fattor, Petriccioli


Terza batteria: Guglielmi, Parodi, Sprugnoli, Andreoli, Muratore















  Firma di Mccrash 
Il Cavallino Racing slotcar club

 Regione Liguria  ~ Prov.: Imperia  ~ Città: Pompeiana  ~  Messaggi: 110  ~  Membro dal: 20/03/2022  ~  Ultima visita: 17/04/2024 Torna all'inizio della Pagina

Mccrash

Tuttoslottista F1



Inserito il - 13/12/2023 : 21:24:51  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Mccrash Aggiungi Mccrash alla lista amici  Rispondi Quotando
Campionato Gt3 Open 2023/24 - Gara 3

Parodi concede il bis, dopo la netta vittoria della scorsa settimana ha dominato anche la terza prova del campionato GT3 Open. Fino al termine della seconda manche Polla e Sprugnoli hanno provato a contrastare il ruolo di leader di Parodi, difatti i tre erano appaiati con 43 giri. Muratore ed Andreoli con 42 giri tentavano di non lasciar andare via il gruppo di testa. Guglielmi, Nico, Capozzi e Savoia seguivano con 41 giri. Il primo allungo verso la vittoria Parodi lo metteva in atto durante la terza frazione di gara che chiudeva con 66 giri, distanziando di due tornate Sprugnoli, Polla ed Andreoli, mentre il distacco di Muratore saliva a tre giri. L’affondo decisivo da parte del capoclassifica arrivava nella quarta manche, dove terminava con un totale di 90 giri, in questo momento virtualmente sul podio vi erano Sprugnoli e Andreoli, ma il loro distacco cresceva a quattro giri. Muratore e Polla tentavano di limitare i danni attestandosi a quota 85 giri. A dodici minuti dal termine della gara Parodi, forte del suo grosso vantaggio, si limitava a controllare la situazione, ma alle sue spalle la lotta diventava incandescente per i gradini bassi del podio. Sprugnoli (108) doveva guardarsi le spalle dagli attacchi di Muratore ed Andreoli(107), Polla (106) vedeva allontanarsi la possibilità di un posto sul podio. Con Parodi sempre davanti indisturbato a tenere viva la gara anche negli ultimi sei minuti ci pensavano i suoi inseguitori: Muratore (129) recuperava un giro su Sprugnoli il quale conservava la seconda posizione per solo 38 settori, più fortuna ha avuto la rimonta di Polla su Andreoli entrambi con 128 giri e 5 settori di vantaggio per Polla. Sesto Guglielmi (125) in lotta per buona parte della gara con Nico (122), Capozzi (121) e Savoia (120). Per Nico un’altra serata da dimenticare: non riesce ad ammaestrare la sua Mercedes, ottima la prova di Capozzi dopo nemmeno un anno di gare. Savoia con un mezzo datato e senza nemmeno un minuto di prove porta a casa una prestazione dignitosa, non altrettanto si può dire di Ferrari, decimo, anche grazie ai problemi tecnici accusati da Fattor giunto alle sue spalle. Chiudono Mussone e Martini. Con questa vittoria Parodi si porta in testa alla classifica del campionato con tre punti di vantaggio su Muratore, per il momento sembra che la lotta per la vittoria finale sia un discorso solo tra loro due. Termina così la prima parte dei quattro campionati in corso, lunedì 18 dicembre ci faremo gli auguri per le feste con una miniendurance a coppie/terne con le Porsche gr. C Slot.it, per poi riprendere i campionati con l’anno nuovo.

Cronaca di Sandro Ferrari



















  Firma di Mccrash 
Il Cavallino Racing slotcar club

 Regione Liguria  ~ Prov.: Imperia  ~ Città: Pompeiana  ~  Messaggi: 110  ~  Membro dal: 20/03/2022  ~  Ultima visita: 17/04/2024 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
      Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,2 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization