Forum Tuttoslot.it - Sessione Estiva - Campidoglio Racing Slot Club
    Forum Tuttoslot.it
 

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : Vuoi pubblicizzare il tuo marchio o negozio nei nostri banner? approfitta della promozione! Per informazioni: info@tuttoslot.it



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 GARE CLUB
 Sessione Estiva - Campidoglio Racing Slot Club
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




      Bookmark this Topic 
Autore  Discussione Discussione Successiva  

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato:
Voti:7



Inserito il - 24/07/2022 : 11:53:24  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
Apriamo questa sezione dedicata a tutti i mini tornei e gare agonistiche che faranno parte del Calendario Estivo ''Pro Ferie'' in cui si svolgeranno Gare Ufficiali fuori dalla classifica stagionale annuale ma con Calendario appositamente organizzato.

Si inizia con uno Challenge Gruppo C strutturato con una Gara Qualifica che assegnera', in base all'ordine di arrivo, la Starting List della prima delle due Gare di questo mini Challenge.

Proseguira' poi , all'inizio di agosto , prima della pausa ferragostana, con due Mini Challenge dedicati uno alla Porsche Cup e uno alla F1 sempre N.S.R..

Si chiudera' nelle due ultime settimane di agosto prima di lasciare di nuovo il passo alla ripresa del Campionato ufficiale con gli ultimi due Gran Premi di Super GT all'inizio di settembre per proseguire fine settembre ottobre con il Campionato Porsche Cup e fine ottobre , novembre , inizio dicembre la F1.







 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1018  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 07/08/2022

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 7



Inserito il - 24/07/2022 : 12:05:59  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
21 LUGLIO 2022 Qualificazioni CHALLENGE Gruppo C

Parte la stagione estiva fuori dal Ranking Piloti 2022 tenendo conto che molti Driver sono fuori gara per le turnazioni estive delle ferie.

Si inizia con uno Challenge delle Gruppo C articolato in tre prove dove la prima, quella di oggi, e’ una gara di definizione della griglia di partenza per Gara 1 Challenge Gruppo C articolato su due prove che si svolgeranno entrambe la prossima settimana; appunto martedi 26 e giovedi 28 giugno prossimi.

Si inizia dopo la solita sessione di Warm Up con le prove di qualificazioni.

Continua il momento esaltante del Team Caggiano che dopo l’onore della guida di una Mosler ‘’Calabrese’’ in Gara 4 del Campionato Categoria Super GT vede salire su una sua monoposto un altro dei miti dello slot romano: Al Jazeera che nella scelta dell’auto ‘’privata’’ con cui scendere in pista opta per la Porsche 956C 1^ Imola 1984 onorando di tal scelta il Team Caggiano che cosi’ entra nell’Olimpo dello slot



Stessa vettura per Pablito ai nastri di partenza.

Invece Michele opta per l’affascinante Lancia LC2 Le Mans 1988



Lancia LC2 che e’ la stessa scelta da Maurizio Santini ma con livrea Martini Racing



In pista anche Riccardo Renzi con una sobria Porsche 956C Orange



Porsche 956 KH Norising 1983 nelle mani sapienti del Professor Pedulla



Chiudono le iscrizioni a questa Gara di Qualificazione Massimo Minasi e Massimo Calabrese che opta per una scintillante Porsche 962 IMSA n.14 24h Daytona 1988



Saluta la compagnia, con rammarico e dolore Ugo Marrone che abbandona le gare dedicandosi, da par suo, alla ricerca di una nuova tecnica di guida che lo renda piu’ sicuro e padrone del mezzo.

Certamente non averlo nel vivo dell’agonismo e dell’adrenalina delle gare manchera’ a tutti nella speranza che presto riveda la sua decisione e ritorni a calcare il palco guida non solo alla ricerca di miglior tecnica ma anche alla ricerca delle scanzonate serate di Campionato.

Si parte con le Qualifiche ‘’ridotte’’ : 1 minuto a pilota per preparare la Griglia di partenza di questa Gara Qualifica.

I soliti noti nelle prime due posizioni Paolo e Calabria, unici Under 13 seguiti da uno sfavillante Renzi Riccardo che ‘’struscia’’ il 13 poi l’imponderabile equilibrio che mette sul crono lo stesso identico tempo per Ludovico e Riccardo Pedulla con Ludo che per Fair Play cede la posizione di privilegio nella batteria d’elite al Professore.

Proseguono la contesa Maurizio Santini che precede di poco Michele ma quel tanto che basta per metterlo in verde alla partenza dietro a Ludovico che parte in corsia 1 Gialla con il quinto tempo assoluto e Maurizio con il sesto.

Chiude il conto con un lento 14,332 Minasi che andra’ in corsia blue.



Partono le seconde linee con , pero’, Maurizio che erroneamente parte in bianca ma ormai e’ fatta.

Clamorosamente scintillante la Porsche Jegermaister di Ludovico che nelle mani di Michele viaggiava attorno a 13,6 – 13,7 mentre Ludovico la spinge fino a 13,061 in gialla mostrando la sua ritrovata classe che da’ lustro al Parco Auto Caggiano.
32 giri per Ludo in prima manche e 31 Maurizio con Michele e Minasi a seguire a distanza.

Nella seconda manche si ripete il 32 di Ludovico che prende il largo in classifica visto che Maurizio con 29 blue rientra nelle grinfie di Michele che con passo medio resta a vista del Santo.

Terza manche ‘’debole’’ per Ludovico ed inizio della lotteria arancione con Maurizio che piazza un semplice 29 dando sangue negli occhi a Michele che in bianca prende un buon vantaggio con 31 giri ed un onorevole 13,392.

Purtroppo Minasi si piazza in coda con una terza manche deludente che non gli da’ il giusto ardore agonistico.

In arancione Vergari piazza un 31 che lo proietta in una classifica virtuale con la prossima batteria in posizione interessante che pero’ compromette con ula quinta rossa chiusa a soli 29 giri.

Michele e Maurizio affinano i coltelli con il 31 verde di Maurizio a cui pero’ Michele risponde con un interessante 30 arancio.

Prima dell’ultima manche abbiamo Ludovico 154 giri proiettato ad un buon numero di giri finali che possono farlo aspirare ad una interessante lotta virtuale con il podio di questa Qualifica, Michele e Maurizio 150 con Michele che scendera’ in rossa e Maurizio in gialla che gli da’ quel vantaggio creato dall’impropria partenza iniziale e che deve cercare di sfruttare e Minasi ad un debole 141 che deve portarlo necessariamente alla ricerca di un miglior assetto di gara per rientrare in una parte interessante della classifica.

Vergari con un ottimo 31 verde si piazza a 185 giri e si mette alla finestra della seconda batteria agognando un podio alla viglia inaspettato che renderebbe glorioso il palmares della Scuderia Caggiano.

Maurizio e Michele inanellano giri su giri attaccati con Maurizio che viaggia in gialla costretto a controllare la tentata rimonta di Michele che in rosso tiene la stessa andatura a circa tre quarti di giro di distacco che nella parte finale scende a meta’. 13,449 il best lap giallo di Maurizio e 13,548 di Michele in rosso che sono sufficienti, nel calcolo medio della manche a Maurizio a mantenere 70 settori di vantaggio e precedere l’amico-rivale sul traguardo.

Minasi scende dalla macchina molto contrariato con lo staff ingegneristico del suo box infuriato e deluso dei suoi ‘’semplici’’ 169 giri non degni del suo blasone su cui deve lavorare a fondo per risalire la china.

Nella seconda batteria si assiste ad un Calabrese non all’latezza della situazione mai in grado , in prima manche , di impensierire un gagliardo Pablito che prende subito il largo seguito a ruota dai due Riccardos con Pedulla a un solo giro di distanza e Riccardo ‘’Padre’’ a due.

Seconda manche con stessa identica andatura di graduatoria e terza che mette Paolo in netta posizione di vantaggio e Calabrese pronto a sottomettere i due Riccardos; a meta’ gara abbiamo Paolo a 97 , Calabria e Pedulla Senior 93, Renzi Senior 92.

Lotta divisa in due: ‘’solitarioo’ per Pablito, lotta serrata per gli inseguitori che in quarta manche invece ‘’sgranano’’ anche loro perche’ Calabrese accelera e sale di due giri di vantaggio lasciando viva solo la due dei ‘’Rose’s Riccardoes’’ che a loro volta vedono lo spettro di Ludovico abbattersi su di loro.

In queste prime quattro manche andatura insostenibile quella di Paolo per qualunque avversario: in ogni corsia e’ sempre inesorabilmente il piu’ veloce.
Proprio quando i giochi per la terza piazza sembrano nettamente a favore di Ludovico ecco la reazione di Riccardo Renzi in quinta verde dove segna un ottimo 13,117 e ben 31 giri salendo lui a 153 con Pedulla a 152 e il virtuale Ludovico a 154; tutto aperto nell’ultima dove, pero’, Ludovico ‘’porta’’ un interessante 31 verde mentre Pedulla risulta frenato dall’ultima manche da fare in arancio con il solo Renzi Riccardo a poter tentare l’aggancio dovendo salire in gialla.

In testa Paolo corona la sua grande prova con 32 verde a 12,651 che gli danno il FULL nei Caschi Rossi sia di manche che di Corsia, seguito a pari merito di manche da Calabrese che prende meritatamente il secondo posto di Gara Qualifica.

Come previsto Pedulla non puo’ far meglio di 30 giri che pero’ gli permettono di lottare con Renzi Riccardo che non sfrutta la gialla e ferma anche lui il contagiri a 30 restando dietro non solo a Ludovico ma anche a Pedulla che si piazza quarto generale per soli 2 dico 2 settori rispetto a Renzi Riccardo.

Questa lotta serrata tra i Riccardos ha fatto gioco a Ludovico che con 185 giri prende il terzo gradino del podio issando la Scuderia Michele nel punto piu’ alto mai raggiunto della Classifica di una Gara ufficiale.

Ecco cosi’ pronta la griglia di Gara 1 del Mini Challenge di due gare, martedi 26 e giovedi 28, dello Challenge Gruppo C anche tenendo presente che il ‘’giro Ferie’’ tiene lontani dal campo di battaglia oltre che Max anche la scuderia Renzi:

- Prima batteria ,

Michele Caggiano Corsia 1 Gialla



Massimo Minasi Corsia 2 Verde



Corsia 3 Rossa Luca Pedulla

Corsia 4 Blue Mauro Federici ;

- Seconda batteria,

Massimo Calabrese Corsia 1 Gialla



Ludovico Vergari Corsia 2 Verde



Riccardo Pedulla Corsia 3 Bianca

Maurizio Santini Corsia 4 Rossa



Un abbraccio a tutti e a martedi sera.












 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1018  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 07/08/2022 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 7



Inserito il - 27/07/2022 : 16:21:49  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
26 luglio 2022 Challenge Gruppo C Gara 1

Periodo di prove generali al Campidoglio Racing Slot Club. Assenze diffuse per le giuste ferie dei vari Driver i superstiti approfittano per cimentarsi in esperimenti tecnico-tattici finalizzati al miglioramento della resa agonistica.

In primis la societa’ A.N.A.S. prende in gestione la manutenzione necessaria per il mantenimento e miglioramento del fondo stradale e delle strutture portanti dell’autodromo imponendo ai piloti limitazioni di velocita’ nei vari punti del circuito sottoposti al necessario maquillage annuale.

In secundis alcuni piloti prendono lo spunto per prove sempre rinviate durante il regolare svolgimento dei Campionati di Categoria dove sbagliare vorrebbe dire perdere preziosi punti e subire polemiche e discussioni con i vari sponsor dei vari team.

Michele sacrifica il rendimento della gara riprendendo confidenza con il pulsante M.B. Slot a due regolatori per sostituire il suo ormai fido compagno Parma a un solo regolatore: quello del freno.

Riarmeggiare con Brake e Sensibility vuol dire dover affinare una nuova tecnica di guida che sicuramente penalizza sul numero di giri realizzati ma migliora le sue performance di almeno 0,300 e anche, in alcuni casi, 0,600 al giro; niente male.
Il tutto per riproiettarsi sul piu’ funzionale e razionale M.B. Slot a 4 regolatori.
Un disastro per il numero di giri realizzati ma efficace e confortevole il bilancio finale su adattamento alla guida e sui tempi sul giro.

Anche Pedulla Senior mette in pista una antidiluviana Nissan Gruppo C che tradisce il pilota in seconda manche abbandonandolo completamente nella terza arancione dove porta a casa diversi 15 e un misero 14,648 come miglior tempo di manche per poi riprendere la giusta corsa nel finale permettendogli almeno di chiudere bene la serata.

Lotta aperta per il podio dove Maurizio svolge una onesta gara perdendo il giusto ritmo in terza e quinta manche blue e rossa dove , con 29 giri da’ il la’ alle speranze di Ludovico che dopo il 27 giallo della seconda manche in sella all’arancione Jegermaister Porsche 956 C Imola 1984 stava abdicando dal tentativo di aggancio del terzo posto.

Invece incalzato dal proprietario della vettura, Caggiano Michele, dalla terza in poi non molla l’osso e con una media di 30 giri mette il naso avanti al Santo e sale sul podio pur se anche per soli 1 giro e 97 settori.

Rivalita’ molto in linea anche considerando che i due si sono equamente spartiti i primati sul Time Lap in tre corsie ciascuno con 13,133 verde miglior tempo assoluto tra i due realizzato da Maurizio.

In testa parte forte Calabrese che in ognuna delle prime tre manche prende sempre un giro di vantaggio su un gagliardo Luca. Nella quarta manche ‘’sale’’ in arancio Calabrese e da’ un ulteriore colpo di forza; infatti nella terza manche Luca li’ fa’ 30 e in quarta Calabria 31; c’e’ poco da fare: stasera Massimo e’ piu’ forte.

Infatti Luca recupera un solo giro di distacco nella quinta verde e nell’ultima ‘’pareggia’’ con Calabrese a cui va’ la meritata vittoria finale.
Tempi mediamente alti per via di lavori strutturali importanti all’uscita della curva del Mulino che costringono tutti i piloti a ridurre la velocita’ per evitare pericolose uscite di strada.

Considerando questo segnaliamo Under 13 per Calabrese in prima manche gialla e ultima verde e quattro Under 13 per Luca che manca la blue per un nonnulla fermando il crono a 13,021 e in arancio con 13,342.

Bello il 13,393 in arancio di Michele secondo tempo assoluto di corsia.

Domani sera rivincita con un parterre arricchito dalla presenza di Mauro e di Massimo Minasi per un bell’ottovolante.











 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1018  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 07/08/2022 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 7



Inserito il - 27/07/2022 : 19:24:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
Sono costretto a fare delle correzioni sulle vetture usate ieri sera.

Il Professor Pedulla e' sceso in pista con una antidiluviana, ma Lancia LC2 da lui stesso dipinta



Altre variazioni rispetto alla Gara Qualifica di giovedi scorso la Porsche 962C KH
Brandts Hatch 1990 di Luca



e la Nissan JTK 63C - Fuji 500 Miles 1988 di Massimo Calabrese







 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1018  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 07/08/2022 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 7



Inserito il - 31/07/2022 : 09:38:09  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
28 luglio 2022 Challenge Gruppo C Gara 2

Ancora 6 piloti al via ma non gli stessi di Gara 1: mancano Ludovico Vergari e Luca Pedulla ed entrano Mauro Federici e Massimo Minasi.

Solo 4 gli Alfieri per il mini titolo di Champion Challenge Gruppo C Estate 2022 con Massimo Calabrese nettamente favorito e Maurizio Santini e Riccardo Pedulla a giocarsi la seconda prestigiosa posizione e Michele Caggiano a sperimentare la scelta definitiva del pulsante per la parte finale della stagione.

Oggi passa a settare l’M.B. a 4 selettori; il MB 20208 D



Per provare a trovare maggiore stabilita’ e aderenza al suolo sacrificando, magari, qualcosa rispetto al suo piu’ aggressivo Parma ‘’Blue’’ a un solo selettore, il Brake.

Nei giri di Warm Up trova il giusto settaggio piu’ adatto alle sue capacita’ di guida e riesce a migliorare la prova di martedi anche se non tanto per arrivare ad impensierire il duo ‘’derby’’ Maurizio-Riccardo che si posizionano sin da subito per la lotta della piazza d’onore della serata.

Michele parte bene con un buon 30 in prima gialla ma la seconda debole da 29 in bianca lo estromettono subito dalla lotta invischiandolo invece nel duello con Mauro.

Soddisfacente , pero’ , il feeling ritrovato con il pulsante per ambire a migliori prestazioni future.

Intanto in testa alla fine della terza manche Calabrese ha preso il largo con 32 , 31 e 32 giri che lo mettono con ben 2 giri di vantaggio su Pedulla e addirittura 6 su Maurizio che , a questo punto, resta ancora nelle grinfie di Michele e Mauro; Michele con 88 giri gli e’ dietro di solo 1 giro e Mauro di 4 pagando pero’ la querelle accusata alla fine della seconda manche provocata dalla reazione inaspettata e deludente di Massimo Minasi che pur con il clima goliardico e amichevole dell’evento alla fine della seconda manche stacca il pulsante e si oppone alla prosecuzione della gara pur con le richieste insistenti di fair play di tutti i suoi avversari che lo incitano a riprendere la contesa.

Mauro giustamente contrariato da questa decisione in un primo momento abbandona anche lui la gara moralmente toccato ma poi riprende e certamente la sua performance in terza non e’ delle migliori dovendo innanzitutto ritrovare grinta e determinazione che gli costano almeno due giri di resa.

La quarta manche e’ un miracolo di performance del superiore Calabrese che piazza un meraviglioso 31 in arancione dove con 13,430 ottiene il miglior tempo assoluto arancione e manca il Casco Rosso di manche per soli 0,024 da Pedulla.
Caschi rossi che in prima e seconda manche sono stati entrambi di un fantasmagorico Pedulla alla guida della gia’ citata Lancia LC2 ‘’Prima versione’’ non certamente all’altezza aerodinamica delle sue avversarie ma la grande capacita’ di guida del Professore la ergono a vettura d’Elite.

In terza manche il Casco Rosso va alla blue di Calabrese che lo strappa al professore per soli 0,014.

Anche in un’ottica di analisi Time Laps’ ‘’colorata’’ Pedulla prevale sui crono assoluti in cerde e gialla mentre Calabrese si aggiudica la blue e l’arancio.
Mauro in quarta avvicina Michele con un’ottima blue chiusa a 30.

Mentre Massimo continua la sua leadership solitaria Maurizio sferra l’attacco a Pedulla grazie alla sua Personal Line ‘’The Best Green’’; schiaccia l’acceleratore forte della grande sapienza personale della verde, porta a casa il Casco Rosso della quinta manche e ‘’strappa’’ ben due giri a Pedulla che ferma la vettura in arancio a 29; il duello segna, a una sola manche dalla fine: Pedulla 151 , Maurizio 150. Si prospetta una affascinante ultima manche con Maurizio giallo e Pedulla rosso. Pero’ e’ qui’ che Pedulla corona la sua serata di grazia mettendo in pista una guida eccellente senza sbavature ma con punte di accelerazione e di perfetta aderenza che gli porta nel paniere 32 giri con un eccellente 13,157 mentre Maurizio chiude a 30 giallo accontentandosi del terzo gradino del podio che, dopo il ‘’pareggio’’ di Gara 1 tra i due, finito ai settori, vuol anche dire secondo posto assoluto per Pedulla nel Mini Challenge Gruppo C 2022.

Casco Rosso dell’ultima manche inevitabilmente alla verde di Calabrese che porta a casa anche i due Caschi Rossi colorati di Rosso e Verde assoluti.

Dietro di loro Michele porta a casa il quarto posso di giornata che vuol dire anche quarto posto asosluto essendo il quarto pilota ad aver partecipato a tutti e due i
Gran Premi di questo Challenge Gruppo C Estate 2022.

Chiude con un 30 rosso interessante ed un piu’ debole 29 verde. Quello pero’ che piuì’ gli interessa sono i corno raggiunti con questa muova versione di pulsante adottata: visto la Categoria in cui li ha testati, la Gruppo C non certo esaltante per la non altamente prestante performance raggiungibile dallo Slot-it V12 testa arancione da 21.500 giri. Tanto e’ vero che in arancione non e’ riuscito ad andare oltre il suo 14,000.

Ottima la gara di Mauro all’esordio in questa Categoria non proprio esaltante sia per le problematiche suddette sia per il periodo estivo di temperature infuocate anche nelle ore serali. E’ riuscito anche lui a toccare quota 30 in blue e due Under 14 in bianca e rossa a testimonianza del suo miglioramento costante. Inoltre una correzione nella pregiata Officina Calabrese gli ha permesso di adottare il giusto Pignone Slot-It Inline 9d e ottenere un ottimale accoppiamento con la Corona 26 blue. Ora gli resta effettuare un buon ciclo di prove con la 25 arancione per trovare un miglior spunto in allungo sul rettilineo ed entrare tranquillamente nella lotta di centroclassifica.

Ecco ora di seguito le classifiche di giornata e il resoconto finale dello Challenge 2022.













 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1018  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 07/08/2022 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 7



Inserito il - 31/07/2022 : 10:25:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
Programma di agosto al Campidoglio Racing Slot Club

Siamo arrivati al mese clou del riposo italiano ed anche il Club adatta il suo programma gare.

Dovendo comunque pagare il mese di affitto si tiene aperta la pista piu’ possibile per permettere agli amici di continuare a condividere l’hobby comune il piu’ possibile.

Prossime due settimane di inizio agosto con doppio appuntamento settimanale: martedi e giovedi la settimana entrante e lunedi e mercoledi la successiva per consentire di chiudere la prima parte agonistica di agosto entro il 10 giorno di maggior adesione alle ferie della maggior parte dei negozianti di Roma.

In questo mese di agosto ci si dedica a due Challenge che si accompagnano al gia’ svolto della Gruppo C; uno dedicato alle Porsche Cup e l’altro alle F1.

In queste due prime settimane martedi 02 agosto e lunedi 08 agosto ci si cimentera’ su Gara 1 e Gara 2 Challenge Porsche Cup mentre giovedi 04 agosto e mercoledi 10 agosto a Gara 1 e Gara 2 dell’attesa esordiente al Campidoglio Racing Club F1 N.S.R.

L’attivita’ riprendera’ dopo la festivita’ di Ferragosto con la riapertura per delle sessioni di prova nella settimana immediatamente successiva e con Gara 3 prima delle Porsche Cup e poi delle F1 di questi due mini Challenge estivi nelle date rispettivamente di martedi 23 agosto e giovedi 25 agosto.

Successivamente ci si dedichera’ alla ‘’riabilitazione’’ delle Super GT di cui, all’inizio di settembre , si dara’ vita alle ultime due gare 5 e 6 del Campionato di Categoria sospeso a meta’ luglio.

Qui’ di seguito un calendario generico con le precise date di riferimento :





In tale ottica andiamo ad illustrare una panoramica di quelle che sono le papabili vetture dei Driver del Club:

Michele , Porsche 997 Supercup B.W.T. Andlauer 2



Maurizio , Porsche 997 Supercup B.W.T. Ammermuller 1



Massimo Minasi , Porsche Century 21 Paynted Minasi



Massimo Calabrese , Porsche 997 24h Le Mans 2007 Matmut



Il Pedulla Team scegliera’ come distribuire meglio ai due piloti del Team, Riccardo e Luca le sue due vetture:

- La ‘’ternana’’ Porsche Castrol 46 Paynted Pedulla Senior



- La ‘’romana’’ Porsche Magneti Marelli Tor Sapienza 4 again Paynted Pedulla Senior



In tutto questo Santini potrebbe anche optare per la Porsche 997 RSR 24h Nurburgring 2011 Haribo



Appena il Team Renzi comunica i suoi bolidi, come anche il Conte Max, Mauro Il Freddo e Al Jazeera Ludo Vergari aggiorneremo il parterre delle vetture in lizza.

Nel frattempo buon fine settimana a tutti e a martedi sera.






 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1018  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 07/08/2022 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 7



Inserito il - 05/08/2022 : 07:22:08  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
02 agosto 2022 Gara 1 Challenge Estivo Porsche Cup

Partenza per quella che e’ una Categoria adottata dal Club solo dal 2021 ed oggetto, finora, solo di prove ufficiali e gare amichevoli.

Oggi prima prova ufficiale di un breve Challenge estivo calibrato su tre Gran Premi , due prima di Ferragosto e il terzo nell’ultima settimana del mese in attesa del Campionato di Categoria appositamente incasellato nel Calendario Ufficiale del Club in previsione a meta’ settembre e a ottobre.

Oggi 7 piloti in pista pronti a darsi battaglia che nelle Qualifiche danno un quadro anomalo della situazione: due leaders incontrastati, Calabrese e Vergari ed il terzo duellante , Luca, di solito ai vertici dello slot appiese, non all’altezza dei migliori che resta sopra i 13 sul giro anche se nettamente migliore del resto della truppa dove si mette in evidenza Il Santo a sopravanzare nettamente l’Irriducibile, Michele e Mauro; questo il quadro delle Qualifiche :



Mauro va’ alla ricerca della migliore performance possibile all’esordio della Categoria Gruppo C ma paga diverse opzioni non a lui favorevoli: un pulsante sempre cambiato rispetto alla volta precedente e non ancora in grado di sfruttare al massimo le potenzialita’ dello stesso ed una vettura sicuramente non performante; tanto e’ vero che al termine della gara ottiene assistenza da una delle migliori Officine del Campidoglio Racing Slot Club: l’impareggiabile Calabrese.

Non puo’ far meglio di un ottimo 29 giri rosso all’esordio vedendosi, a meta’ gara, costretto ad abbandonare òla vettura per salire su un muletto dello stesso Calabrese ma il morale non alle stelle lo relegano all’ultimo posto senza soddisfazione ed il giusto sale della competizione.

Appassionante invece il duello tra la ‘’Rosa’’ di Michele e la ‘’Liquirizia Haribo’’ di Maurizio; equilibrio totale alla partenza con un double 30 bianco di Michele e giallo di Maurizio con quest’ultimo che resta sotto botta in seconda e terza manche dove Michele prende un giro per volta vincendo sia il duello indiretto in bianca, addirittura di ben 2 giri, sia in blue per uno e, cosa piuì’ importante chiude l’arancione a 30 mentre Maurizio nella stessa occasione porta a casa solo 29 giri. Crono in equilibrio con Michele a primeggiare in blue e Maurizio in bianca.
Nel frattempo Riccardo Pedulla tiene i due a bada con ulteriori 2 giri di vantaggio pur se nei crono ‘’virtuali’’ Maurizio e’ piu’ veloce in bianca.

La quarta e la quinta manche congelano la classifica tra Maurizio e Michele con il primo a ‘’pareggiare’’ il 30 arancio ed il secondo a portarsi a casa il confronto diretto in rossa per un ulteriore giro a suo vantaggio. Solo l’effetto ‘’Green Santini’’ lascia ancora aperte le possibilita’ di rimonta di Maurizio anche se in ultima frazione Michele sfreccera’ sulla sua amata gialla. In questo momento della gara anche il crono premia Michele in arancio e rossa.

Procede sicuro e primeggiante Riccardo Pedulla con un doppio 31 che lo fa’ presentare in ultima manche con ben 5 giri di vantaggio su Michele e 7 su Maurizio dimostrandosi anche molto piu’ veloce dei suoi avversari.

L’ultima manche e’ la fine delle speranze di Maurizio che non riesce a tirar fuori il sangue dalle rape dalla sua verde e Michele invece porta a casa una sua ‘’tipica’’ gialla; controllando il procedere di Pedulla Senior sente un non convincente rombo della Porsche ‘’ternana’’ del Pedulla e spinge sempre piu’ restando concentratissimo anche nel momento cruciale dell’ultima manche quando per ben tre volte Pedulla stacca la vettura dalla pista per un piccolo maquillage tentando di evitare la clamorosa debacle. Giro su giro Michele recupera scendendo fino , anche, a soli due giri di ritardo, ma Pedulla forte della sua esperienza riesce a rimettere in pista la sua vettura chiudendo a 28 giri che contro i 31 di Michele vogliono dire terzo posto meritatissimo per due giri di vantaggio che premiano la grande serata di Michele che chiude con il podio di legno ma con la soddisfazione di una buona gara complessiva.

In testa invece duello di gran livello tra Calabrese e Vergari che rispondono a colpi di Caschi Rossi probanti che gli permettono di chiudere 34 a 33 a favore di Massimo in prima frazione e a 33 – 32 a favore di Ludovico in seconda con il crono ‘’indiretto’’ giallo a favore di Calabrese per soli 0,089 millesimi.

La terza manche pero’ e’ il confine invalicabile per Vergari che delude completamente nel superamento della curva del Mulino completamente a lui indigesta che lo mettono fermo culo a terra per almeno tre volte sbagliando completamente in maniera ingiustificata la staccata e la ripartenza dando a Massimo un Jolly invitante di ben 3 giri di distacco che contro un Campione simile vuol dire sconfitta sicura.

Infatti Al Jazeera scende inesorabilmente nelle quotazioni della StanleySlot e in quarta manche Massimo in blue porta a casa ben 2 giri in piu’ congelando il distacco generale.

La quinta manche vede Vergari tornare in auge portandosi a casa un giro di recupero approfittando dell’arancione di Massimo che non interpreta alla grande riaprendo i giochi ad una tornata dal termine con Massimo davanti, ora, per soli 2 giri che vuol dire emozione possibile in ultima manche dove Calabria andra’ in rossa e il Sultano Bianco in verde.

In tutti i crono Massimo sempre meglio, non solo dell’avversario diretto ma di tutto il lotto in gara stasera.

L’ultima manche e’ un bel vedere con Massimo che piazza un bel ‘’Anni di Cristo’’ in rossa che lo mette al sicuro dal tentativo disperato di rimonta di Vergari che con 34 in verde realizza il massimo ottenibile in questo momento portando la sconfitta ad un solo giro di distacco dal grande Calabrese potendo, si, recriminare, per la pessima interpretazione della corsia blue.

Analizzate le varie statistiche per prepararvi ad affrontare la prevista gara 2 delle 3 in programma, per lunedi 8 agosto.









Azz, ci stavamo dimenticando che oggi in gara c’era anche Luca Pedulla che in Qualifica non riesce a staccare un tempo all’altezza dei migliori rientrando nel campo dei terreni pur se il migliore degli stessi.

Piazza un 32 bianco all’esordio che lo mettono subito fuori gioco dalla corsa alla vittoria come da presagio delle Qualifiche ma, cosa piu’ importante, non gli danno la giusta tranquillita’ per procedere con gusto e soddisfazione lamentando assenza assoluta di potenza nel motore fornito dalla Scuderia; in seconda manche porta la vettura ai box , scende dalla stessa buttando il Casco in un angolo dei box inveedendo contro il Boss minacciando e sventolando in faccia a tutti la nuova proposta di contratto del ricco Team Renzi. Subito il Manager di Michele presenta ll’Irriducibile una proposta per il suo pilota per questo improvviso posto libero nella Scuderia Pedulla offrendo un invitante quota di compartecipazione alle spese della Scuderia Pedulla pur di entrare come pilota al posto dell’ormai libero e svincolato Luca prossimo all’ingaggio nel Team Renzi sempre Young Oriented.

Aspettiamo gli sviluppi di questa appassionante vicenda contrattuale.






 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1018  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 07/08/2022 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 7



Inserito il - 07/08/2022 : 18:56:54  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
04 agosto 2022 Challenge f1 gara 1

Ed eccoci alla tanto attesa prova ufficiale, se pur in forma amichevole di Challenge delle nuove F1 N.S.R..

Il periodo agostano impedisce un’affluenza piena nel parco piloti ma si riesce ad organizzare una gara di due batterie da 3 che, a dire il vero, per l’esordio di un test ufficiale, e’ cosa migliore visto il principale problema tecnico dell’utilizzo in pista delle vetture F1: i pneu scoperti, che al minimo tocco portano le vetture ad impennarsi una sull’altra costringendo, al 90 per cento, una delle due a uscire di traiettoria e restare ‘’al palo’’ nell’incidente che si va a verificare.

Qui’, ancor piu’ che nelle altre categorie, dove deve essere buona abitudine dei drivers, occorre inevitabilmente cedere il passo alla vettura che sopraggiunge e che e’ in posizione di classifica migliore ma , lo si sa’, l’adrenalina della gara e la difficolta’ a percepire quanto l’avversario e’ piu’ avanti di lui, cedere il passo.

I piloti presenti portano in pista la vettura messa a disposizione dalla propria scuderia con queste livree:

- Luca Pedulla presenta in pista la Scuderia Italia nel’accattivante livrea ‘’Rosso Ferrari’’



- Massimo Calabrese la ‘’candida’’ Fondmetal



- Maurizio la ‘’Freccia d’Argento’’ neutra modificata solo dagli specchietti di chiara ‘’Matrice Santini’’ Red color



- Michele la straordinaria Mc Laren Honda MP 4/5 N° 1 del Campione del Mondo Ayrton Senna



- Massimo Minasi si siede su una Benetton B186 1986 G. Berger con le classiche striature disegnate sulla carrozzeria



- Riccardo Pedulla mette in pista la Williams FW11B Renault Canon 1987 N. Piquet



In questa splendida presentazione del Parco Auto Campidoglio Racing Slot Car’s F1 N.S.R. ci piace anche fornire le Real Car F1 che hanno ispirato i nostri audaci Drivers:



- Per la Scuderia Italia Dallara 186 R. De Cesaris 1989 guidata da Luca Pedulla



- Osella FA1M N. Larini 1989 per Massimo Calabrese



- Freccia d'Argento Test Car Mercedes N. Rosberg per Maurizio Santini



- Mc Laren MP4 5 A. Senna 1989 per Michele Caggiano



- Benetton B186 G. Berger 1986 per Massimo Minasi



- Williams FW13 T. Boutsen 1989 per Riccardo Pedulla.






 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1018  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 07/08/2022 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 7



Inserito il - 07/08/2022 : 19:49:21  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
04 agosto 2022 Challenge F1 Gara 1

Gara particolare essendo la prima performance agonistica ufficiale delle F1 N.S.R. Slot Cars al Campidoglio Racing Slot Car.

Piu’ giri di rodaggio effettuati dalla Osella Fondmetal bianca di Massimo Calabrese che come al solito e’ nel novero dei piloti d’elite.

Meno giri di rodaggio di Luca Pedulla sulla sua ufficiale Scuderia Italia rosso Ferrari avendo invece testato a lungo sia la Mc Laren Ayrton Senna 1989 di Michele e la Williams Renault Canon di Riccardo Pedulla con le quale piu’ volte e’ sceso sotto i 12 mettendo chiare note sul suo punto di arrivo.

Provata abbondantemente la Benetton ‘’multistriature’’ di Minasi sempre alla ricerca del miglior settaggio possibile della tenuta di strada e del rendimento del suo miglio pulsante a disposizione sul quale far ricadere la giusta scelta.

Michele dopo aver curato abbondantemente la verniciatura di una storica Mc Laren 1989 con il numero 1 impresso sulla carenatura conquistato nel 1988 dal vittorioso Campionato Mondiale del magico Ayrton Senna immortalato con un casco di chiare emozioni cardiache:









Michele nel lungo warm up testa la giusta calibratura di guida per poi prendere nuovamente confidenza con il piu’ stabile, anche se meno aggressivo e arrembante , pulsante M.B. a 4 regolatori.

Ancor piu’ Hippy il funambolico Maurizio Santini che arriva ai box con la macchina completamente smontata e assemblata proprio nel box nell’ora antecedente la partenza utilizzando solo 11 giri di warm up: pronti e via, partenza al volo e ricerca del giusto settaggio di guida in pista durante la gara come solo i grandi piloti sanno fare.

Chiude la linea di partenza l’esperto Professor Riccardo l’Irriducibile Pedulla che dopo aver assistito alla presa di posizione della prima vettura del team, la Scuderia Italia del piccolo Luca, mette la sua Williams Renault Canon in pista alla ricerca del miglior rendimento possibile.

Si inizia con le qualifiche e tutti segnano tempi Under 13 con solo Michele che non da’ una ottima impressione restando l’unico sopra 13; questa la graduatoria creatasi :



Durante la gara perfetta la resa del duo Calabrese , Luca che rispettano perfettamente le previsioni piazzandosi da subito al comando senza nulla condividere con il resto della flotta; 35 – 33 Calabria, doppio 34 per Luca e ben 5 giri in piu’, al termine delle prime due manche con il pianeta terra dove regna l’equilibrio perfetto dove a un giro l’uno dietro l’altro viaggiano il Professore, l’Interista, il Santo e lo Scultore.

Casco Rosso in prima manche Calabrese in verde e Luca in bianca in seconda; doppio Under 13 per il Professor Pedulla e 12,992 per Maurizio in gialla e 12,839 in verde per Maurizio.

Terza manche di congelamento classifica in testa mentre la quarta mette un inizio di ruscello tra Luca e Calabrese che resta attardato di ben 2 giri dalla vetta.
Invece tra gli inseguitori Michele non trova la giusta coordinazione nella terza arancio compromettendo la sua posizione in classifica scivolando in ultima posizione che invece abbandona con una buona quarta rossa che lo riporta in quarta posizione tallonato da vicinissimo da Maurizio Santini.

Crono sempre impressionanti dei due leaders a cui rispondono con un Under 13 solo Minasi in terza bianca, che pero’ paga diverse perdite di aderenza nelle curve cruciali, e Riccardo Pedulla in quarta rossa.

La quinta manche e’ un po’ l’assegnazione della virtuale vittoria a Luca con Calabrese che in arancio perde il confronto indiretto con Luca che li’ aveva portato a casa 33 giri mentre lui si ferma a 32.

Riccardo nella quinta manche spinge l’acceleratore e porta a casa il terzo gradino del podio presentandosi all’ultima manche con ben 5 giri di vantaggio su Michele che e’ momentaneamente in quarta posizione.

Nella quinta manche il crono oltre a premiare Luca e Calabrese mette sugli scudi Pedulla Senior e Michele che invece nella sesta manche gialla pagano pegno per dei pneu troppo usurati dai precedenti impegni di prove effettuati dall’acquisto della vettura ad oggi e alla curva del Mulino pagano la tenuta di strada che non c’e’ proprio e costringe proprio Pedulla ad un’andatura piu’ cauta se pur riesce sempre a scendere sotto 13 ma ‘’alto’’ e Michele che invece li’ non trova proprio aderenza vedendosi costretto a rallentare di molto dando cosi’ il giusto incentivo a Maurizio che nella sua famosa Green Line spinge al massimo e approfitta del 29 di Michele per raggiungerlo a pari giri con il suo 30 approfittando anche della pessima arancio di Michele prendendo meritatamente il quarto posto lasciando a Michele il quinto se pur per soli 88 settori.

In testa Luca chiude al comando con ben 4 giri di vantaggio su Calabrese.

Chiude la battaglia un ondulante Minasi che raggiungendo un miglior adattamento alla guida deve assolutamente sfruttare tutto il potenziale che la sua Benetton ha mostrato in pista.

Alla fine la superiorita’ di Luca e’ confermata dai migliori tempi sul giro su tutte le 6 corsie e sul suo divertente siparietto finale in cui dichiara un 11,898 a cui punta; ci prova per tutta la manche scaldando, dito, macchina e pneu nalla parte inziale dell’ultima manche iniziando a ‘’strisciare’’ i 12 verso quattro quinti della manche e segnando il primo Under 13 a pochi giri dalla fine abbassando sempre piu’ il primo ‘’scarso’’ 11’’9 alto ma non riuscendo a scendere piu’ sotto dell’ottimo 11,979 che pero’, come confermavano dalla sala stampa ‘’non e’ un 8 ma un 99’’.
Grande Luca, vittoria e spettacolo per i presenti.

Aspettiamo Mercoledi 10 agosto per la seconda prova di questo Challenge e le giuste variazioni che le Scuderie affronteranno anche in vista del probabile rientro alle gare di Max e di Mauro per arrivare a fine agosto ad una terza ed ultima prova di Challenge F1 in cui probabilmente anche il Team Renzi riuscira’ a mettere in pista le sue F1.

Qui’ il riepilogo delle statistiche per le personali analisi di merito:













 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1018  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 07/08/2022 Torna all'inizio della Pagina
   Discussione Discussione Successiva  
      Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,54 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization