Forum Tuttoslot.it - Pulsante DS Economy: croce o delizia ?
    Forum Tuttoslot.it
 

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : Vuoi pubblicizzare il tuo marchio o negozio nei nostri banner? approfitta della promozione! Per informazioni: info@tuttoslot.it



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 Forum principale
 Pulsante DS Economy: croce o delizia ?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




      Bookmark this Topic 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

cooper

Nuovo Tuttoslottista


Inserito il - 05/01/2021 : 18:13:18  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cooper Aggiungi cooper alla lista amici  Rispondi Quotando
Mi rivolgo agli slottisti più navigati di me, cioè la quasi totalità, per avere un parere su quanto vado a descrivere.
Ho una pista Scalextric "casalinga" a 4 corsie di circa 15 metri, montata da ormai qualche anno su un tavolato in garage. La pista ha "PC Lap Counter" come sistema di cronometraggio/gestione gara. Slot car utilizzate: Fly, Slot.it, NSR.
Un paio di anni fa, in una ottica di miglioramento, ho sostituito i pulsanti Scalextric con quattro pulsanti DS-3 Economy, ritenendoli i migliori per qualità/prezzo per un uso casalingo.
Dopo non molto un pulsante ha perso il freno, e un altro ha cominciato a far andare le slot car a scatti. Problemi rimasti nonostante la pulizia dei contatti. Ho acquistato due altri pulsanti, ma il problema si è ripresentato.
Vi chiedo se a qualcuno di voi è capitato lo stesso problema e se è stato risolto.
In alternativa che pulsante mi consigliereste nella gamma di quelli buoni, ma sempre per un uso non "professionale"?






 Firma di cooper 
Giuseppe

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Milano  ~ Città: San Donato Milanese  ~  Messaggi: 3  ~  Membro dal: 05/01/2021  ~  Ultima visita: 06/01/2021

UDoKuoio

Amministratore




Utente Valutato
Voti: 16



Inserito il - 05/01/2021 : 20:54:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di UDoKuoio Aggiungi UDoKuoio alla lista amici  Rispondi Quotando
Croce E delizia.

Mi capitano ogni tanto tra le mani questi pulsanti (di solito monto i jack 3.5mm per GilPavia) e, se sono stati usati, noto spesso lo stesso problema: mancanza di manutenzione.
Un lungo e profondo solco sul "pettine" creato dal contatto sul braccetto. Niente piu' contatto assicurato, anche sul freno.

Forse non e' tutta colpa degli utenti: il braccetto andrebbe verificato prima del primo utilizzo, per vedere se preme correttamente sul pettine (ne' troppo, ne' poco, ne' di taglio..) ma il resto lo fa la mancanza di pulizia e lubrificazione di quella parte.
Se il pulsante "gracchia", e' l'avviso che e' meglio prevenire. Dopodiche' anche la semplice pulizia non e' sufficiente.

I reostati tradizionali, se non si bruciavano prima (come capitava), avevano una resistenza meccanica maggiore.
Pulsanti tipo MB hanno una meccanica migliore e resistono di piu'.. ma non sono eterni (io ho cambiato un pettine).
I pulsanti tipo slot.it SCP1/2 non hanno parti che sfregano.. ma iniziamo a scendere nel "gorgo" del professionale..

Nel tuo caso, se sei sempre stato accorto nella pulizia e non hai il "solco" che dicevo, magari basta regolare la tensione del braccetto..






  Firma di UDoKuoio 
Gigi "UDoKuoio" Fierro - Il Signore delle Manette -
http://www.bresciacorseslot.it

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Brescia  ~ Città: Brescia  ~  Messaggi: 3803  ~  Membro dal: 02/06/2006  ~  Ultima visita: Oggi Torna all'inizio della Pagina

amministratore

Forum Admin




Utente Valutato
Voti: 25



Inserito il - 05/01/2021 : 21:48:28  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di amministratore Aggiungi amministratore alla lista amici  Rispondi Quotando
Uso questi pulsanti per il mio servizio di noleggio piste ormai da una decina di anni. Sono passato dalla prima versione, quella con il reostato, alle successive due versioni con la basetta a "pettine".
Nel tempo, quelli sui quali ho dovuto mettere le mani, sostituendo i reostati bruciati (o meglio, con il filamento che si rompeva) sono quelli della prima generazione, ma meccanica e tutto il resto vanno ancora che è un amore... peccato aver adesso finito i ricambi.
Le successive due versioni sono state migliorative nelle prestazioni e decisamente più affidabili. Tanto che ho svariati pulsanti DS2 ed alcuni DS3, questi con meno ore di lavoro, perchè più recenti. Se ben ricordo sono usciti in commercio due o tre anni fa. L'utilizzo che ne faccio è molto stressante per i pulsanti. Un evento di un giorno, fa lavorare i pulsanti dalle 4 alle 8 ore. Sempre che passano di mano in mano, vengono sbattuti e maltrattati. Ma loro sempre lì che vanno.
Un minimo di manutenzione la vogliono:
1) pulizia del "pettine" e della pasticchina (le due parti che vengono a contatto per dare energia in pista) con dello spray per contatti e cotton fioc. Oliatina finale con lubrificante specifico per i contatti delle piste.
2) controllo del contatto della pasticca sul pettine
la pulizia viene fatta in media ogni 20-30 di ore di lavoro, dipende anche dal luogo dove si utilizza, se polveroso più spesso.
Devo spezzare una lancia in favore di questi pulsanti, che sicuramente hanno nel rapporto qualità prezzo il loro punto migliore, oltre ad essere un buon pulsante per passare ad un uso più professionale della propria pista.
Mi sento di consigliare a "cooper" di pulire bene con cotton fioc anche la pasticca. Tendenzialmente si va a pulire solo il pettine, ma la pasticca (che è di rame) trattiene ancora più sporco e spesso è quella che inficia il contatto e di controllare la planarità della pasticca sul pettine.
Hai degli ottimi pulsanti, non spendere denaro per cambiarli. Prova a fare questi piccoli interventi e vedrai che saranno ancora lì tra qualche anno. (se continuo con questi consigli non diventerò mai milionario, visto che li vendo anche!!)






  Firma di amministratore 
E' NATO TUTTOSLOT SHOP - SPECIALITA' PISTE
Clicca sul logo e vieni a vedere




 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Magione  ~  Messaggi: 7807  ~  Membro dal: 08/03/2006  ~  Ultima visita: Oggi Torna all'inizio della Pagina

cooper

Nuovo Tuttoslottista


Inserito il - 06/01/2021 : 12:18:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cooper Aggiungi cooper alla lista amici  Rispondi Quotando
Vi ringrazio moltissimo per le dritte che mi avete dato.
Devo dire che sul pettine non ci sono solchi, ma in poco tempo si forma una striscia nera di sporco, immagino dovuta al fatto che la pista è montata in un garage, che, sebbene con finestra e asciutto, non è certo asettico come una sala operatoria.

Per quanto riguarda la manutenzione ho sempre pulito il pettine con un cotton fioc leggermente imbevuto di alcol, e poi asciugato con un cotton fioc asciutto. Capisco che poi vada usato uno spray per contatti ulettrici (WD 40 ?).

Non ho mai pulito la pasticca del contatto mobile, lo farò come da voi suggerito. Va smontato l'archetto ?

Ho poi, con molta delicatezza, aumentato leggermente la corvatura dell'archetto per migliorare il contatto tra pasticca e pettine. E' corretto ?

Da ultimo, in inverno, la temperatura nel garage può scendere a -2/-3 gradi., siamo in montagna. Ho sempre messo in salvo il computer, ma non ho mai pensato ai pulsanti.
Pensate che temperature così basse li possano danneggiare ?
Ovviamente con la pista in utilizzo riesco a portare, con una stufa, la temperatura intorno ai 12 gradi.

Un cordiale saluto






  Firma di cooper 
Giuseppe

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Milano  ~ Città: San Donato Milanese  ~  Messaggi: 3  ~  Membro dal: 05/01/2021  ~  Ultima visita: 06/01/2021 Torna all'inizio della Pagina

amministratore

Forum Admin




Utente Valutato
Voti: 25



Inserito il - 06/01/2021 : 12:32:40  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di amministratore Aggiungi amministratore alla lista amici  Rispondi Quotando
Per pulire la pasticca, nessun artefizio particolare e nessuno smontaggio, personalmente, forzo solo un pochino il cotton fioc ad entrare tra la pasticca ed il pettine. Puoi usare anche il wd40 per la pulizia e direttamente poi lubrifica anche la superficie. Non è specifico, ma il wd-40 funziona con tutto!
Quando curvi più l'archetto, devi sempre controllare che poi la pasticca sia a contatto bene su tutte le posizioni, da full gas a freno. La cosa importante della pasticca è che sia planare al pettine e che faccia bene contatto. A volte succede che si allontana un po' dal pettine non facendo contatto in alcuni punti e lì ci sta benissimo la piegatura.
Per le temperature, non ho riscontri con quelle così basse (vivo in pianura), ma in magazzino d'inverno è difficile superare i 10°. Il test probante lo faccio quando vado (forse è meglio dire andavo, visto che hanno vietato gli eventi e chiuso gli hotel) a lavorare nelle località sciistiche in inverno. Il furgone con le attrezzature, il giorno di arrivo e la sera e notte prima della ripartenza, resta fuori. Un anno c'era -16° ad Ortisei. Nessun problema per pulsanti ed altro.






  Firma di amministratore 
E' NATO TUTTOSLOT SHOP - SPECIALITA' PISTE
Clicca sul logo e vieni a vedere




 Regione Umbria  ~ Prov.: Perugia  ~ Città: Magione  ~  Messaggi: 7807  ~  Membro dal: 08/03/2006  ~  Ultima visita: Oggi Torna all'inizio della Pagina

cooper

Nuovo Tuttoslottista


Inserito il - 06/01/2021 : 15:10:17  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cooper Aggiungi cooper alla lista amici  Rispondi Quotando
Ok grazie.
Mi metterò al lavoro.






 Regione Lombardia  ~ Prov.: Milano  ~ Città: San Donato Milanese  ~  Messaggi: 3  ~  Membro dal: 05/01/2021  ~  Ultima visita: 06/01/2021 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
      Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,36 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization