Forum Tuttoslot.it - CRONACA GARA 4 CLASSIC OPEN - OFF TRACK ROMA
    Forum Tuttoslot.it

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : E' obbligatorio presentarsi al forum e parteciparvi prima di poter inserire oggetti in vendita nel mercatino



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 gare & eventi
 CRONACA GARA 4 CLASSIC OPEN - OFF TRACK ROMA
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

bembo

Nuovo Tuttoslottista


Inserito il - 09/06/2018 : 17:47:24  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di bembo Aggiungi bembo alla lista amici  Rispondi Quotando






Buongiorno a tutti e benvenuti alla quarta e penultima prova del Campionato Classic Open ospitato presso il Club Off Track di Roma.

Si comincia con gli scarti per chi ha partecipato a tutte e tre le prove precedenti.

13 concorrenti al via, tutti con vetture omologate. A sfidarsi 10 vetture NSR, 2 Lola T70 thunderslot, una Alfa 33 Slot it.




Tema della serata la possibilità per Roberto e la sua Lola T 70 di chiudere in anticipo il Campionato con l'eventuale terza vittoria consecutiva. Ad ostacolarlo ed a tenere aperto il Campionato il rientrante Mannuccia senior ed il Presidente Aldo.

Ore 20:00 si comincia con le verifiche. 20:30 vetture verificate ed in parco chiuso.


Piloti divisi in 4 batterie. La prima da 4. Le altre da 3.


Pronti per la partenza della prima batteria. Scendono in pista: Marco, Maro Alce, Mario e Claudio. Due P68 contro due 908.


da sx a dx: Marco, Mario, Claudio e Mauro Alce








Partenza prudente con Marco che prende la testa. Dietro di lui a pieni giri seguono Mario, Claudio e l'Alce. Tempi sotto i 12” per i primi due della frazione. Seconda manche tempi leggermente più veloci, con Marco che su bianca difende la prima posizione. Dietro lui duello tra Claudio e Mario, con sorpassi ripetuti. Perde un giro Mauro Alce. Terza frazione, Marco allunga su blu e guadagna un giro su Claudio e Mario, tre giri sull'Alce. Ultima frazione, Marco consolida la sua prima posizione su gialla, mentre Mario scavalca Claudio e vince il duello tra le Porsche 908. Chiusura in crescendo per l'Alce, che comunque chiude al quarto posto questa prima batteria. Tempo migliore della frazione 11,593 su gialla per Marco.




Seconda batteria: Mauro, Pierino e Giancarlo. Da battere i 117 giri di Marco.



da sx a dx: Giancarlo, Pierino e Mauro M.






Prima frazione. Giancarlo subito in testa su gialla e tempi decisamente più veloci rispetto alla batteria precedente. Segue Pierino a pieni giri mentre Mauro, mai a suo completo agio in questo Campionato, seppur su bianca perde un giro dal leader della corsa. Seconda frazione, Giancarlo ancora il più veloce in pista su corsia rossa, 11,094 il suo tempo che sarà il migliore della batteria. Pierino dietro non molla e mantiene il distacco dentro al giro. Anche per lui tempi interessanti, intorno agli 11”,5. Mauro cede ancora terreno e segue al terzo posto. Terza frazione, Giancarlo consolida il primo posto guadagnando un giro da Pierino. Ultima manche con Giancarlo che chiude autorevolmente in testa a 122 giri, allungando ancora su Pierino che deve alla fine difendersi dal ritorno di Mauro, che solo nell'ultima frazione ritrova il feeling con la sua P68




Per effetto di questo risultato la Classifica Generale parziale vede ora primo Giancarlo con 122 giri, seguito da Pierino e Mauro M. a 117.

Terza Batteria: Piero M., Orfettel (alias Il Faraone, alias Megatron) e Paolo pronti sulla griglia di partenza.



da sx a dx: Orfettel, Paolo e Piero.



Prima Manche: Per l'ennesima volta ottima partenza di Paolo, che con la sua Ford P68, su corsia blu, si prende il lusso di tenere dietro di se Orfettel e Piero. Tempi sotto gli 11,5 secondi per tutti e duello particolarmente acceso, con scambio di posizione ripetuti, tra il secondo ed il terzo. Al termine della frazione Paolo primo, con 30 giri, seguito ad un incollatura da Piero e a due secondi da Orfettel. Seconda Manche: Classifica rovesciata con Orfettel su rossa più veloce in pista on la sua Alfa 33 (11,025) che si porta in testa. Paolo resiste in seconda posizione mentre chiude terzo, sempre a pieni, giri Piero. Terza Manche: frazione ancora equilibrata con Orfettel che difende la sua posizione in bianca. Dietro di lui Piero scavalca Paolo e guadagna su quest'ultimo un paio di secondi. Tempi assoluti per tutti sull'11 e 3. Quarta Manche: Finale incandescente con Piero su rossa che guadagna terreno dal leader. Approfitta di un'uscita di orfettel per scavalcarlo. Botta e risposta durante i giri finali con i due he si alternano al comando della gara. Dietro, intanto, Paolo si difende, ma su bianca perde un giro dai primi. Allo scadere dei 6 minuti della frazione Orfettel precede di un solo settore Piero. Paolo terzo.




In Testa alla Classifica parziale Orfettel, Piero e Giancarlo tutti con 122 giri.

Ed eccoci all'ultima batteria. Roberto, vincitore delle ultime due prove con la Lola T70 Thunderslot. Aldo schiera una Ford MK II NSR. Umberto con la P68 NSR. Da Battere i 122 giri dei primi tre della classifica parziale di serata. Roberto se vince ottiene con una gara di anticipo la vittoria del Campionato Classic Open.



da sx a dx: Roberto, Aldo e Umberto






Scatta in testa Roberto su corsia gialla e alla seconda tornata scende subito sotto gli 11”. Aldo su blu e Umberto su bianca provano a non perdere troppo terreno, ma al termine della prima frazione uno scatenato Roberto, senza concedersi uscite, completa 33 giri e da un giro ad Aldo e due ad Umberto. Tempo migliore 10,687 (migliore della serata). Seconda frazione, Roberto su rossa scende ancora sotto gli 11”, ma Aldo in gialla sembra non perdere più terreno dal leader, mantenendo il suo giro di ritardo. Dietro, intento, Umberto prosegue col suo passo, pensando alla classifica. Terza frazione capolavoro di Roberto che su corsia bianca scende ripetutamente sotto gli 11” e con 33 giri compiuti porta a due i giri di vantaggio su Aldo. Umberto migliora le sue prestazioni e chiude 32 giri su gialla che gli consentono di non perdere terreno dal secondo. Ultima frazione con posizioni ormai congelate. Roberto, in blu controlla il ritorno di Aldo e con Umberto che su rossa mantiene il suo distacco dai primi. Al termine degli ultimi 6 minuti di gara Roberto domina batteria e gara con 129 giri, salta in testa alla Classifica di Gara. Secondo e terzo posto di serata per Aldo 126 giri (al suo quarto secondo posto consecutivo) e Umberto che alla fine supera i 123 giri.




Si aggiudica quindi con una gara di anticipo il Campionato Classic Open Roberto. Vittoria meritata alla luce del dominio netto nelle ultime tre prove. Lotta aperta per il secondo posto tra Aldo e Piero M. Ai piedi del podio Umberto fa un piccolo passo avanti con il terzo posto della serata ma deve guardarsi da Paolo, Giancarlo, dal resto del team Saita e anche da Orfettel che deve recuperare una gara. Molti verdetti, quindi ancora da pronunciare, ci vediamo venerdì prossimo per la prova finale.




podio della serata: Roberto, Aldo e Umberto


Di seguito le altre Classifiche e gli screenshot delle manche.

salut












Screenshot manche:










































 Firma di bembo 
umberto saita

 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: roma  ~  Messaggi: 39  ~  Membro dal: 15/05/2012  ~  Ultima visita: 11/08/2018
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,32 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization