Forum Tuttoslot.it - CISLOT A.D.F. RILEY DAYTONA PROTOTYPES GARA 7 CRON
    Forum Tuttoslot.it

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : prima di postare una nuova discussione utilizza la funzione "cerca" qualcuno forse ha già risposto alla tua domanda



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 gare & eventi
 CISLOT A.D.F. RILEY DAYTONA PROTOTYPES GARA 7 CRON
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

PANOZ

Tuttoslottista GT



Utente Valutato:
Voti:4



Inserito il - 22/11/2010 : 21:41:33  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di PANOZ  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di PANOZ Aggiungi PANOZ alla lista amici  Rispondi Quotando
Cislago 17 novembre ... Gran Finale con i fuochi d’artificio per Giorgio BRENNA che si aggiudica Pole, GPV e Vittoria nella Gara 7 del Trofeo Riley Daytona Prototypes davanti a Michele FILIPPINI 2° e a Stefano GIROLA 3° aggiudicandosi così anche il titolo 2010 davanti ad Alessandro VENTIMIGLIA 2° e a Christian MENTASTI 3°.

Dieci i piloti che si presentano al via delle qualifiche in corsia verde per l’ultimo appuntamento con le Riley Daytona Prototypes della Racer, alcuni dei quali dopo aver più o meno risolto i soliti fastidiosi problemi di motore che si sono evidenziati sin dalle prove libere, in evidenza da subito i due contendenti primari per il titolo Brenna e Ventimiglia con Giorgio che conquista la Pole con il tempo di 10”012 tallonato da Alessandro con 10”093 mentre Marco Rezzonico con 10”246 e un sempre più convincente Antonio Schifeo con 10”264 completano la batteria dei migliori, la batteria centrale da tre piloti vede Christian Mentasti con 10”378, Rosario Enea con 10”380 e Stefano Girola con 10”402 e l’ultima batteria sempre da tre piloti vedrà al via Michele Filippini con 10”527, Lorenzo Grimoldi con 10”678 e un Paolino Cantaluppi però già a più di un secondo dalla pole con 11”055.


In questa occasione tutte e tre le batterie in programma non hanno avuto praticamente storia con un unico definito protagonista e dominatore ad iniziare dalla prima che ha visto sugli scudi un velocissimo Filippini che dopo le non esaltanti qualifiche si esalta viceversa in gara chiudendo la batteria davanti a tutti con 91 giri, alle sue spalle più regolare che veloce la prova di un Lorenzo Grimoldi certamente con una Riley non al top della forma con 88 giri mentre chiude la batteria un Cantaluppi al debutto stagionale di categoria con soli 81 giri.

La batteria centrale era invece già praticamente segnata dagli handicap e vedeva Girola unico al via al semaforo verde inseguito da Enea dopo 20” e da Mentasti dopo ben 40” e Stefano non delude i suoi fans e con una prova egregia impensierisce anche il leader provvisorio Filippini raggiungendolo in vetta a quota 81 giri ma purtroppo per lui con 25 settori in meno, pur lontani da Stefano ingaggiano un bel duello invece gli altri due contendenti con Christian che complice un avvio stentato di Rosario a metà gara già annulla l’handicap, i due si ritrovano nello stesso giro ma a questo punto Rosario cambia passo e resiste bene sino la termine con entrambi che chiudono a quota 87 giri … ma quasi 88 per Rosario mentre per Christian “ soli “ 72 settori all’attivo.


Indipendentemente dagli handicap di Ventimiglia di 30” e di Schifeo di 10” strepitosa è comunque la prova di Brenna anche perché l’unico avversario che poteva impensierirlo e cioè Rezzonico si penalizza da se con un magnete appiccicato al suo pulsante che ne disturba il funzionamento fino a che non si accorge del tutto il commissario Filippini che lo toglie dai guai … ma oramai è tardi, Giorgio infatti vola già in corsia verde più lenta chiudendo già la prima frazione con più di 2 giri su tutti e da qui in avanti la gara per lui diventa tutta in discesa con tempi inavvicinabili per tutti a partire da quello che sarà il più veloce della serata in corsia rossa di 9”692, l’unico che riesce ad avvicinarlo è il solito Rezzonico ma a Marco questa volta non bastano neppure alcune soste per la rapida pulizia delle gomme per far meglio di un Giorgio Brenna che conquista così il terzo successo di categoria della stagione con più di 95 giri e di conseguenza si aggiudica anche il titolo in palio, pur staccati di più di tre giri alle spalle di Giorgio sul podio troviamo ed entrambi con 91 giri quindi Michele Filippini 2° e Stefano Girola 3° mentre considerando la penalità da considerarsi decisamente positiva la gara di un Alessandro Ventimiglia 4° che già a metà gara annulla l’handicap su Schifeo per poi salutarlo e lanciarsi verso il traguardo che raggiunge a quota 90 giri, 5° è Lorenzo Grimoldi con 88 giri, 6° è Rosario Enea,7° è Christian Mentasti mentre all’8° posto scivola un Antonio Schifeo ancora adesso incredulo di aver subito una penalità … tutti e tre comunque con 87 giri, la conferma invece di una di quelle serate no che ogni tanto capitano a Marco Rezzonico è il 9° posto con soli 84 giri dopo essersi anche fermato in una corsia prima del tempo convinto che la manche fosse oramai finita e chiude la porta sulla stagione delle Riley Daytona Prototypes senza infamia e senza lode Paolino Cantaluppi con 81 giri.

GIBI





Secondo titolo stagionale quindi per Giorgio Brenna che dopo quello conquistato in ottobre con le Ninco AW si appropria anche di quello riservato alle Riley Daytona Prototypes in versione “ nature “ della Racer, titolo ampiamente meritato in quanto sin dai primi metri della nuova categoria introdotta in questa stagione si è mostrato il più veloce e le sue 3 vittorie stagionali, le sue 6 Pole, i suoi 3 GPV per un totale di punti 92 validi sui 102 conquistati oltre ai 2’ di penalità scontati sono lì a dimostrarlo, poteva probabilmente anche fare di più se non avesse dovuto subire nel corso della stagione vari problemi di motore tanto da doverne utilizzare ben tre in sette gare che sono decisamente troppi per una categoria che voleva invece limitare economicamente le prestazioni e soprattutto i costi, la sua fortuna è stata che i momenti più difficili sono capitati nelle due occasioni quando era comunque già gravato del maggior handicap previsto.
Sul 2° gradino del podio non poteva altro che esserci colui che da più di trent’anni divide con Giorgio un amicizia ma anche una sana rivalità cresciuta sulle piste di tutta Italia con alterne fortune … Alessandro Ventimiglia è stato sicuramente il più regolare della stagione con 103 punti conquistati grazie ad 1 successo, 1 Pole e 1 GPV, mai oltre il 4° posto cosa che gli è costata ben 2’50” di penalità, purtroppo per lui ancora una volta come nella GT-Le Mans Series i due scarti che hanno ridotto il suo bottino a 81 punti sono stati deleteri, ma anche con uno scarto solo … con Giorgio non c’era niente da fare.
A conferma della sua oramai stabile classe da purosangue sul gradino più basso del podio c’è un Christian Mentasti 3° con 82 punti dei quali 72 validi e 1’50” di penalità scontate capace di conquistarsi ben 2 successi stagionali mentre resta purtroppo per lui fuori dal podio l’unico altro vincitore di almeno una prova Michele Filippini 4° con 66 punti validi sui 70 conquistati e 1’10” di penalità scontate.
Ben raggruppate invece le due posizioni che seguono con un altalenante Lorenzo Grimoldi 5° con 45 punti validi dei 51 accumulati e 40” di penalità scontate che precede un cavallo di razza sul giro singolo ma poco costante sull’intera stagione come è Marco Rezzonico 6° con 42 punti validi sui 44 totali e 30” di penalità. Decisamente positivo invece il 7° posto di Stefano Girola con 34 punti tutti ben validi e 10” di penalità anche in considerazione della sua presenza solo al numero minimo di gare necessarie per entrare in classifica che precede due piloti entrambi a 31 punti validi con Rosario Enea 8° che con 35 punti totali e 20” di penalità scontate precede grazie ad un terzo posto come miglior risultato un Antonio Schifeo 9° con 33 punti totali e 10” di penalità scontate ma che può vantare nel suo palmares di categoria solo un quarto posto, ultimo dei classificabili Giuseppe Smedile 10° con 5 punti … tutti buoni.
Finito purtroppo e non per sua volontà fuori dai classificabili c’è invece Claudio Giacomini … ci piace però ricordare i suoi 22 punti conquistati e i 20” di penalità scontati in attesa di riaverlo presto in pista tra noi, così come fuori classifica con 5 punti conquistati troviamo Luca Ventimiglia, 1 punto a testa invece per Abele Suesli, Davide Enea e Paolino Cantaluppi.

Ed ecco un anteprima del nuovo stile che sarà utilizzato nel 2011 per la pubblicazione delle Classifiche :










 Firma di PANOZ 
MICHELE CISLOT CISLAGO (VA)
Info CLUB 3332729327 Michele.
www.cislot.altervista.org
https://www.facebook.com/groups/282299557247/

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Como  ~ Città: TURATE  ~  Messaggi: 666  ~  Membro dal: 29/09/2007  ~  Ultima visita: 01/06/2018
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,55 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization