Forum Tuttoslot.it - 16°Warm Up Day al BB Slot R.E.
    Forum Tuttoslot.it
 

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : Nuova campagna pubblicitaria banner sul forum. Contattaci per informazioni: info@tuttoslot.it



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 EVENTI
 Evento: 16°Warm Up Day al BB Slot R.E.
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

press service

Tuttoslottista F1



Inserito il - 16/05/2021 : 17:30:26  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di press service Aggiungi press service alla lista amici  Rispondi Quotando








 Regione Veneto  ~ Prov.: Verona  ~ Città: verona  ~  Messaggi: 346  ~  Membro dal: 10/09/2013  ~  Ultima visita: 28/08/2021

sergio49

Tuttoslottista F1


Utente Valutato
Voti: 1



Inserito il - 30/06/2021 : 17:25:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sergio49 Aggiungi sergio49 alla lista amici  Rispondi Quotando
Roberto Bigi: …Zona rossa, zona a pois, zona a strisce ..... finalmente zona bianca ... e così abbiamo ripreso le attività anche al “BB Slot Club” di Reggio Emilia. E abbiamo ripreso alla grande con una gara che vedeva presente un vero "parterre de roi".
Erano di fatti presenti due pluricampioni mondiali ... che alla fine hanno vinto nelle rispettive categorie ...... ma che bello confrontarsi con piloti di questo livello e cercare di carpire i segreti. Io sono un convinto sostenitore del detto (inventato da me): meglio quinto ai mondiali che primo ai condominiali.





Roberto Bigi, Mauro Montanari e Luciano Pellegrini, promotori dell'evento.


Facce nuove e facce già conosciute al “BB Slot” di Reggio Emilia per una manifestazione che, ancora una volta, non ha deluso le aspettative.





























Alle 10.00 i modelli “Produzione” sono tutti verificati e pronti a partire.






Prima batteria “Produzione”:



Alan Campisi, Giorgio Peroni, Francesco Lovison, Pietro Novanta.





Inizialmente le forze in pista sembrano equilibrate. Nei primi quattro minuti tutti si mantengono entro lo stesso giro. Una bella lotta che dagli spalti viene molto apprezzata. Poi però, nel corso della seconda frazione, Giorgio Peroni, driver di punta del “Sassoferrato S.C.” (anche se di Verona, ma nessuno è perfetto), inizia a prendere il largo. Gli altri continuano invece a sportellarsi senza pietà. Bellissima gara, molto tirata e incerta per il secondo posto di batteria. La bottiglia di “Verdicchio dei Castelli di Iesi” che va al vincitore di batteria è però saldamente in mano a Giorgio. Secondo si classifica Alan, terzo Pietro, quarto Francesco. Ripeto, bella manche, bravissimi tutti!






Seconda batteria:



Riccardo Barone, Luciano Pellegrini, Guerrino Folloni, Massimiliano Frigeri.





Questi sono quattro piloti notoriamente capaci di gare molto veloci. Un pronostico è difficile. Le prime tre frazioni sono in bilico. Riccardo sembra il più in forma, ma le macchine di Luciano e di Guerrino sembrano due spade. Prima dello scadere della terza frazione pero il mezzo di Folloni comincia ad accusare problemi. Tra soste ai box e tentativi di tornare in pista, per Guerrino diventa un calvario. Mentre Frigeri perde terreno, Barone inesorabilmente stacca Pellegrini, alla fine per lui sono ben 200 giri. Con un risultato di questo livello, nelle precedenti edizioni, il podio era assicurato. Secondo Pellegrini a cinque giri. Terzo Frigeri, quarto lo sfortunato Folloni.






Terza batteria:



Mario Garavaldi, Mauro Pesaresi, Sergio Lucarini, Roberto Bigi, Mauro Montanari



Da questa vista posteriore sono visibili le diverse motorizzazioni: i tre piloti di casa con i tipici motori “Pellegrini made” e i due del “Sassoferrato S.C.” con i soliti “cassa corta” “Plasma like”.


Al via il ritmo è subito “da paura”. Garavaldi in corsia cinque gira sui 6.5 basso. Bigi gli sta abbastanza vicino. Alla fine della prima frazione sono ben 36 giri per Mario e 35 per Roberto. Sergio e Mauro Pesaresi, tra loro ingarellati a 34, come anche Mauro Montanari in corsia 1.





Nelle altre frazioni Bigi e Garavaldi continuano velocissimi a giocarsi il primo posto, mentre per il terzo, un giro dopo l’altro prende vantaggio Montanari. I due di testa si giocano il tutto per tutto nell’ultima frazione. Alla fine la spunta Roberto. Per lui 216 tornate, una percorrenza da record! Ma c’è ancora una batteria….


Quarta batteria:



Gianluca Calvanelli, Carlo Carli, Francesco Igneri, Roberto Igneri, Paolo Trigilio.





Il silenzio prima del via è assoluto. Nelle prove libere i tempi di Francesco e di Paolo hanno fatto presagire che per tutto il resto della truppa non ci sarebbe stata via di scampo. La curiosità comunque è vedere chi tra i due alla fine riesce a spuntarla. Adrenalina alle stelle!
Alla partenza Trigilio prende subito la testa, la sua macchina sul dritto è imballatissima, non eccessivamente veloce, ma nel misto sembra andare alla stessa velocità di come va sul dritto. Una cosa al limite delle leggi della fisica!
Paolo, in prima frazione, in corsia 1, da sempre considerata la più ostica ed anche la più lunga, percorre incredibilmente 37 giri. Ad un giro Francesco. A due giri Roberto. Poi Carlo e Gianluca. Quest’ultimo ha finito di assemblare il suo mezzo che gli altri erano già schierati, e si può dire che ha imparato la pista ed il comportamento della vettura durante il minuto di warm-up, per me Gianluca è sempre stato un mito!
Nel proseguo, mentre Trigilio continua a viaggiare a suon di 37 giri a frazione, Francesco ha problemi con il motore. Sembra un principio di grippaggio. Risolto il problema, costato almeno 4/5 tornate, riprende al ritmo di 35/36 giri a frazione. Il capolavoro di Paolo è nel penultimo stint (corsia 4) quando nei quattro canonici minuti percorre 38 giri con un miglior tempo di 6.086!!! Ovviamente la manche è sua con 222 giri!!! Secondo Roberto Igneri con 206, poi Francesco, Carlo e Gianluca.









Classifica generale:






Un panino ed una birretta per rimettersi in forma dopo le fatiche della mattinata, ed eccoci pronti per la gara più attesa, l’esordio al “BB Slot” di Reggio Emilia della nuova categoria dove tutto è libero, telaio e motore. Signori! Scendono in pista i “Prototipi”! Macchine “da paura”.





Prima batteria “Prototipi”:



Alan Campisi, Giorgio Peroni, Francesco Lovison, Pietro Novanta.








Dato che il telaio in questo caso è libero, chi vuole ripetere la gara con lo stesso mezzo impiegato in precedenza può farlo, quindi, nel caso specifico in pratica si tratta di una rivincita rispetto alla gara del mattino, stessi piloti, stesse macchine. Anche questa volta Peroni impone il suo ritmo, mentre per il secondo posto Novanta la spunta sul compagno di Club Campisi. Quarto Lovison che continua molto positivamente il suo apprendistato in questo tipo di gare.


Seconda batteria:



Luciano Pellegrini, Riccardo Barone, Massimiliano Frigeri, Guerrino Folloni.








Ancora una volta la lotta per il primato di batteria è tra Borone e Pellegrini. Incredibilmente percorrono cinque sesti di gara sempre racchiusi nello stesso giro. Un bellissimo e spettacolare duello. Poi Riccardo cede di schianto in ultima frazione, per lui 32 giri contro i 35 di Luciano che taglia il traguardo a braccia alzate!! Grazie ragazzi, è stato un grande spettacolo!









Terza batteria:



Mauro Montanari, Roberto Bigi, Mario Garavaldi, Mauro Pesaresi, Sergio Lucarini.





Ecco finalmente dei veri “Prototipi” in azione: le velocità di percorrenza sono impressionanti. Montanari, il più rapido, in prima frazione percorre ben 38 giri, Lucarini che ha ciccato completamente la preparazione del suo mezzo, quindi ha ripiegato su un onesto JK, ne fa solo 33. Il confronto è impietoso.





Andando avanti nella gara, Montanari continua veloce, nella sua scia Bigi, poi Garavaldi. Unico risultato incerto è su chi vincerà nella sfida fratricida tra Pesaresi e Lucarini per evitare l’onta dell’ultimo posto di batteria…


Quarta batteria:



Carlo Carli, Roberto Igneri, Paolo Trigilio, Francesco Igneri, Gianluca Calvanelli.











Rieccoci al duello tra i due grandi dello SlotRacing nazionale, Trigilio e Igneri. La prima frazione fa presagire un certo equilibrio, sono 37 giri per entrambi. A titolo di cronaca ricordo che Montanari nella batteria precedente ha esordito con 38 tornate, quindi, la partita sembrerebbe ancora tutta da giocare. Ma ecco che Francesco cala l’asso: in seconda frazione, in corsia 1, spara 40 giri!! A tutti cade la mascella in terra (miglior giro in 5.981). Anche Paolo, assistito da un mezzo estremo, è velocissimo, gira sul sei e zero di passo, ma incappa in qualche errore.







La gara di Francesco continua incredibilmente rapida, le percorrenze sono tutte da 39/40 giri ad eccezione di 37 giri nell’ultima, ma oramai stava viaggiando di conserva, con un braccio fuori dal finestrino. Più complicata la situazione per Paolo che è stato costretto a fare tutta la gara con un occhio rivolto alla classifica “provvisoria” dove risultava costantemente e minacciosamente un Montanari in seconda posizione





Solo in ultima frazione, per settori, c’è stato il sorpasso liberatorio per il secondo posto assoluto di Paolo su Mauro.
Terzo di batteria un veloce e regolare Roberto Igneri che si è imposto per un giro su Carlo Carli. Ottimi i 191 giri percorsi da Gianluca Calvanelli, completamente digiuno fino ad un’ora prima della partenza sia del percorso sia del mezzo, anche in questo caso, finito di assemblare sulla linea di partenza.






Classifica generale:






Con questo è tutto! Si conclude qui la fotocronaca di quella che al "BB Slot" di Reggio Emilia è stata la gara più veloce di sempre. Anche questa volta è stata una grande giornata di Slot ad altissimo livello, in un clima di serena amicizia. Un grande grazie agli organizzatori e a tutti i partecipanti.

Ciao!




Modificato da - sergio49 in data 30/06/2021 17:46:31

 Regione Marche  ~ Prov.: Pesaro-Urbino  ~ Città: fano  ~  Messaggi: 180  ~  Membro dal: 28/12/2011  ~  Ultima visita: 11/10/2021 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,42 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization