Forum Tuttoslot.it
    Forum Tuttoslot.it
 

Forum Tuttoslot.it
 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : Vuoi pubblicizzare il tuo marchio o negozio nei nostri banner? approfitta della promozione! Per informazioni: info@tuttoslot.it



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 Forum principale
 La fine delle SCX COMPACT ?

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale
Inserisci linkInserisci EmailInserisci suonoInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Video: Inserisci Youtube
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

    
 
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
 
 
 

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
bitols Inserito il - 03/05/2010 : 13:28:52
Chuck Ehredt, responsabile della SCX USA per il ramo compact, ha dichiarato che le suddetta linea non sarà più distribuita attraverso i negozi Target (grandio magazzini usa del giocattolo) da Agosto di quest'anno, e quindi non saranno più prodotti i famosi blister con due auto. La cosa peggiore è che a seguito di ciò, i nuovi modelli per il 2010 NON saranno prodotti. La distribuzione (ma a questo punto non si capisce di cosa) continuerà attraverso i negozi specializzati. Questo è un brutto colpo per la linea Compact (1/43) perchè attraverso Target e i suoi prezzi più accessibili, si era cercato di uscire dal mondo specialistico per un mercato più diffuso. Aggiunto a ciò, l'assenza di SCX da Norimberga, l'assenza di nuovi modelli nel catalogo e l'assenza di una distribuzione di parti di ricambio, fa presagire la fine dell'avventura 1/43 della SCX...
a breve le mie riflessioni (se vi interessano)
18   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
frjiu Inserito il - 24/05/2010 : 22:08:08
Bella, quindi il parco scala 1/43 è ancora in aumento.........io intato ho preso 2 scx dtm, che fi**ta vanno ditraverso come le 1/32 e sulla carrera go si fanno dei duelli strepitosi con i pulsanti fullspeed.
Dai un occhiata qui sotto:
http://www.tuttoslot.it/forum/class...l.asp?id=808
bitols Inserito il - 24/05/2010 : 15:03:57

Per dovere di informazione, è apparsa sul mercato una Compact CHEVROLET CORVETTE C6R ovviamente nè annunciata nè disponibile presso i soliti canali ma solamente in Spagna. Dicono perchè non è una SCX COMPACT ma è un SCALETRIX con i soli diritti in Spagna...boooh, la solita confusione 1:43, comunque ecco qua:


frjiu Inserito il - 15/05/2010 : 20:15:56
Per ora mi accontento di montare e smontare, anche perchè i miei piccoli si divertono a vedere piste diverse, per la 4 corsie mi mancano un pò di curve 2/45 ma piano piano le metterò insieme tutto e subito non si può avere......ho visto che c'è anche la parabolica esterna alla piccola, mi piacerebbe cominciare da li.
Piano piano ci andrò dietro.
GoNino Inserito il - 14/05/2010 : 19:45:47
@ Bitols: effettivamente (in pochissime parole) ... che tristezza, una volta che un hobby fa un passo avanti.... se ne fanno subito, due indetro!!!

@Frjiu: basta poco.... io sto in 1,20X2,60 "ribaltabile".... anche se sto un po' cortino (solo 12mt)...... non mi dire che ti mancano i pezzi?!?
frjiu Inserito il - 12/05/2010 : 22:20:10
Mi stò guardando intorno a casa ed ho trovato 2 negozi che hanno scx compact DTM F1 e nascar mi sa che mi metterò in casa 4 auto del DTM domani faccio una telefonata ad un terzo negozio vicino a Bologna che mi sa dire cosa si riesce ad avere e a che prezzo.....quando avrò fatto gli acquisti metterò le foto.
Io sogno come un bambino, sogno una bella carrerago a 4 corsie.........
bitols Inserito il - 12/05/2010 : 15:15:44

ulteriore (brutta) notizia, Dave Kennedy Tecnitoys Nord America (SCX) Marketing Manager, e webmaster di un noto forum USA di slot, nei giorni scorsi è diventato Nord American Marketing Manager della Carrera of America
bitols Inserito il - 11/05/2010 : 14:16:40

boh, questo è difficile dirlo, forse per vario tempo saranno disponibili nei negozi specializzati e, se per assurdo, smettessero di produrle proprio, ci sarebbero degli sconti per svuotare i magazzini. Ora come ora non ho visto problemi di approvvigionamento sia in USA che in D...ma chi può dirlo ?
frjiu Inserito il - 11/05/2010 : 12:11:37
Ottima cronostoria stò valutando un acquisto di auto DTM dalla germania nella dinamica ho le F1 che sono spettacolari quando derapano a differenza della carrera go..........chè il rischio reale tra un pò di tempo non si trovino piu'?
bitols Inserito il - 11/05/2010 : 10:22:56

ah, per Maurizio (in inglese)

http://www.scxworldwide.com/ipb/ind...ic=3116&st=0
bitols Inserito il - 11/05/2010 : 00:10:40
Seguo le SCX COMPACT da circa un anno.

All’inizio la situazione era molto interessante.
Nonostante la scala 1/43 sia stata sempre storicamente un po’ “giocattolosa” le piccole SCX seguivano le orme delle sorelle più grandicelle. Quindi cura per il dettaglio modellistico, gomme di buona qualità, ottime decal. Grosso punto a favore al contrario della marca regina della categoria, il pick up mobile, che permette una guida più realistica, derapate e sbandate in curva, e negli starter set i pulsanti “a indice” come i bambini grandi.

Altro fatto interessante, la vendita delle auto nei “Two Pack”: dei blister con due auto congruenti, due F1, ad es. Ferrari & Mc Laren, oppure due NASCAR oppure due tedesche DTM, il tutto intorno ai 30 € a blister; bastava aprire il blister, e via, subito nuove gare con due nuove auto. I blister erano prodotti da ( o per ) i grandi magazzini USA del giocattolo “Target” e qui cominciano i problemi. La SCX aveva un branch Spagnolo ed uno statunitense. Per assurdo, il sito “europeo” delle SCX COMPACT era un “punto es” , quindi era un sito spagnolo, e quando si cliccava nella parte “dove acquistare” si veniva indirizzati nel sito TARGET, ma, purtroppo, TARGET non ha negozi in europa e neppure spedisce nel continente. Già questo fa capire la schizofrenia del mercato SCX. Anche negli states c’erano solo un paio di distributori ufficiali, ma il cui rifornimento lasciava molto a desiderare, e si leggevano quotidianamente le buffe “avventure” dei ns cugini a stelle e strisce che giravano negozi e negozi TARGET acquistando qualsiasi cosa marchiata SCX COMPACT avessero trovato, per poi, eventualmente scambiare con gli altri appassionati.

Perciò, gli estimatori del vecchio continente, dovevano affidarsi a qualche distributore spagnolo o tedesco (spesso cercando addirittura nella categoria CARRERA GO!!! ;-)) ) o a qualche negoziante di buon cuore del bel paese che però ordinava a richiesta e, visto i prezzi, molto probabilmente ordinava anch’esso dagli stessi rivenditori europei, ricaricando, poi, giustamente, il suo guadagno. Tutti gli altri siti nostrani di slot, non avevano (né hanno) nemmeno la categoria 1/43…e questo la dice lunga sulla lungimiranza di certi cosiddetti imprenditori !

Dicevamo quindi che, inizialmente, l’assortimento auto, sebbene limitato, era interessante per la gamma. Qualche F1, le NASCAR sempre molto vistose e anche alcune DTM che si facevano guardare con piacere.

Non so chi ebbe l’idea, ma tutto ad un tratto la produzione dei blister si fermò, e SCX COMPACT cominciò ad inserire nuove auto solo negli starter set, con scene di follia di appassionati che compravano set su set solo per avere le auto, e la baia si riempì di squali che vendevano le auto tolte dai set “very rare” a circa 150 $ l’una…e le vendevano pure ! Personalmente le auto mi interessavano, ma mai mi passò per la mente di spendere quei soldi per una slot, né di acquistare un set di cui non avevo necessità. Poi vennero le auto del CLUB, non una novità nel campo, ma anche qui si crearono nuove auto “very rare” che finivano direttamente su ebay. Poi di nuovo la schizofrenia USA-europa: alcune auto disponibili solo in spagna, alcune solo in USA per motivi di diritti, o almeno così venne dichiarato, con gli appassionati ad impazzire per capire cosa era disponibile e dove; così che, alla fine, si potevano avere circa 4 Ferrari F1 praticamente identiche che si differenziavano solo per alcuni dettagli o scritte pubblicitarie !
Per non parlare della pubblicità. Le auto era prodotte senza nessun tipo di avviso; sul forum ufficiale, ogni tanto qualcuno pubblicava una foto con il commento “io ho questa !” e via alla ridda di post “ma dove l’hai presa ?” “ma è originale o l’hai fatta tu ?” “e dove l’hai recuperata ?” fino a che non interveniva Chuck scrivendo che “sì, quella era la nuova SCX bla bla bla”…ma è il modo ? Sembra che avessero paura di venderle.
Per non parlare dei pezzi di pista. Credo che non ci sia un nuovo pezzo di pista disponibile da almeno un paio di anni: sempre gli stessi pezzi base.

Questo non ho mai capito di SCX COMPACT: sugli starter set dice “dai 4 anni in su” esaltandoli come prodotti per i più piccoli, poi passano il tempo a produrre edizioni limitate, e very rare.

E con questa situazione si arriva al 2010. Nessuna presenza a Norimberga “troppo costosa” (già, perché se ne accorgono solo ora…). Altra nota stonata fu il catalogo SCX 2010 SENZA nessun nuovo modello COMPACT, anzi senza NESSUN modello COMPAT del tutto . Dopo qualche insistenza vengono indicati due nuovi modelli “figli” della misura maggiore ma che non hanno nulla a che vedere con le serie precedenti, due macchine old style che non hanno nessuna logica commerciale e che, a tutt’oggi, non sono ancora state prodotte. Poi ancora confusione con l’accordo con FLY per produrre 1/43 ma cui non si capisce ancora se FLY produrrà SCX o viceversa, o sarà solo una join venture per scambiarsi modelli…
Quindi, dopo molti mesi di pettegolezzi e di commenti sul fatto che i TARGET erano vuoti di SCX, arriva la doccia fredda (sempre attraverso un forum, anche se ufficiale) dove si comunica quanto ho scritto nel primo post.

A parte le smentite di facciata, tutto questo mi fa pensare che SCX non crede più nelle scala 1/43 e si sta lentamente, ma nemmeno poi tanto, sfilando da questo compartimento di mercato.

Secondo me è un vero peccato, perché le potenzialità e la qualità c’erano tutte, non ho mai capito perché i modelli SCX 1/32 non potessero passare direttamente nella scala più piccola, visto che SCX i diritti li aveva comunque pagati.


Queste sono le mie riflessioni, ora attendo le vs.
frjiu Inserito il - 10/05/2010 : 15:05:49
Peccatissimo attndiamo notizie, io speravo nello sviuppo futuro d questa categoria, gli spazzi di oggi sono sempre piu' piccoli e la 1/43 offre enormi vantaggi.
GoNino Inserito il - 08/05/2010 : 13:51:09
Interessa, interessa... esterna liberamente e rendici tutti partecipi.... questi so' colpi bassi per un'appassionato della categoria.
Maurizio Ferrari Inserito il - 07/05/2010 : 18:40:29
Lo immaginavo, ma speravo in un link perché la notizia mi era sfuggita ed effettivamente è importante. Non che mi interessi l'1/43, ma in assoluto se la SCX decidesse di rinunciare alla scala in questione sarebbe una notizia non da poco.
bitols Inserito il - 07/05/2010 : 10:19:57

sui forum internazionali del settore
Maurizio Ferrari Inserito il - 06/05/2010 : 22:54:19
Dove hai trovato la notizia?
Eomund Inserito il - 03/05/2010 : 19:31:13
Per dirla tutta interessano anche a me...
Miano Inserito il - 03/05/2010 : 19:03:55
.... mi interessano ... Ciao
pier Inserito il - 03/05/2010 : 14:34:50
Certamente attendo con interesse le tue riflessioni
Un grande e grosso ciao da pier

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,23 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization