Forum Tuttoslot.it - BRS - CLIO CUP risultati prima prova
    Forum Tuttoslot.it

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : Utilizza la funzione "Cerca" nel forum



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 gare & eventi
 Evento: BRS - CLIO CUP risultati prima prova
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Maxbrs

Tuttoslottista DTM



Inserito il - 19/12/2009 : 07:56:25  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maxbrs Aggiungi Maxbrs alla lista amici  Rispondi Quotando
In una notte buia e tempestosa si sono aperte al BRS di Rende le ostilità sul Trofeo CLIO CUP.



Una serata di nubifragio ha colpito Rende, Cosenza e zone limitrofe, e sicuramente ha tenuto lontano dalla pista un bel po’ di piloti, rimasti al calduccio sotto una copertina o di fronte ad un bel caminetto per arrostire salsiccia e patatine…
Ma tralasciando l’acquolina in bocca, veniamo a noi VERI slottisti che abbiamo sfidato le intemperie e gli avversari, in quella che si è rivelata una vera battaglia. Già le verifiche hanno dato un bel po’ di filo da torcere, con peso, disposizione, motori da saldare, gomme da scegliere ecc.ecc.



17 piloti si sono così presentati ai nastri di partenza per quella che si è dimostrata una gara bella ed entusiasmante, dove pochi giri hanno separato i primi sei arrivati.



Già le qualifiche hanno mostrato valori ben equilibrati e prestazioni abbastanza simili. I “motoni” delle prove personali hanno lasciato la pista a motori nuovi di pacco ma ben prestanti ed omogenei nelle prestazioni.
Tre Batterie in parco chiuso con il battesimo in pista anche di Marco Turco, spronato dal fratello Francesco.


Per prima partono Camillo De Ruvo, Marco Spadaccino, Marco Turco, Armando Mastroberardino, Roberto Viatore.




Era da un po’ che non si vedeva De Ruvo in gara, ma il suo comportamento è stato onesto, rispetto al suo allenamento e alla tensione della gara. Un po’ attardato Viatore per qualche problema di spazzole. Bene Mastroberardino che riesce ad essere costante e con pochi errori. Deve comunque migliorare sulla tenuta nel tempo. Di Marco Turco, alla prima competizione, non possiamo che dire bene. Auto non proprio l’ideale a lui che preferisce i missili, ma continuità e allenamento potrebbero farlo maturare a breve. Marco Spadaccino tiene il suo solito ritmo. Buon agonismo ma qualche uscita dovuta soprattutto a deconcentrazione.


Simone LoGiudice, Andrea Cavatorti, Massimo Iannuzzi , William Minervini, Massimo D’Amato e Salvatore Perri.



Lo Giudice, come suo solito, una spanna sopra gli altri compagni di batteria. Semina tutti e solo pochi settori alla fine gli negheranno il successo completo. Cavatorti si ritrova una macchina ballerina e forse una antipatia verso questo modello non gli permette di affiatarsi e di disputare una gara con il suo solito piglio di attacco e di grinta. Iannuzzi per evitare qualsiasi problema si presenta in pista con due pulsanti al collo, ma non gli servono e corre via verso le posizioni alte della classifica. D’Amato si comporta meglio di quanto poteva supporre prima della gara. Abbastanza costante e continuo. Sportella un po’ a destra e a sinistra, ma alla fine si ritrova nelle tranquille posizioni di mezza classifica. Minervini e Perri soffrono la tensione della gara e finiscono per accusare qualche giro di ritardo soprattutto per qualche uscita di troppo per prati.

Prima dell’ultima batteria sono arrivate delle bellissime polpette offerte dall’amico Andrea Cosenza, che hanno sciolto un po’ la tensione degli ultimi piloti.



Daniele Longo, Andrea Amendola, Federico Pietramala, Roberto Barone , Andrea Paese, Francesco Turco.



Dopo un primo avvio deciso di Longo, si perde a seguito qualche uscita. Amendola sembra avere un buon passo e senza strafare si avvia a chiudere sfiorando il secondo posto del podio per un solo settore. Paese per qualche uscita perde il contatto con i primi e la concentrazione, e si trova costretto a rincorrere per il resto della gara. Barone rientra alle competizione dopo un piccolo periodo di stop per problemi familiari, ma non ha perso il dito e lo dimostra ingaggiando bei duelli con gli avversari. Francesco Turco continua a dimostrarsi una rivelazione. Tomo tomo, cacchio cacchio, concentrato e senza errori, senza nulla togliere alla sua prestazione, si trova a ridosso dei primi
Pietramala mostra tutta la sua abilità nella messa a punto del mezzo e riesce a strappare la prima posizione del podio a LoGiudice di pochi settori.



Altri scatti della serata ...











La seconda prova in programma per giorno 21/12 dopo una bella fetta di panettone, sarà ancora più decisiva per lo sgranamento della classifica.






 Firma di Maxbrs 
Massimo D'Amato
BRS - Bruzia Racing Slot

 Regione Calabria  ~ Prov.: Cosenza  ~ Città: Cosenza  ~  Messaggi: 63  ~  Membro dal: 23/05/2006  ~  Ultima visita: 04/08/2013
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,52 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization