Forum Tuttoslot.it - Thunder Slot Classic al Campidoglio R. S. C. Roma
    Forum Tuttoslot.it
 

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : Vuoi pubblicizzare il tuo marchio o negozio nei nostri banner? approfitta della promozione! Per informazioni: info@tuttoslot.it



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 EVENTI
 Evento: Thunder Slot Classic al Campidoglio R. S. C. Roma
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato:
Voti:8



Inserito il - 11/03/2023 : 08:26:15  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
Sono costretto a ripostare quanto precedentemente erroneamente scritto con data errata.

Chiedo umilmente scusa e quanto scritto nell'evento segnalato ''come gia' fatto'' e' invece valido per questa data futura.

Inserisco qui' di nuovo la locandina che se qualcuno l'ha consultata ha notato la giusta data dell'evento.



Approfitto anche per inserire la giusta ''posizione'' del Club per evitare equivoci di indirizzi errati.

https://www.google.com/maps/place/4...12.605?hl=it










Modificato da - Maicol in Data 11/03/2023 08:27:13

 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 8



Inserito il - 11/03/2023 : 09:12:38  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
Il programma vede l'inizio del grande evento a cui presenzieranno il grande Armando Bizzotto a gestire la parte ricambistica e ingegneristica della Thunder Slot e l'immenso Giovanni Montiglio per la parte agonistica.

Il Club accogliera' gli amici sin da venerdi pomeriggio 14 aprile con presentazione del programma del fine settimana, pista libera a disposizione di tutti gli ospiti.

Ci si ritrovera' sabato mattina 15 aprile alle ore 10,00 con i tutorial in tempo reale del Mago Montiglio che illustrera' tutti i segreti di settaggio delle Classic e indottrinera', chi vorra' , sulle nuove Shelby.

Nelle prime ore del pomeriggio tutti i presenti potranno sfidarsi in una Gara Ufficiale Amichevole a Corsie Fisse messe a disposizione dal General Manager Armando Bizzotto per permettere a tutti di provare su pista questo nuovo modello dello slot italiano.

Nel tardo pomeriggio si inizieranno le prove ufficiali per la battaglia della domenica.

A tarda serata si effettueranno le verifiche e la consegna a Parco Chiuso di tutti i presenti al Club per accelerare i lavori della domenica mattina e permettere a tutti di rientrare alle proprie case italiane con orari comodi.

A tal fine invito tutti i romani, locali del club e ospiti a presentarsi sin da sabato pomeriggio , sera per lasciare libero spazio a chi arriva da fuori solo domenica mattina.

Domenica mattina la pista apre alle ore 7,00 e alle 10,00 si inizieranno le verifiche per gli ultimi arrivati con stacco definitivo della corrente alle ore 11,00 per predisporre l'inizio delle Qualifiche da 1 minuto a pilota alle 12,00 precise per consentire l'inizio dela gara ufficiale sprint ''secca'' alle ore 13,00 in maniera che con 5 batterie da 6 piloti ciacuno a 4 minuti a corsia per 6 corsie alle ore 17,00 si possa iniziare la premiazione e alle 18,00 essere tutti fuori dal Club.

La premiazione modesta ma accattivante consegnera' il premio a tutti i partecipanti a prescindere dalla posizione finale con, naturalmente, maggior attenzione al podio.

Presto ulteriori dettagli.

Per ora vi lascio con il Regolamento tecnico di gara.

Un abbraccio a tutti e buon fine settimana.















 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 8



Inserito il - 16/03/2023 : 07:09:39  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
Eccoci arrivati ai primi nomi ufficiosi.









 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 8



Inserito il - 01/04/2023 : 14:40:19  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
Ragazzi , buona giornata a tutti e buona domenica delle palme a tutti. Approfitto anche per augurarvi la migliore settimana di Pasqua e passare le feste con gli amici e i parenti piu' cari nel miglior relax possibile per tutti.

Approfitto anche per iniziare a fornire i dettagli organizzativi. Invio qui' qualche riferimento per B&B in zona Club per organizzarvi al meglio la trasferta. Ricordo che si ha diritto all'accesso libero alla Tre Giorni Thunder Slot in programma il 14, 15 e 16 aprile.

Il sabato pomeriggio ci sara' una gara dimostrativa con le ''Shelby'' a Corsie Fisse messe a punto dal duo Bizzotto - Montiglio. Nel tardo pomeriggio ci saranno le Prove libere e le verifiche in serata per tutti i presenti al Club sin dal venerdi onde permettere di tenere pista libera riservata , la domenica mattina, solo a chi viene all'evento direttamente domenica mattina. Tutti gli amici del Club, i presenti dal venerdi consegneranno la macchina per le verifiche e il Parco Chiuso nella giornata del sabato. Chi e' impossibilitato e presenziare il sabato sera deve portare la macchina da consegnare in Parco Chiuso nel resto della giornata di sabato. Stesso invito e' indicato ai piloti ''romani'' non del Club. A tal riguardo ho gia' coordinato con Aldo Giordani per una sua solita grande collaborazione per permettere la consegna in Parco Chiuso dei suoi piloti nell'arco della giornata del sabato.

Per la migliore organizzazione dell'evento stiamo strutturando al meglio l'elettrificazione della pista con Alimentatori adeguati e per il miglio monitoraggio della conducibilita' elettrica il nostro Perito Elettronico ha realizzato un voltimetro che permette di testare al meglio il rendimento della trasmissione di corrente su tutto il circuito.

Ricordo che il nostro e' un Club dove l'amore e la passione regna al di sopra di tutto. Naturalmente l'agonismo e il veleno ''dei punti'' regna durante le gare ma al di sopra di tutto c'e' solo ed unicamente l'amore pe runa passione che condividiamo nel pieno rispetto delle regole fair play e di gioia di stare insieme innazitutto. Proprio per questo motivo cerchiamo sempre di arriccchire le premiazioni con un piccolo ricordo di partecipazione a tutti i presenti alla gara domenicale. Questa poi' e' un'occasione speciale con la famiglia di maurizio Santini che presiedera' la premiaizone e sara' mia intenzione toccare le giuste corde emozionali per passare una tre giorni indimenticabile.

Per chi volesse testarel a pista questo e' il nostro calendario di aprile.









Modificato da - Maicol in data 01/04/2023 14:40:48

 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 8



Inserito il - 10/04/2023 : 12:36:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
Amici, buonissimo lunedi di Pasquetta, stiamo chiudendo le pre-iscrizioni all'evento di fine settimana; con le ultime iscrizioni dalla Puglia (3 pre-iscrizioni) , con il grande Giovanni Montiglio a coadiuvare la Direzione Gara e a scendere in pista a battagliare per le migliori posizioni e con le 6 pre-iscrizioni riservate all'Off Track di Roma siamo arrivati a 31 iscritti che in settimana andremo a convocare ufficialmente per dare il preciso numero di presenti per organizzare tutto al meglio. Conto per la giornata di mercoledi di dare il tabellone definito degli iscritti.

Approfitto per allegare il Regolamento comportamentale che e' quello a cui tengo principalmente portando la nostra reciproca passione al desiderio di salire sul Palco Guida con la voglia battagliera di affrontare agonisticamente l'avversario al meglio di se' ma con il desiderio di scendere al piu' presto per abbracciare il rivale alla fine della contesa.















 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 8



Inserito il - 14/04/2023 : 07:48:50  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando














 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 8



Inserito il - 14/04/2023 : 07:50:39  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
Questa la lista dei Drivers aggiornata a tuttoggi.









 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 8



Inserito il - 24/04/2023 : 08:02:55  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
14 aprile 2023 Prima giornata Special Event Thunder Slot Classic ‘’Maurizio Santini’’
Ci siamo, dopo tanta attesa ecco l’Ouverture del grande omaggio ad una delle piu’ grandi storie dello Slot Italiano: il Thunder Slot Classic ‘’Maurizio Santini’’.
Noto a tutta Italia per il Campidoglio Racing Slot Club il Trait d’Union della storia del Club.
Driver di spessore di tutti i circuiti laziali cerchera’ di lasciare il segno in questo primo Special Event 2023 del Club.
Club tirato a lucido per la pulizia, l’efficienza e lo stato generale della pista grazie all’opera indefessa degli amici appiesi puntuale alle 18,30 del venerdi si aprono le porte agli arrivi.
Prima serata con Michele Caggiano e Riccardo Renzi a fare da anfitrione ai primi amici che prendono possesso delle loro postazioni e iniziano a tirare a lucido le loro vetture.
Primo arrivo il Campione in carica 2022 Matteo Sorace con il suo Van a tutto punto meccanico attrezzato e diretto dal Capo Officina Stefano Sorace dopo un comodo viaggio in autostrada





Parcheggiato il divino Caravan in pochi minuti il Campione partenopeo si veste di tutto punto e con il suo Capo Officina entra in scena per le prime prove



Subito dopo ecco arrivato al Club l’unico atleta del pregiato Napoli Slot Veteran : sua Maesta’ ‘’La Signoria’’, Claudio Marchese



che preso possesso della sua postazione ordina l’officina, il Parco Auto, i Pulsanti e sale sul Palco Guida per prendere le misure al , per lui, conosciuto circuito romano.

Purtroppo assente in questa prima giornata di gare uno dei leader Driver di casa: Ludovico Vergari.

Come ogni pre-gara importante lo ‘’Sceicco di Al Jazeera’’ rilassa i nervi con il suo Jet Privato stavolta sulla Rotta Roma - Catania - Cagliari - Roma rinviando all’indomani le prove ufficiali



Terminate le prime sessioni di prova Michele , Matteo, Stefano e Claudio salutano Riccardo Renzi che rientra alla base per il giusto riposo in attesa del rientro a casa del rampollo Paolo stasera impegnato , come periodicamente avviene, sulla pista amica dell’off Track di Aldo Giordani anche lui con i suoi prodi Drivers ospite l’indomani.

Michele con i suoi amici partenopei cenano al Mc Donald’s di Frattocchie



Si ritorna subito dopo per gli ultimi settaggi e alla mezzanotte e mezza il gruppo da’ chiusura alla prima giornata di prove e si rinviano l’appuntamento al giorno successivo Ore 10,00








 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 8



Inserito il - 25/04/2023 : 13:14:17  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
2023 04 15 Giornata 2 Thunder Slot Classic ‘’M. Santini’’

Giornata importante perche’ arriva il grosso del plotone dei piloti partecipanti.

Apertura Ore 10,00 puntuale, giornata piovosa e rigida



Uno dietro l’altro sfilano gli arrivi;

primo fra tutti l’Orso Buono, Mister Massimo Minasi



a ruota Massimo Calabrese, uno dei probabili protagonisti finali



Ecco, bensvegliato Claudio Marchese



Pronto a gustarsi , nel pomeriggio, la performance dell’amato Napoli



Dopo una ristoratrice colazione ecco uno dei favoritissimi : ‘’el nino Mateo’’



A seguire il Team Renzi con l’altro probabile finalista Paolino



Ed ecco il momento dell’approdo dell’ammiraglia di uno dei piu’ grandi storici Team del Modellismo Italiano



Eccoli in vista del circuito dopo lungo viaggio autostradale sotto pioggia battente :



Master Nicola

&



Junior Vittorio

''Raga', so' arivati li Uliano.''

Alle ore 12,00 prima piccola pausa automobilistica per i dovuti omaggi agli ospiti principi della Kermesse: dalla nordica Brescia, dopo aver varcato il Rubicone e i confini del meridione a Bologna ecco finalmente giunti nella capitale del Papato Armando Bizzotto e la grande Thunder Slot accompagnato dal fido Giovanni Montiglio, titolato e pregiato driver slottistico noto in tutto il mondo.



Subito il Club prende la forma dovuto e lo sfondo Grigiorosso della Thunder Slot illumina lo scenario del Campidoglio Racing Slot Club



L’inconfondibile marchio bresciano prende possesso della Capitale.

A ruota i primi arrivi dell’Off Track Roma con Paolo Rossi in primis e Parisi e Giordani a ruota



Da li’ in poi si susseguono gli arrivi di ospiti esterni, vecchi slottisti, Simone Stagliano’ accompagnato dai Campioni in carica Novizi e Junior del Club Maccio Mirko e Maccio Emanuele







Alle 15,00 puntuale iniziano a scendere in pista i gioielli ‘‘americani’’ della casa slottistica bresciana; le tanto attese ‘’Shelby’’ che daranno vita alla gara ufficiale amichevole del sabato 15 aprile 2023 tra i drivers della domenica presenti al circuito.



Questi i due modelli presenti in pista , 3 per ognuno dei due modelli in livrea ‘’Campidoglio Racing Slot Club’’ : gialla, verde, bianca, rossa, blue e arancio.





Gara in due batterie da 4 minuti a corsia da ripetere per le 6 corsie del Club.

Si parte con le fatidiche Qualifiche fatte in ordine sparso con Aldo Giordani che preferisce andatura da crociera per carpire pregi e difetti delle vetture nei punti cruciali del circuito e Giovanni Montiglio alla prima esperienza di guida sul circuito ospitante.

Prudente Paolo Parisi cosi’ come Claudio Marchese che degli ‘’esterni’’ e’ il piu’ esperto della pista del Club avendo anche preso parte a Gare di Campionato del Club romano.

Stessa prudenza messa in pista da Paolo Rossi, Massimo Minasi e Nicola Uliano di solito, invece, tutti veloci e performanti.

Sei piloti, alla fine, sotto i 14 con, in ordine a salire: Riccardo Renzi, sempre grande agonista, Pablito Renzi e Vittorio Uliano da subito molto vicini nelle prestazioni, per arrivare al trio di testa con Vergari Ludovico, Calabrese Massimo e Matteo Sorace.





Questa la prima batteria



Con l’aggiunta di Giovanni Montiglio che da settimo subentrera’ nel corso della gara

Claudio Marchese fa’ valere la sua maggior esperienza sul circuito e la sua abilita’ di driver prendendo il comando della gara e affermandosi in tutte e tre le prime manche prendendo puntualmente un giro di vantaggio ogni 4 minuti lasciando agli altri il compito di velocizzare l’andatura e colmare il gap. Piu’ in difficolta’ degli altri Aldo che va’ solo alla ricerca dei punti difficili del circuito.

A meta’ gara la classifica vede: 51 giri Marchese, 47 Uliano Nicola e Parisi, 46 Rossi, per chi e’ a 3 manche ‘’piene’’, gli altri che hanno gia’ ‘’usato’’ il ‘’riposo’’ vedono Montiglio a 32 seguito da Minasi a 31 e Giordani a 29.

Nell’analisi dei Time Laps che poi avrete modo di seguire personalmente sull’apposita tabella Marchese Claudio conferma il dominio anche nei migliori tempi per manche.

All’improvviso la quarta manche crea lo scompiglio in testa; Claudio ‘’stecca’’ la manche, solo 15 giri offrendo una chance mostruosa agli avversari dovendo anche affrontare, alla sua quinta, il ‘’riposo’’, e questo cambia la situazione, anche considerando che la quarta manche vede Montiglio protagonista cosi’ come anche in quinta sempre davanti agli avversari.

A questo punto, con sole due manche alla fine, la situazione diventa: Parisi solo al comando ma con 5 manche ‘’giocate’’ a 77 giri e Rossi, altro a 5 manche, 75 giri.

Per i ‘’4 manche’’ la situazione invece e’ :
Marchese 66 , Montiglio 64 , Uliano Nicola 62 , Minasi 61 , Giordani 59.

Come si vede lotta su tutti i fronti anche considerando che la classifica criptata vede Parisi ad una media di 61,6 e Rossi 60 .

La penultima manche vede Marchese tornare in pista e eliminare ogni discussione; tra i 7 e’ il piu’ forte, vince la manche e mette il sigillo sulla prenotazione della vittoria di batteria.

Dietro perfetta parita’ e bagarre assoluta per tutti i successivi piazzamenti.
Nell’ultima manche Montiglio tenta il tutto per tutto ma la perfezione alla guida di Marchese rende inutile l’assalto e definitivo il verdetto; Marchese vince la batteria e si mette lungo il fiume ad aspettare il passaggio degli ultimi sei per capire il piazzamento finale globale.

Dietro di loro Nicola Uliano batte all’ultimo spasimo Parisi e Minasi e Rossi porta a casa il derby dell’off Track con Giordani.

Questa la loro prima classifica



Nella seconda batteria Riccardo Renzi segna il passo dopo le prime due manche lasciando via libera in batteria agli avversari non riuscendo mai a trovare il giusto feeling con le Shelby piazzandosi in generale dopo il duo Marchese , Montiglio in ottava posizione generale; 13,607 il suo miglior tempo in seconda manche rossa.

Altro spettacolo lo da’ Vittorio Uliano ingaggiando un bellissimo duello virtuale con Marchese viaggiandogli perfettamente incollato per tutte e tre le prime manche mettendogli grande pressione segnando anche un passo sul giro notevolmente migliore in verde, gialla a riprova che probabilmente solo i settori determinando il ‘’dominante’’.

La ‘’famosa’’ quarta manche difficile di Marchese permette a Vittorio di mettere il muso alla fine di manche 4 e lasciarlo cosi’ anche alla fine della quinta continuando a tenere il miglior tempo in questo duello all’O.K. CORRAL



L’ultima corsia per Vittorio e’ la famosa ‘’Sabbie Mobili’’ del Club e li’ Vittorio nulla puo’ piu’ di un 16 non sufficiente a rispondere all’ultima di Claudio che segna 17: totale doppio 99 giri e occorre attendere la lettura dei settori.

Claudio Marchese 23 , Vittorio 54 ; Claudio sesto, Vittorio quinto. L’onore dell’Uliano Modellismo prevale sul Veteran Slot Napoli.
Grande fair play tra i due abbraccio fraterno alla fine della sfida.

In testa i quattro dell’Apocalisse danno scena ad uno spettacolo inebriante.

Tutti in linea e sguardo cagnesco



Tutti vogliono vincere nessuno perdere.

Tre alfieri del Campidoglio Racing Slot Club



Massimo Calabrese



Ludovico Vergari



Paolo Renzi



E il Leone dell’Uliano Modellismo



Matteo Sorace



Partenza e via: due missili in rampa di lancio , Matteo Massimo a 18 giri e due propulsori a seguire Paolo e Ludovico a 17.

Pareggio maestoso in manche due, 4 17 per i battistrada con Paolo che ’’scala’’ l’arancio.

Continua la roulette russa in manche 3 e 4 dove prima Calabrese e dopo Matteo scendono a soli 16 giri rimpastando la classifica che a due terzi fatti presenta: 68 pari per tutti e 4 gli avversari.

Confrontando la tabella dei Time Laps solo la blue a questo punto ha visto scendere tutti e 4 in pista e li’ il verdetto e’ Matteo il piu’ veloce con 13,443 ma il piu’ lento dei quattro e’ Ludovico a soli 0,154 millesimi di distanza, un soffio che lascia aperto l’epilogo a qualunque ipotesi.

Ragazzi, non si riesce a vedere l’orizzonte; quinta manche: ennesimo pareggio a 17 e ora tutti a 95. Anche in arancione Matteo ancora il piu’ veloce, anche se pure qui’ per soli 0,391 sul quarto che e’ sempre Ludovico.

Questo l’unico indizio per poter stilare una quota vincente leggermente a favore del partenopeo.

Nell’ultima i tre indigeni ripareggiano il conto a 17 finendo tutti sulla stessa linea a 102 giri mentre Matteo approfitta della ben nota omogenea verde, mette 18 giri in carniere e porta via il primo posto globale di questa bellissima esibizione agonistica amichevole.

Il podio vede ottimo secondo Pablito con soli 26 settori di distanza dal vincitore e soli 36 sul terzo gradino del podio appannaggio di Ludovico Vergari che a sua volta precede di un niente, solo 2 miseri settori sul quarto classificato Massimo Calabrese.

Queste le Classifiche di oggi per le analisi personali delle varie performance







A questo punto tutti rientrano ai box, sul palco salgono gli ospiti Mirko e Emanuele Maccio e la giovane Stagliano’ accompagnati dall’esordiente Eugenio Ragazzini ospiti dell’Organizzazione a dar vita a giri di prova libera.

Nella parte posteriore del paddock si avviano le verifiche tecniche per chiusura in Parco Chiuso delle vetture degli amici dell’Off Track che in tardo pomeriggio salutano gli amici e rimandano l’appuntamento all’agonismo di domenica mattina.

Piano , piano anche i ragazzi del Campidoglio Racing Slot Club procedono alle verifiche delle proprie vetture consegnandole in Parco Chiuso mentre il vertice dirigenziale organizzativo dell’evento, lasciando la sorveglianza del Parco Chiuso agli agenti di custodia







Si reca a cena per definire gli ultimi dettagli organizzativi per l’evento clou dell’indomani.

Rientrati alla base si avviano le verifiche degli ultimi presenti al Club fino alle 22,15 orario in cui i partenopei vanno a cena e l’Organizzazione chiude il Club per riaprire domenica mattina alle 7,00 orario in cui e’ atteso l’arrivo all’apertura di una grande sorpresa che nonostante la frattura al malleolo ha deciso di essere presente con l’altro grande pilota che va a dar gloria alla spettacolarita’ del parterre cosi’ come anche gli ultimi arrivi dalla Campania che portera’ una macchina piena di altri 4 grandi piloti per un totale di 21 iscritti.








 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 8



Inserito il - 07/05/2023 : 07:59:34  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
16 aprile 2023 Giornata 3 Thunder Classic ‘’M. Santini’’

Eccoci finalmente alla grande giornata tanto attesa: l’epilogo di questa splendida 3 giorni Thunder Slot che vedra’ lacrime, gioia, dolori come in un ‘’Sangue e Arena’’.

Solo i forti di cuore e di animo altruista puo’ essere presente in una giornata simile.

La dedizione all’agonismo, la voglia di condividere, la gioia di lottare per conquistare posizioni di avanguardia ma anche considerazione e stima in vecchi e nuovi amici.

Solo chi soffre e si anima nella speranza di dare gioia al prossimo puo’ capire lo stato di animo di questa particolare giornata.

Si inizia con la gioia di uscire di casa e andare ad incontrare amici che presto diventeranno avversari e acerrimi nemici per rientrare subito dopo alla fine della contesa amici di comun passione.

Sacrificare ore di presenza alla famiglia e alle persone care per condividerle con gli amici per una passione che un assente ci ha trasmesso merito un’organizzazione e un impegno impeccabile.

Il grande Maurizio Santini sara’ il vertice di una giornata spettacolare.
Armando Bizzotto ha permesso di realizzare il tutto grazie alla perfezione dei suoi modelli di slot affascinanti in grado di sfuggire veloci sulla pista del Campidoglio Racing Slot Club.

Oggi apertura alle ore 7,00 e subito i primi presenti; dalla lontana Umbria colui che mai oggi si pensava presente dopo la rottura del malleolo. Ma claudicante e sofferente a voluto portare il suo animo nobile alla presenza di un gara ormai ‘’Must’’ nello slot: il Trofeo Regione Lazio Thunder Slot Classic ‘’Maurizio Santini’’.

Eccolo alla guida della sua vettura dopo piu’ di 300 Km in autostrada accompagnato da un altro pilota d’elite dello slot italiano: Gabriele e Walter Merulli



Che iniziano a inanellare giri su giri alla ricerca della perfezione delle loro traiettorie per lanciare la massima sfida al parterre di oggi.

Subito dopo alle prime ore del mattino giungono gli ultimi arrivi da fuori; scendono anche loro da piu’ di 200 Km di viaggio dalla loro vettura ed iniziano la perlustrazione del circuito, sconosciuto per Paolo e Dylan Concilio, e ormai noto per sua Maesta’ Sasa’ Benevento







che subito approfittano della pista riservata oggi solo agli arrivi dell’ultima giornata.

Grande gradita visita Mister Marco Trovato grande altro pilota storico del Club impegnato con le sue ragazze della Sezione Femminile Romulea nella partita di Campionato ma che non ha fatto mancare il uso apporto all’Organizzazione alle prime ore della mattina



Finalmente con l’arrivo del gruppo Off Track tutti sono presenti al circuito e anche Mario Margara, Saita Umberto, Pedulla Riccardo impossibilitati a presenziare alla giornata di ieri salgono sul palco per il giusto settaggio del pulsante.

Alle 11,00 in punto si chiude la corrente alla pista e si vanno a concludere le ultime verifiche per mettere le macchine in pista per le tanto attese Qualifiche Ufficiali.











tutto sotto lo sguardo serafico e attento della Thunder Slot.
Ventidue piloti in pista a dar spettacolo nelle qualifiche di un minuto a pilota nella corsia numero 3 bianca.



Strabiliante il tempo di Matteo inavvicinabile da chicchessia.

Si inserisce prepotente e subito volenteroso di dimostrare il uso intento oggi Walter Merulli.

Renzi Paolo vince la prova dei locali poi grande bagarre.

Al termine vengono stilate le 4 batterie che determineranno la Classifica Generale al termine della quale si determineranno le posizioni definitive dalla settima alla ventiduesima mentre i primi 6, dopo votazione a maggioranza dei piloti, si ‘’stracceranno’’ in una finalissima all’ultimo spasimo.

La prima batteria viene stilata su scelta dei componenti dell’Off Track Roma che piu’ o meno con lo stesso tempo di Qualifica scelgono di mettere in scena il Derby dell’Off Track all’interno del Trofeo Regione Lazio Thunder Slot ‘’M. Santini’’.

Gara solitaria al comando per tutte e sei le manche da parte di Paolo Parisi che si dimostra a suo agio sul percorso appiese alla sua seconda prova agonistica; dominio mai messo in discussione lasciando agli avversari solo la lotta per i restanti due gradini del podio di batteria tra Paolo Rossi e Mario Margara che per tuta la competizione si rimbalzano la seconda posizione ed e’ solo la sentenza finale della torre di controllo a stabilire che Rossi prevale su Margara per soli 12 settori.

Chiudono la contesa Aldo Giordani e Saita Umberto che paga l’arrivo al circuito proprio in prossimita’ delle prove senza poter minimamente provare la pista e solo il suo alto senso di sportivita’ lo porta ugualemnte a partecipare per il solo gusto di passione slottistica; grande Umberto e grazie per la tua partecipazione perfettamente aderente al carattere socio-amichevole della nostra organizzazione.

Subito dopo di loro scendono in pista Concilio Paolo, Montiglio Giovanni, Marchese Claudio, Minasi Massimo e Renzi Riccardo.

La migliore prestazione la offre Marchese Claudio che riesce a tener botta a Montiglio Giovanni e a ogni tentativo di reazione di Renzi Riccardo oggi troppo altalenante nella sua prestazione per tener a bada due grandi protagonisti dello slot nazionale che mettono a frutto la loro maggior esperienza rispetto al ‘’Biondo Inglese’’ romano che ha iniziato a varcare i confini regionali solo da maggio 2022.
Claudio mette a frutto la sua maggior conoscenza del circuito del Campidoglio Racing Slot Club e porta a casa il miglior posto, il dodicesimo assoluto, tra i dieci finora scesi in pista davanti a Giovanni per soli 52 settori con Riccardo che segue a poco piu’ di un giro di ritardo.

Dietro di loro un buon Massimo Minasi che all’inizio tiene il passo di Parisi per poi cedere nel finale chiudendo al diciannovesimo posto precedendo l’esordiente partenopeo Concilio Paolo che lascia il segno per la sua eleganza e sportivita’ stasera al centro dell’attenzione di tutti i presenti piloti e pubblico per una festa a trecentosessanta gradi.

Nei Time Laps di queste prime due batterie si nota l’abilita’ di Claudio che riesce a spuntare il miglior tempo in corsia bianca strappandolo al nostrano Riccardo Renzi che dimostra i buoni margini di crescita nell’Olimpo nazionale conservando 5 Caschi Rossi di settore e di batteria nelle altre corsie della pista.

Ottimi i tempi del sempre veloce ‘’in punte di velocita’’ Massimo Minasi e dello sfrecciante Parisi Paolo sempre UNDER 13 in tutte le corsie.

Saliamo di livello ed arriviamo alla penultima batteria stavolta da 6 con grandi nomi sulla linea di partenza: Sasa’ Benevento, Dylan Concilio penalizzato dal numero 1 di qualifica estratto prima della partenza, Merulli Gabriele e tre volponi dello slot da anni sulla breccia Pedulla Riccardo e Uliano Nicola e un esordiente nel panorama laziale alla sua seconda presenza sullo scenario nazionale ma driver di punta del Club Massimo Calabrese.

Pronti via e Dylan si mette al comando per rendersi inavvicinabile e ‘’segnare’’ cosi’ un numero di giri che gli permetta di rientrare tra i sei finalisti; dietro di lui un trenino a stantuffo che mette pensieri addosso ai successivi ultimi 6 partenti della quarta batteria essendo solo 6 i posti per la finale.

Dopo un terzo di gara e due manche ‘’giocate’’ Dylan segna 40, Sasa’ 39 e il duo di casa Pedulla Riccardo, Calabrese e il giovane ‘’Lele’’ Gabriele Merulli 38 e Nicola Uliano a chiudere a 37 con gara apertissima.

La terza manche segna il passo di Nicola che abbandona speranze di alta classifica ed inizia a lottare per raggiungere la miglior posizione finale mentre e’ Riccardo Pedulla a sferrare l’attacco decisivo per rientrare in partita vincendo manche 3 20 a 19 con gli avversari.

Ma la quarta manche rimescola le carte mettendo Riccardo Pedulla alle corde con un gran Sasa’ a comandare manche 4 e gli altri a soffrire per tenere aperta la contesa fino all’ultimo.

Ora la classifica dice: Dylan e Sasa’ 78 , Calabrese 77, Merulli Junior e Pedulla Senior 76, Nicola 73 impegnato nella lotta di centroclassifica dove si infiamma il derby partenopeo con Claudio Marchese.

La superiorita’ di Dylan e’ attestata anche dai migliori tempi sul giro anche rispetto ai piloti del Club avvalorando il tasso tecnico di livello dei piloti in pista.

Quello che succede in quinta e sesta manche ad alti livelli difficilmente succede perfetto equilibrio in tutte e due le manche con tutti i piloti a portare a casa 19 giri che lasciano congelata una classifica di una gara ad alta tensione.

Nota di merito per ‘’Lele’’ che proprio in quest’ultima fase finale lancia l’attacco decisivo che probabilmente lo avrebbe portato in finale ma un doppio incidente al rettilineo successivo alla prima curva davanti alle tribune ripetuto nel tornantino successivo fa’ impennare la sua vettura che esce di pista e ‘’atterra’’ , suo malgrado, nel rettilineo di partenza perdendo circa un quarto di giro che gli rendera’ vano qualunque tentativo di rimonta in una gara cosi’ a mozzafiato.

Nicola non riesce a tenere il giusto ritmo nell’ultima corsia blue e da’ via libera agli avversari per il dodicesimo posto piazzandosi ad un buon quattordicesimo finale.

A sua volta Gabriele con questo incidente finale ha molto da recriminare ma nulla ha lasciato di intentato sulla pista e mette in risalto il suo solito savoir faire e fair play di ‘’matrice Casa Merulli’’ si complimenta con gli avversari e lascia la lotta con un onorevole undicesimo posto finale.

Altra recriminazione per ma grande gara per Calabrese e Pedulla Senior che restano fuori dalla finale per soli uno e due giri con molta soddisfazione per aver partecipato ad una batteria di altissimo livello che come ogni roulette russa puo’ lasciare cadaveri importanti sul percorso.

Chiudono invece entusiasti a 116 giri Concilio Junior e Benevento che seguiranno con grande interesse l’ultima batteria per capire se ci saranno oppure no nella finalissima.

Ed eccoci al momento decisivo con tre drivers locali a difendere l’onore di casa, Ludovico Vergari, Luca Pedulla e Paolo Renzi contro due mostri sacri della storia dello slot italiano ed internazionale Vittorio Uliano e il signore delle piste Walter Merulli e, per chiudere, il nuovo astro nascente dello slot il giovanissimo Matteo Sorace da tutti spiato e mirato per abbatterlo in un epico duello sportivo agonistico.

Nessuno qui’ scende in pista per giocare ma solo per vincere; non si parla al nemico, non si sorride all’amico; si annusa l’odore della polvere della pistola dello start, si mira il rosso dei semafori come il Toro nell’Arena, si ansima in attesa del verde speranza della partenza e si va’. Via come il vento, per

Vola come una farfalla, pungi come un'ape. Combatti ragazzo, combatti





Solo uno restera’ in piedi gli altri al tappeto.

Si parte e 4 piloti al comando con Vittorio e Ludovico a inseguire indietro di un giro 20 a 19.

La seconda manche mette tutti uno dietro l’altro con Luca Pedulla clamorosamente in sofferenza nella sua ben nota e conosciuta corsia verde lasciando l’amaro in bocca al folto pubblico amico.

Ma subito reagisce da Campione rimettendo le cose a posto in terza manche che vince in modo inequivocabile 20 a 19 su tutti i rivali.

E’ un incontro di Pesi Massimi dove solo il grande Mohammed Ali’ avrebbe fatto di meglio; nessuno puo’ tenere un ritmo forsennato in tutta la gara come questa prima meta’ gara se non chi e’ animato da sana e pura passione e qui’, oggi, al Campidoglio Racing Slot Club, si sono rotte le acque del Nilo e l’amore , l’agonismo, la passione travalica i confini di qualunque diga ostativa.

Anche manche 4 e’ di Luca ma ora Vittorio e Merulli Senior mettono pressione a tutti tallonando il principe di casa e avvicinando tutti in classifica.

In tutto questo Paolo dopo l’avvio monstre di manche 1 tiene alta la sua concentrazione e non cede di un passo.

A due terzi di percorso abbiamo : Luca e Walter 78 , Matteo , Paolo e Vittorio 77 , Ludovico 76; nella virtuale a ‘’doppia lettura’’ metteteci Dylan e Sasa’ 78 , Calabrese 77, Merulli Junior e Pedulla Senior 76 della precedente manche e capite il pathos che il cronista si trova a dover percepire.

Nessuno puo’ ipotizzare l’esito finale e chi saranno i finalisti. Undici Campioni per soli SEI MISERI POSTI IN FINALE.

Uno resiste, l’altro cede



Non c’e’ alternativa.

In manche 5 Paolo e Matteo mettono il turbo e con un doppio 20 agganciano Luca e Walter al comando della gara mettendo Vittorio a un giro e Ludovico a 2 che in tal modo inizia a pensare a chiudere al meglio la Classifica Generale e con un’ottima ultima manche riesce a tenere la scia di Calabrese e chiudergli dietro di solo mezzo giro portando a casa un prezioso e glorioso non posto finale.

Vittorio segna nell’ultima manche tempi strepitosi per tentare di entrare in finale, il suo avversario e’ Merulli Walter che non cede di un passo , resta avanti all’avversario per un giro che mantiene gelosamente a suo vantaggio rendendo vana una gran gara di Vittorio che chiude settimo generale con grande soddisfazione personale e Walter che guadagna la finale con un finale mostruoso che gli premia il grande sacrificio affrontato in un viaggio autostradale impegnativo per la sua condizione fisico-atletica claudicante.

In testa Paolo segna ulteriori 19 giri che lo portano a 116 finale che vuol dire finalissima guadagnata con una performance strabiliante considerando che finisce a soli 22 settori dall’estro slottistico di un grande Dylan e 7 davanti a Sua Maesta’ Sasa’.

L’ultima manche mette in risalto il grande talento di Luca Pedulla che mette in pista la sabbia mobile arancione come fosse una retta lineare senza curve, piazza uno strabiliante 12,274 e mette pressione a Matteo che nonostante sia in verde non puo’ far altro che pareggiare un inarrivabile Pedulla Junior che vince la contesa e si presenta in finale in corsia 1 gialla.

Il cronista non finisce la voce solo perche’ l’esaltazione lo porta alle stelle come il livello dei piloti in pista.

A questo punto la classifica finale e’ fatta dal settimo in giu’. Resta solo da vedere come finira’ la guerra.

Eccola dalla settimana al ventiduesimo posto







Queste invece le prime sei posizioni dei qualificati alla finale.







Pausa generale, saluti e convenevoli con i presenti e, principalmente, con Paola e Francesco, moglie e figlio del Grande Maurizio arrivati durante la gara al Club e omaggiati come di dovere da tutti i protagonisti prima della gran finale che dara’ lo spettacolo che Maurizio merita e che per una vita e’ sempre stato lui a mettere in scena.

Si parte, il Direttore di Gara da’ il via e lascia la parola all’anchorman che mette il giusto pathos in pista con Matteo che subito prende il largo mettendo un giro tra lui e gli inseguitori alla prima manche dove invece soffre Merulli a due.

La seconda manche fa’ salire la febbre in pista, sale la temperatura del suolo, si riscaldano le gomme e le vetture stridono al suolo lasciando potenza e cavalli sul tavolo da gioco e inanellando giri su giri; alla fine della seconda manche solo il virgulto del Club Luca Pedulla tiene il passo del leader con Merulli che subito rientra nel gruppo e fa’ valere l’esperienza dei grandi drivers nei confronti dei pivellini in pista.

Manche 3 capovolge la situazione generale con Matteo imbrigliato e stretto al centro della pista da Benevento Sasa’ che lo marca stretto alla ricerca della migliore posizione di Classifica dando adito alle speranze di tutti e 4 gli altri avversari che si stringono in una manciata di secondi l’un l’altro in una classifica generale apertissima che a meta’ gara dice: Matteo e Luca 60 , Dylan , Walter e Paolo 59, Sasa’ 58 e considerando che solo Walter , Dylan e Sasa’ sono stati nelle ‘’Sabbie Mobili’’ dell’arancione nessuno potra’ mai immaginare il finale ; neanche il nostro ispirato anchorman che dalla cabina di controllo infiamma la platea in un clima anni sessanta surreale che solo lui riesce a ricreare sui circuiti di tutto il mondo.

Ma mentre la gente assorta dal sangue dell’arena che scorre in pista e immagina gli spalti di Indianapolis ecco che si riaccende la sfida e stavolta e’ Sasa’ a far tremare la classifica mettendo tutti in fila gli inseguitori con il solo Matteo a resistergli e a riprendere il controllo della gara.

Ora a due terzi di gara fatta si puo’ iniziare a analizzare i Time dei Drivers e Matteo domina su tutti con Luca secondo cronoman del lotto.

Ragazzi dovevate esserci in quinta manche; io c’ero e posso descrivervela facendovela rivivere.

Si parte lancia in resta e Matteo per la prima volta soffre la pressione di un parterre di piloti voraci e affamati che famelici e voraci si avventano sulla preda sbattendolo dietro ad inseguire. Luca lancia l’assalto decisivo e arriva a recuperare lo stesso giro del leader e a piazzarsi a soli 5 trecentoventisette secondi e millesimi di distanza per un finale di gara da campioni.

Dietro di loro il Signore delle Piste Walter Merulli stringe il volante e mette a tavoletta il pedale dell’acceleratore a rischio completa della sua incolumita’ e fa’ suonare l’allarme antincendio: la pista prende fuoco al suo passare, 11,982 in bianca e ormai solo ZERO CINQUECENTOSETTANTE MILLESIMI DI SECONDO lo separano dal podio su cui Dylan ha gia’ scritto il suo nome e certo non vuol essere costretto a cancellarlo per scrivere quello di Walter.

Ma sempre li’ in speranza podio restano i due avvoltoi che durante la parte centrale del match piu’ volte hanno messo il naso sul podio, Sasa’ e Paolo, sempre presenti anche loro nella lotta pe ril podio che non devono sbagliare nulla nell’ultima manche.

Ma e’ qui’ che l’imponderabile e l’imprevedibilita’ di una battaglia assatanata puo’ presentare alla cassa: Paolo vede frenata la sua Classic ed e’ costretto a realizzare la peggiore performance della serata vedendosi costretto ad arrendersi sul piu’ bello e portare a casa un sesto posto glorioso in cotanto elenco di partecipanti.

Sasa’ spinge ma non riesce a togliersi di torno due leoni inferociti come Dylan e Walter che non lasciano libero il passo ed ecco cosi’ che il flemmatico e sagace Sasa’ capisce, prende il quinto posto e torna ai box soddisfatto ed orgoglioso di esserci stato in una giornata storica per lo Slot Italiano.

Ragazzi avreste dovuto esserci , ma io vi ci porto; sono l’YIN e lo YANG dello slot internazionale la storia e l’attualita’ dei veri piloti dello slot; insomma lo spettacolo puro dell’automobilismo in miniatura dove l’esperienza da’ la paga alla gioventu’.

Tra il tifo di tutta la prima generazione di slottisti Walter fomenta la foplla e lo spinge verso il podio ma le giovani leve animano gli spalti per il grande e nuovo futuro dello slot di casa Concilio.

Innanzitutto pareggio assoluto alla signoria e alla classe morale dei due rivali ma purtroppo allo sprint finale uno prevale sull’altro.

Anzi, no, stessi identici giri, occorre attendere la lettura dei settori e nel frattempo i due rivali raggiungono stremati i box ed e’ li che odono il verdetto: Walter giro 117 settore 58 , Dylan giro 117 , settore, assurdo, 6 manche da 4 minuti l’uno tirati alla morte e settore 60: DYLAN TERZO, WALTER QUARTO.

STUPEFACENTE.

Andiamo a vedere la testa della gara, Matteo tiene botta sotto l’attacco mortale e feroce di Luca che in verde fa’ valere il fattore campo e riesce a mettere pressione al giovane Matteo che nonostante tutto resiste ma il cronometro e’ impietoso per il giovane partenopeo e gasante per il guascone romano: se pur di poco Luca macina chilometri su chilometri, giri su giri rosicchiando ogni volta qualcosa ai 5 secondi di distacco e a tre giri dalla fine arriva a soli 2 secondi ed e’ qui’ che cambia la gara , Matteo vacilla, per due volte sbaglia traiettoria e perde aderenza e li’ sono bravi i Commissari a non compromettere la gara, lo rimettono prontamente in giro ma adesso Luca e’ li’: solo un secondo e quattrocentoventi millesimi lo separano dal successo spinge sull’acceleratore, vede la coda della macchina ad ogni via di curva ma la fine e’ li’ mancano solo tre giri, adesso due adesso uno, via, fine della gara.

Adesso l’attesa; andiamo al contatore: 119 GIRI PARI.

Settori : Luca 37 , Matteo 46; il primo perde , il secondo vince.

Matteo primo, Luca secondo in un duello epico che si ricordera’ per sempre e che, probabilmente, accompagnera’ i due nel loro cammino slottistico sul viale del successo.

Ora vi lascio alle Classifiche di questo grande spettacolo per le considerazioni personali di ognuno di voi e in seguito ricco servizio fotografico in attesa della consegna ai vari Club ospiti del filmino della tre giorni e dei prossimi appuntamenti del Campidoglio Racing Slot Club.

Ringrazio tutti voi per la splendida presenza che avete portato al nostro Club e io, Michele Caggiano, con le lacrime agli occhi vi ringrazio per cotanta amicizia.

A presto grandi amici.














 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024 Torna all'inizio della Pagina

Maicol

Tuttoslottista Legend


Utente Valutato
Voti: 8



Inserito il - 01/07/2023 : 12:14:20  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
16 aprile 2023 Thunder CLASSIC ‘’M. SANTINI’’ La Premiazione

Eccoci finalmente al momento da me tanto atteso; tanta preparazione, tanta oculatezza, tanta speranza che tutto vada bene o al meglio possibile e ora e’ il mio momento.

Ormai tutto e’ andato , bene o male che si sia svolta la tre giorni e’ finita e quindi godiamoci con il tempo che il Campidoglio Racing Slot Club si prende per omaggiare al meglio tutti gli ospiti.

Tocco di classe principale e’ la premiazione che deve mandare a casa tutti con orgoglio e rispetto e quindi il ricordo morale della kermesse deve premiare tutti i partecipanti.

Ognuno avra’ un ricordo delle proprie imprese oltre ad alcuni premi speciali che l’organizzazione di casa ha il piacere di offrire per alimentare la soddisfazione dei presenti e per creare il giusto pathos che c’e’ al termine di ogni manifestazione sportiva.

Il motto del Campidoglio Racing Slot Club e’ : ‘’ARDI, COMBATTI, SGOMITA, MA POI FESTEGGIA CON TUTTI I TUOI AMICI O NEMICI CHE SIANO’’.

E qui’ cosi’ avviene.



Momento toccante e’ stata la bellissima dedica iniziale al nostro fondatore Maurizio Santini cui e’ stato dedicato il Trofeo Regione Lazio 2023 Thunder Slot.

E’ stato scelto Armando Bizzotto e la sua Thunder Slot per dedicare il Memorial ‘’Al Santo’’ perche’ e’ stato lui ad ospitarlo in quel di Magione nell’ultima uscita agonistica dal Club di Maurizio e ad Armando Bizzotto noi ringraziamo per tutta la collaborazione fornita al fine della migliore riuscita possibile dell’evento



Altro ringraziamento particolare alla favolosa famiglia di Maurizio che ci ha tenuto con tutto il cuore a presenziare l’evento con Riccardo che non e’ potuto intervenire per un malanno di stagione che lo ha costretto a casa ma immancabile il grande Francesco Santini degno rappresentante del sorriso del nostro Maurizio



Cosi’ come spettacolare e’ stato l’ingresso e la presenza di Donna Paola qui’ in primo piano con colui a cui Maurizio ha sempre voluto e sempre vorra’ un gran bene: Luca Pedulla



Oltre al premio di posizione nella Classifica Generale il Club ha instituito la premiazione per la Pole Position con una medaglia al terzo e al secondo classificato e una piccola targa ricordo al primo classificato andando a creare questa premiazione



Altra premiazione in palio il Best Lap limitatamente alla gara ‘’eliminatorie’’ in cui tutti i piloti sono scesi in pista e qui’ e’ questo il podio



A questo punto iniziano le premiazioni di tutti i classificati dalla ventiduesima alla tredicesima posizione



Ed ora si passa ai premi speciali che l’Organizzazione ha voluto instituire per raffermare il principio di queste riunioni : la passione e la gioia di convidivere un hobby comune che ci unisce in lungo e largo per l’Italia e per il mondo.





La giornata si va a chiudere con le prime posizioni , che vedono premiati dal dodicesimo al quarto posto , prima, poi si chiude con il podio per arrivare al taglio della torta che chiude definitivamente i battenti.



Ed eccoci finalmente al podio



Tra un assaggio di torta, una bottiglia di spumante aperto tutti salutano tutti e si rientra felici e contenti alle proprie case per il meritato riposo.

I piloti mettono le loro vetture nei box



La gente parcheggia sotto casa dopo un lungo viaggio



E tutti vanno a dormire felici e contenti









 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 1182  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 25/02/2024 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Nuovo Evento        Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,53 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization