Forum Tuttoslot.it - Gara 2 Campionato Classic Campidoglio R. S. C.
    Forum Tuttoslot.it

Forum Tuttoslot.it
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : Nella sezione FAQ trovi le indicazioni per utilizzare al meglio il forum



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 GARE CLUB
 Gara 2 Campionato Classic Campidoglio R. S. C.
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




      Bookmark this Topic 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Maicol

Tuttoslottista GT


Utente Valutato:
Voti:7



Inserito il - 20/07/2020 : 08:59:42  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Maicol Aggiungi Maicol alla lista amici  Rispondi Quotando
Lunedi 13 luglio, alla vigilia della ripresa del Motomondiale GP Massimo Calabrese affina la sua preparazione e presenta il biglietto da visita.

L’adrenalina della pista e la vigilia della ripresa del mondiale della classe eccellenza del motociclismo mette nelle vene del ‘’Motorino’’ il sangue dell’imbattibile.

Parterre de Roi stasera al Campidoglio Racing Slot Club; sette Top Driver alla linea di partenza.

Pronti e via e gara divisa in due; troncone di vertice con 32 giri per Massimo Calabrese, Ludovico Vergari e Riccardo Pedulla. Gruppo allì’inseguimento Max Argentino, Paolo Renzi, Riccardo Renzi 30 giri e a seguire un anomalo Maurizio Santini a 28. Sul Time Chrono Longines il graffio di Al Jazeera che rasenta l’under tredici: 13,040 in verde.

La seconda manche rimescola un po’ le carte lasciando piu’ o meno tutto inalterato con Max che mette il muso nel tri odi testa rosicchiando un giro a Calabrese – Pedulla allineandosi al leader Vergari con ulteriori 31 giri. Chiude sempre la lista un evanescente Santini fuori dal suo solito ardore agonistico. Casco Rosso a Calabrese con 13,446 in blu e solo 4 centesimi rispetto a Ludovico e 10 rispetto a Max.

Nella terza manche inizia l’enigma arancione ma Calabrese rispetta il suo stato di grazia annullandone gli effetti deleteri mettendo in carniere fondamentali 30 giri restando in linea con la testa della gara dove svetta Ludovico che mette tutti in riga con 31 giri. Max rispetta la sua adattabilita’ alla Categoria Classic e con 30 resta in gara. Serata opaca per Renzi’s Family fermi a 29 e oblio assoluto per Il Santo che in arancione mette solo 27 giri. Lotta all’ultimo centesimo pe ril Casco Rosso che finisce nelle grinfie di Vergari con 13,567 in bianca per soli 22 centesimi su Pedulla nella stessa corsia.

Importante , prima di ripartire, vedere la classifica : Vergari 94 , Pedulla e Calabrese 92 , Argentino 91 , 89 giri il duo Renzi’s Family e un preoccupante 83 per Santini.

La quarta manche segna la fine dei sogni di gloria dell’Argentino che affonda in arancione con 27 giri lasciando volare il trio di testa che piazza 30 giri ciascuno tracciando un solco con gli inseguitori dove si evidenzia Riccardo Renzi con 29 giri che regola Paolino con 27. Tenta il tutto per tutto Maurizio con 29 giri puntando alle due ultime manche in cui Il Santo di solito si esalta. Crono non esaltante in questa quarta in cui porta via il Casco Rosso con un ‘’alto’’ 13,630.

La quinta manche e’ l’essenza della perfezione nella guida del Calabrese che giro su giro abbassa il crono e mette a frutto l’arancione dei suoi due avversari Pedulla e Vergari ; esito della sfida : Calabrese 32 – Vergari 29 – Pedulla 28; puoì’ essere il colpo del K.O. Nel secondo troncone della gara Pablito tenta l’ultima carta con 30 giri mettendo tutti dietro : Max, Riccardo Senior, Maurizio 29. Non c’e’ ne’ per nessuno sul tabellone del Time Laps: Massimo 13,279 in verde.

Si parte con l’ultima manche con Massimo 154 , Ludovico 153 , Riccardo Pedulla 150 , Max 147 , Riccardo Renzi 147 , Pablito 146 , Maurizio 139. Si lotta per il titolo a due, per l’ultimo posto del podio solo un’ecatombe potrebbe deludere Pedulla. Bagarre per la medaglia di legno dove la situazione si e’ ingarbugliata in maniera tale da predisporre un’ultima incandescente manche di lotta parziale per prendersi il quarto posto. Nulla puo’ Il Santo troppo distaccato.

In testa lotta serrata tra i due campionissimi, con un crono che premia Massimo rispetto a Ludovico e tenendo presente anche la glacialita’ del Calabrese nei momenti cruciali della gara forse non ce n’e’ per Al Jazeera. I due viaggiano incollati l’uno all’altro e nessuno sbaglia clamorosamente avviandosi verso il traguardo con il distacco immutato laureando vincente meritatamente Massimo Calabrese: 30 giri per entrambi e uno di vantaggio alla fine della quinta. 30 punti in classifica a casa per Calabrese.

Podio a Pedulla che quando si cerca la regolarita’ mette il pilota automatico e prende i suoi soliti classici e meritati 30 giri.

Tutta un’altra la suspence per il quarto posto dove viene a mancare Riccardo Renzi oggi non capace di superarsi in arancione ed esce dal lotto dei papabili chiudendo solo 27 giri. Pablito parte bene mettendo tensione al clan Argentino che pero’ riesce a riordinare l’assetto di guida tenendo a bada il giovane rampollo Renzi mettendolo a tacere con un sorpasso da manuale guadagnando un ulteriore di giro di vantaggio: 31 a 30 per Max.

Gara solitaria per Santini che porta la vettura al traguardo e mette punti in classifica generale in attesa del prossimo Gran Premio.

L’ultimo Casco Rpssp e’ di Max Argentino che inizia e chiude alla grande; peccato i problemi nel mezzo della gara che lo hanno escluso dalla lotta la vertice.

Eccovi le varie classifiche:

- di giornata :



- di ''corsia'' :



- Time Slot :



- Generale :



Stasera terzo Gran Premio Classic 2020.






 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 803  ~  Membro dal: 11/09/2012  ~  Ultima visita: 31/07/2020
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
      Bookmark this Topic 
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,32 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization