Forum Tuttoslot.it RSS Feed

Ninco. Allungata la pista ma qualcosa non va
Ci sono 1 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il Oggi alle ore 09:40:46 da Tullio


Buongiorno.
Hai realizzato riporti di corrente lungo il tracciato? Sono indispensabili, un paio come minimo su questa metratura.

Campionato di Categoria Lamborghini Racer Sideways
Ci sono 5 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il Oggi alle ore 04:06:16 da Maicol

06 febbraio 2023 Gara 5 Lamborghini

Eccoci al penultimo appuntamento di Categoria di questo inizio 2023.

Dieci piloti sul palco gara con un ritorno storico: lo svettante Andrea Ippoliti impugna il volante della sua Corvette NS.R. C6 ??Playboy?? motorizzata Baby Kung, per equipararsi al Baby Raptor delle Racer Sideways e torna tra le fila del Campidoglio Racing Slot Club.





Con lui tornano a gareggiare in categoria Massimo Minasi e Calogero Di Maggio.
Michele Caggiano cede il suo posto nella batteria d?elite a Massimo Calabrese e questo diventa la sua fortuna.

Partendo in prima batteria da? sfoggio di una maturita? di guida che gli permette di realizzare una gara storica per la sua carriera di pilota: come ??promesso?? goliardicamente in anni non sospetti arriva il 2023 e? giunge la sua pri ma vittoria; certo, di batteria ma pur sempre una vittoria con una condotta di gara tecnicamente la sua migliore in assoluto da quando gareggia al Club.

Parte maestoso in prima verde con 32 giri dietro ad un sontuoso Massimo Minasi che conduce la gara fino alla fine della seconda manche a cui fa? seguire una debole arancione da 28 che mette Michele davanti e sotto pressione il Minasi costretto a cedere anche la seconda piazza ad un rientrante Mauro Federici.
Michele suggella la serata con una strabiliante arancione di memoria Stage Riccardo Renzi portando in cascina 31 giri che lo mette davanti anche ad Andrea Ippoliti che dopo il rodaggio delle prime 4 manche inizia ad inanellare giri perfetti all?altezza della sua fama e rientra, uno ad uno, su tutti gli avversari portandosi, alla vigilia dell?ultima manche, in seconda posizione ma a 3 giri da Michele che viaggera? in ultima corsia con lui in bianca.

L?ultima manche e? perfetta per Minasi che pero? deve recriminare per la condotta distratta di manche 3 e 4 che gli costano l?ottava posizione a favore di un regolare Mauro Federici.

Chiude la contesa Calogero che mette in carniere un?ottima prima , 31 giri, e quarta manche , 30 , che lo portano ad una guida accettabile e alla ricerca del sempre maggior feeling con il nuovo volante M.B. a due selettori



Che gli consente di rodare al meglio la sua nuova Porsche 997 GT3 motorizzata Baby King in previsione sia della futura 4 Ore GT3 sia del Campionato di Categoria Porsche Cup



Tornando alla testa della gara Michele sceglie un?ultima manche alla ricerca della regolarita? controllando la grande ultima di Ippoliti che chiude a solo meno uno da Michele che entusiasta porta a termine vittorioso la gara con una sola uscita di pista in tutte e 6 le manche.

La ricerca della regolarita? di Michele e? confermata dal suo unico Casco Rosso di batteria nella seconda gialla, con 1 altro Casco Rosso che finisce nella mani di Andrea, la sua seconda arancione, e ben 4 Caschi Rossi a Minasi, ad aumentare il suo rammarico per la nona posizione finale non consona al livello della sua vettura, in tutte e 4 le altre corsie con lo ??snello?? 14,742 in prima bianca.

La forza della sua vettura e? confermata da Batteria 2 dove Max prima della partenza subisce la rottura del telaio e risolve con la piu? storica delle Joint Venture: ottiene dallo storico rivale Minasi il prestito del suo telaio con l?intero suo assemblaggio e il magico pilota pontino realizza un?impresa: sale sul podio con una gara maestosa, 33 giri in prima, terza e quinta manche e un ottimo 31 arancione lasciando con un palmo di naso Calabrese che , pur se per soli 106 settori, e? costretto alla quarta posizione finale.

Oggi niente da fare per l?Irriducibile che non va? piu? in la? di 32 giri e deve procedere tranquillo in quinta posizione di batteria e finale assoluta.

La non brillantezza della sua vettura e? confermata dai Time Laps mai sotto 13.
Calabrese chiude quarto una gara in crescendo di rendimento dopo l?iniziale difficolta? mostrata in tutto il Campionato Lamborghini.

In testa un magistrale Ludovico nelle prime due manche molla la presa in terza e quarta conscio del suo matematico successo lasciando via libera ad un portentoso Paolo Renzi che con un triplo 33 e un 32 giallo prende il comando alla fine di manche 4 dove addirittura Max aggancia Ludovico in seconda posizione.

La quinta mette a repentaglio la leadership di Paolo che passa dall?arancione brillantemente portata a casa con 32 giri ma i 33 rossi di Ludovico lo mettono sull?attenti cosi? come mostrano il terzo gradino del podio per Max che chiude la sua gara in arancione con il Sultano Al Jazeera in verde.

Cosi? e?; Ludovico regola in grande Max per la seconda piazza ma nulla puo? contro il miglior Paolo di inizio stagione che con 33 rosso porta a casa la vittoria di giornata.

Oltre a questo conquista 4 Caschi Rossi assoluti lasciando solo prima e seconda manche gialla e bianca nelle mani di Ludovico come si puo? vedere dall?apposita tabella



Questa la Classifica di giornata con relativa analisi per corsia





Ed ecco la Classifica Generale che con il sistema degli scarti assegna matematicamente il titolo a Ludovico e questo e? da decidere se e? giusto cosi? oppure se tornare al vecchio sistema di conteggio globale di tutte le prove eliminando il sistema degli scarti.



Auguri Malva
Ci sono 3 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il Ieri alle ore 19:13:00 da Malva

Grazie brutti slottisti....

Il CavallinoRacing - Campionato 2 piste NSR Mosler
Ci sono 1 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il Ieri alle ore 17:35:22 da Mccrash

Campionato 2 piste NSR Mosler - Gara 3

Mentre al Festival di Sanremo si inizia a cantare, al Cavallino di Arma di Taggia c?è chi suona, lunedì sera a suonare ci ha pensato Nico, non ha suonato nessun strumento ma gli avversari. Difatti dopo un lotta serrata con Andreoli e Muratore, l?alfiere del Cavallino Racing ha portato a casa l?alloro in occasione della terza prova del campionato Mosler NSR ?due piste?. I tre protagonisti hanno corso quasi sempre pari, eccetto un allungo di Muratore al termine della terza manche dove contava due giri in più sugli inseguitori. Nella seconda parte di gara il vantaggio del leader andava scemando, difatti i tre contendenti si presentavano a pari giri al via dell?ultima frazione che vedeva Nico sopravanzare Andreoli per soli 15 settori e Muratore terzo con un giro di distacco. Abbiamo assistito ad una bella battaglia anche per le posizioni a ridosso del podio. Ad animare la gara è stata la famiglia Baldi, padre e figlio, assieme a Rovere. Anche questi tre concorrenti hanno gareggiato sempre gomito a gomito inserendosi a sprazzi nelle posizioni da podio. Il migliore dei tre è risultato Baldi V. che ha chiuso la gara con 129 giri, Rovere e Baldi P. hanno terminato con 128 giri entrambi, con Rovere in vantaggio di 49 settori. Anche tra Fattor giunto settimo e Valzano ottavo si è assistito ad un bel duello sino alla quarta manche per vedere poi Fattor allungare sul diretto avversario e concludere con tre giri di vantaggio. Nono Mussone il quale ha preceduto l?amico/avversario Bruzzone, il fattore campo ha avvantaggiato il pilota di casa. A seguire troviamo Savoia, Serpolini, Polla. Parodi e Petriccioli entrambi ritirati sono stati comunque classificati. Andreoli con questo secondo posto rafforza la prima posizione in classifica generale ma deve ugualmente guardarsi da Rovere che nonostante le 25 lunghezze di distacco ha il vantaggio di correre in casa la quarta ed ultima prova di campionato il 6 marzo. Più difficile la situazione per chi segue in classifica poter ambire alla vittoria finale, anche se l?ultima parola spetta alla pista.

Cronaca di Sandro Ferrari








Prima batteria: Petriccioli, Savoia, Parodi, Serpolini, Baldi Vincent


Seconda batteria: Polla, Fattor, Nico, Bruzzone, Mussone


Terza batteria: Rovere, Baldi Pascal, Andreoli, Muratore, Valzano



Prima batteria: Baldi Vincent, Serpolini, Parodi, Savoia, Petriccioli


Seconda batteria: Mussone, Bruzzone, Nico, Fattor, Polla


Terza batteria: Valzano, Muratore, Andreoli, Baldi Pascal, Rovere

Modifica pick up Carrera Go/digital 143
Ci sono 9 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il Ieri alle ore 14:16:59 da Gio Care

Salve ragazzi,
aggiorno la modifica mano mano, e ora è il turno di una BMW, che si presta davvero bene per la posizione ottimale del foro anteriore per la carrozza.
Allego qualche foto così da semplificare il testo e descrivere meglio?
Per il piloncino anteriore carrozza, vanno bene anche le bacchette cinesi
Il pick up della Mercedes è ristretto anche sui fianchi di 1 mm per parte, rendendolo così più snello per aumentare ulteriormente l?angolo Massimo di controsterzo di altri 10 gradi per lato?
Dovrei questo fine settimana di riuscire a montare uno Short Track per fare qualche prova?
Il motore al banco gira ben più forte rispetto all?originale, si vedrà!
Il venditore ne ha venduti un bel po?,ha ottime recensioni e mi sono arrivati in 2 giorni?
Il motore Gokarli invece non è ancora disponibile.
I pignoni casualmente in tinta sono una ciliegina
















Brianza Slot Campionato GT3 NSR 2022
Ci sono 15 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 07/02/2023 alle ore 11:32:55 da Davide




Gara7 GT3 NSR 2022-2023

Ricordiamo come da calendario, che giovedì sera 9 febbraio ?23, si disputerà presso il Brianza Slot Club di Villasanta la 7°Prova del Campionato GT3 NSR.
Come di consueto chiediamo di indicare vostra gentile presenza.
Saluti a tutti !

Davide, Raffaele & Maurizio


http://www.brianzaslotclub.it/board...?f=11&t=1703





F1 Monoposto by Policar/Slot.it
Ci sono 10 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 07/02/2023 alle ore 10:51:59 da amministratore

Non voglio fare una disquisizione che, tra l'altro, neanche mi compete più di tanto, perchè non sono un produttore di slotcars, ma il punto non sono i 72 euro. A parte che la F1 Policar non costa 60, ma 50 (perlomeno sul mio store) e quindi saremmo solo a 62, ma il problema è ben più ampio.
Piccola riflessione: da quanti anni vi siete accorti che la produzione di slotcars va a far uscire quasi sempre auto "classiche" con più di 30 anni di vita dell'auto originale, piuttosto che auto ufficiali nuove?
Quante case di slot si permettono di far uscire auto ufficiali nuove ed in livree originali ed in che percentuale rispetto alla produzione totale?
Avete notato che anche un colosso come Carrera ha smesso di produrre le F1 ufficiali?
ROYALTIES, questa la parolina magica.
Costano care, carissime. Soprattutto per i marchi più blasonati e vanno calcolate con un costo fisso per la produzione, più sulla quantità del venduto. Se sono carrera che riesco a vendere 5.000/10.000 pezzi, mi posso permettere di spalmare il costo (soprattutto il fisso)su quella quantità, ma se la mia produzione (sempre ipotetica, perchè non sono un produttore) è di 500 - 1000 pezzi, quanto in più verrà a costarmi quel singolo modello? gli acquirenti saranno disposti a pagare il surplus del costo, pur di avere l'auto? se si, quanti di questi? sufficienti da giustificare l'investimento per progettazione, stampi e tamponature?
Questo è il mercato attuale.

Gazzetta del VRslot n. 923 del 06/02/2023
Dalle piccole 1000 in scala grande, alle grandi GT in scala piccola. Sempre protagonista la mitica pista Carrera.













Arduino kit sensori
Ci sono 1 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 05/02/2023 alle ore 18:55:53 da FPcomputer

Mi rispondo da solo qualora queste informazioni servissero a qualcuno.
Prima di tutto occorre dire che arduino da solo non funziona, occorre programmarlo con i sketch, sono file di programma e hanno un linguaggio a se per ogni software.
Il software che uso io è pc lap counter.
I sensori sono un circuito con una resistenza, un led IR trasmettitore e un fototransistor ricevitore.
Quando avro' trovato i giusti componenti rendero' disponibile il tutto, ma al momento è molto dura non riesco a comporre il sensore.

DS Racing DS-106 Circuito sensori ponte infrarossi
Ci sono 12 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 05/02/2023 alle ore 18:48:13 da FPcomputer

Risolto, era il fototransistor che non era collegato con la giusta polarità, dopo diverse ricerche su forum di elettronica, ho scoperto che il fototransistor ha la polarità positiva con il gambo più corto e va collegato al positivo, se guardato da vicino ha anche un taglio a lato, è molto importante rispettare la polarità del fototransistor e il transistor.
Confermo che le resistenze sono buone e hanno il valore di 220 K.
Ho anche costruito il ponte infrarossi con la stampante 3D, poi postero' a lavoro finito.