NOLEGGI
coppa
NOLEGGI

REGOLAMENTI COPPA ITALIA SLOT®

 

REGOLAMENTO TECNICO RALLY GRUPPO 4WD

 

Definizione e “spirito” della Categoria:
Categoria in configurazione da scatola a livello professionale, con minime possibilità di preparazione.

Modelli ammessi:
MSC-SCALEAUTO
Subaru Impreza WRC
NSR
Abarth S2000 (con il nuovo telaio ed in configurazione 4WD)
AVANT SLOT

Peugeot 207, Subaru Impreza, Mitsubishi Lancer.
NINCO, SCX e SCALEXTRIC
Tutte le WRC e Gruppo A in configurazione 4WD

Carrozzeria:
Non sono consentite modifiche se non quelle della riverniciatura del modello,
possibilmente riproducente livree rallistiche. Dovranno obbligatoriamente essere
presenti il pilota ed il copilota e tutti gli accessori previsti nel modello di scatola.
E' ammessa la rimozione di antenne, tergicristalli e specchietti retrovisori, durante la gara, al fine di salvaguardare le condizioni del modello di serie.
Non è ammesso l'utilizzo dell'interno in lexan.

Basculaggio carrozzerie: E' permesso solo sulle vetture di marca SCX e Scalextric. Su tutte le altre vetture non è permesso.

Telaio:
Di serie in configurazione "in-line". Non è permessa alcuna lavorazione.
Ove presente altro banchino dovrà essere montato quello "in-line".

Motore
SCALEAUTO Sc-0026 o NSR SPAIN in posizione in-line.
Motore originale per Scalextric e SCX

Cerchi
Devono essere tutti e quattro uguali come diametro e larghezza.
E' permesso utilizzare cerchi "pro" di misura non inferiore a 15,8 per le vetture Ninco, SCX e Scalextric.
Per le restanti marche il limite minimo dei cerchi è di 16,5
Dove è possibile devono essere obbligatoriamente provvisti di copri cerchi.

Assali:
Liberi.
Per la sola Mutsubishi Lancer Avant Slot, l'assale posteriore potrà avere altezza libera, ma non potrà assolutamente basculare.

Trasmissione:
Obbligatoria la configurazione "in-linea" con rapporto 9/27.
Corone e pignoni di qualsiasi marca esistente sul mercato.
Ammessa la sola trasmissione a pulegge ed elastico. Vietate le cinghie dentate.
Pulegge libere nel numero, nel diametro e nella marca
Deroga concessa per il rapporto SideWinder 11/36 di Scalextric
Deroga concessa per la trasmissione a doppio pignone di SCX

Boccole
Libere, ma non eccentriche

Pesi e Magneti
Vietati qualsiasi tipo di pesi e di magneti.

Pick-up e Spazzole:
Spazzole libere, Pick up liberi purché da rally

Gomme:
Anteriori: nella misura 19x10 MARCA E MODELLO BRM S-102S 19x10.
Posteriori: nella misura 19x10 MARCA E MODELLO BRM S-102S 19x10.
Saranno fornite dall'organizzazione in parco chiuso.
Le carreggiate, anteriore e posteriore, non possono sporgere oltre al limite della carrozzeria.
Le ruote anteriori devono toccare terra. La misurazione verrà fatta su basetta di riscontro.

Viti:
Le viti di fissaggio, della carrozzeria sono libere, ma dovranno essere completamente avvitate, tranne che sulle vetture di marca SCX e Scalextric.

Varie:
Sono ammessi gli ammortizzatori nei modelli che ne sono provvisti di serie
e nel contempo tali modelli non possono esserne privi.

Norme generali e specifiche:
Tutto quanto non concesso o specificato è da definirsi vietato
Vale, se presente, quanto indicato sul regolamento particolare di gara.

 

REGOLAMENTO TECNICO RALLY LEGEND

Definizione e “spirito” della Categoria:
Categoria in configurazione da scatola a livello professionale,
con minime possibilità di preparazione.
La configurazione della trazione (2wd o 4wd) dovrà rispecchiare quella del modello reale, indipendentemente da come sono stati posti in vendita i modelli slot. Per ovvi motivi, una macchina nata con trazione anteriore, nella versione slot potrà correre con trazione posteriore.

Modelli ammessi:
AVANT SLOT
Opel Manta 400, Renault Alpine A310
FLY SLOT
Lancia Rally 037, Porsche 911
MSC-SCALEAUTO
Ford RS 200, MG Metro 6R4
NINCO
Lancia Rally 037 e Stratos, Porsche 911 e 934
SCX
Lancia Delta S4, Fiat 131, Talbot Sunbeam, Ford Escort MkII, Alpine A110
OSC-SRC
Peugeot 205 T16 Evo 1 ed Evo 2
Ford Capri solo con motore inline
TEAM SLOT
Audi Quattro, Renault 5 Turbo e Maxi Turbo, Alpine A110, Lancia Stratos

Carrozzeria:
Non sono consentite modifiche se non quelle della riverniciatura del modello,
possibilmente riproducente livree rallistiche congrue all'epoca.
Dovranno obbligatoriamente essere presenti il pilota ed il copilota
e tutti gli accessori previsti nel modello di scatola.
E' ammessa la rimozione di antenne, tergicristalli e specchietti retrovisori,
durante la gara, al fine di salvaguardare le condizioni del modello si serie
Non è ammesso l'utilizzo dell'interno in lexan.

Basculaggio carrozzerie: E' permesso solo sulle vetture di marca SCX. Su tutte le altre vetture non è permesso.

Telaio:
Di serie in configurazione "in-line" o SideWinder a seconda dei modelli.

Motori
SCALEAUTO Sc-0026 0 NSR SPAIN come motore a cassa lunga.
Ninco NC-9 Sparker per le vetture Ninco con motore a cassa corta
Motore Fly "inglesino" per le vetture Fly Slot
Motore originale per le SCX

Cerchi
Devono essere tutti e quattro uguali come diametro e larghezza.
E' permesso utilizzare cerchi "pro" di misura non inferiore a 15,8
Cerchi posteriori in misura 17,3 per modelli Fly slot
Obbligo di copri cerchi congrui alla marca e all'epoca

Assali
Liberi

Trasmissione:
In configurazione "in-linea" con rapporto 9/27.
In configurazione SideWinder 11/36.
Trasmissione conforme al modello originale

Boccole
Libere, non incollate.
Vietate le boccole eccentriche.

Pesi e Magneti
Vietati qualsiasi tipo di pesi e di magneti.
Deroga di 4 grammi di peso nell'anteriore del telaio della Porsche Fly

Pick-up, Cavi e Spazzole
Pick-up di serie
Cavi e Spazzole liberi

Gomme
Anteriori: nella misura minima di 17x10, libere nel marchio, devono entrambe toccare la pista e possono essere rodate.
Posteriori: nella misura di 19x10. Uniche gomme ammesse le BRM S-102S fornite in parco chiuso.
La carreggiata non può sporgere oltre al limite della carrozzeria.
Le ruote anteriori devono toccare terra. La misurazione verrà fatta su basetta di riscontro.

Viti:
Le viti di fissaggio, della carrozzeria sono libere, ma dovranno essere completamente avvitate, tranne che sulle vetture di marca SCX.

Varie:
Ammessi gli ammortizzatori nei modelli che ne sono provvisti di serie
e nel contempo tali modelli non possono esserne privi.
Non sono ammesse le versioni Racing delle varie vetture.
E' ammesso l'uso di rondelle sulle colonnette per alzare la carrozzeria.

Norme generali e specifiche:
Tutto quanto non concesso o specificato è da definirsi vietato
Vale, se presente, quanto indicato sul regolamento particolare di gara.

 

REGOLAMENTO TECNICO RALLY WRC

Definizione e “spirito” della Categoria:
Categoria semi professionale con svariate possibilità di elaborazione.
Modelli ammessi:
SCX
Ford Fiesta, Citroen DS3, Skoda Fabia.
SCALEXTRIC UK/ SUPERSLOT
Volkswagen Polo, Ford Fiesta, Mini. Anche in versione "Super restistant"
CARRERA
Mini, Citroen DS3
Carrozzeria:
Non sono consentite modifiche se non quelle della riverniciatura del modello, che dovrà comunque riprodurre livree rallistiche.
Dovranno obbligatoriamente essere presenti il pilota ed il copilota e tutti gli accessori previsti nel modello di scatola.
E' ammessa la rimozione di antenne, tergicristalli e specchietti retrovisori, durante la gara, al fine di salvaguardare le condizioni del modello di serie.
E’ ammesso l'utilizzo dell'interno in lexan o tridimensionale, comunque con pilota e navigatore distinguibili.
Basculaggio carrozzerie: Consentito su tutte le vetture.
Telaio e banchino motore:
Oltre ai telai di serie sono ammessi i telai 3d della marca Sloting plus, i telai 3d della marca Kill Slot ed il telaio universale HRS2 di Slot.it.
La posizione del motore può essere liberamente posta inline o anglewinder.
Banchino motore libero nella marca, purchè di grande produzione.
Il banchino motore può basculare liberamente e può montare molle di qualsiasi produttore in commercio compatibile, ma solo offset 0 (zero).
Motore:
Ninco NC-5, senza alcuna modifica.
Deve mantenere una parte di etichetta riconoscibile.
La C.T. si riserva di controllarne RPM, magnetismo, testina. In caso di scongiurabili anomalie documentate, o dubbi fondati, potrà ritenere il motore non conforme e chiederne la sostituzione.
Tolleranza RPM 10%
Cerchi:
Devono essere tutti e quattro uguali come diametro e larghezza.
La misura dei cerchi minima è 15,8mm, superiore libera.
Dove non già integrati nel cerchio, devono essere obbligatoriamente provvisti di copricerchi.
Assali:
Liberi purchè in metallo.
Trasmissione:
Rapporti tra pignone e corona liberi.
Corone e pignoni di qualsiasi marca esistenti sul mercato.
Trazione solo 4wd su qualsiasi modello e sempre funzionante.
Ammessa la sola trasmissione 4wd a pulegge ed elastico. Vietate le cinghie dentate.
Pulegge libere nel numero, nelle dimensioni e nella marca.
Deroga concessa per la trasmissione a doppio pignone di SCX.
Boccole:
Libere, anche incollate, vietate le boccole eccentriche.
Pesi e Magneti:
Pesi e magneti vietati.
Pick-up e Spazzole:
Spazzole libere, Pick up liberi, anche con molla.
Gomme:
Anteriori: nella misura 19x10 MARCA E MODELLO BRM S-102S 19x10.
Posteriori: nella misura 19x10 MARCA E MODELLO BRM S-102S 19x10.
Saranno fornite dall'organizzazione in parco chiuso. fornite in parco chiuso per asfalto e
Le gomme per la neve saranno di marca IN ATTESA RISPOSTA SPONSOR.

La carreggiata anteriore non può sporgere oltre al limite della carrozzeria. La carreggiata posteriore può sporgere per un massimo di 2,2 mm per ciascun lato. La misurazione verrà fatta dal limite del parafango con gomma montata.
Le ruote anteriori devono toccare terra. La misurazione verrà fatta su basetta di riscontro.

Viti:
Le viti di fissaggio della carrozzeria e dei banchini motore sono libere, potranno non essere completamente avvitate permettendo il basculamento sia della carrozzeria che dei banchini motore.
Consentite le viti metriche.
Varie:
E' ammesso l'uso di rondelle sulle colonnette per alzare la carrozzeria.
E’ ammesso limare la parte del supporto motore che potrebbe interferire con lo scorrimento della cinghia di trasmissione (vedi foto)  

banchino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al tempo stesso sarà possibile carteggiare leggermente il perimetro del telaio per permettere un migliore basculmento. Ogni altra lavorazione renderà il telaio fuori norma.

Norme generali e specifiche:
Tutto quanto non concesso o specificato è da definirsi vietato
Vale, se presente, quanto indicato sul regolamento particolare di gara.

 

REGOLAMENTO TECNICO RAID

Definizione e “spirito” della Categoria:
in configurazione da scatola a livello professionale, con minime possibilità di preparazione.
Pulsanti:
stessi del Rally.
Vetture ammesse:
Tutti i modelli riproducenti vetture raid della categoria fuoristrada (no camion e Quad).
Marche di modelli ammessi:
Avant Slot, Ninco, MSC/Scaleauto ed Scx.
Molle:
libere in tutti i modelli.
Gomme:
di scatola per tutti i modelli. Per i soli modelli MSC/SCALEAUTO, a causa della fusione tra i due marchi, sarà possibile interscambiare le gomme tra i due marchi nei modelli Mini e Porsche.
Cerchi:
di scatola su tutti i modelli. Per i soli modelli MSC/SCALEAUTO Porsche e Mini sarà possibile montare i cerchi originali sia in metallo che plastica.
Pick-up:
Di scatola per tutti i modelli. Per i soli modelli Ninco sarà possibile tirare la plastica di fermo che blocca l'escursione del braccetto del pick-up, al solo scopo di aumentarne l'escursione.

Ogni altro intervento o modifica rendono i modelli fuori regola.

 

REGOLAMENTO TECNICO PULSANTI

Ammessi tutti i pulsanti reperibili in commercio, elettronici e meccanici, a pistola o a siringa, anche se con modifiche ad alcune parti di esso, purchè siano inerti, cioè che non siano in grado di alterare l'alimentazione della pista.
La Commissione Tecnica si riserva di valutare se ci sono dei sistemi che permettano al pulsante di sopperire alla funzionalità del pilota.
Per i pulsanti elettronici sarà obbligatorio posizionare l'antispin a zero. Cioè, questo non dovrà intervenire in alcun modo a modificare l'erogazione del pulsante. E' ovvio che questa regola, seppur scritta e facente parte del regolamento sarà ben difficile da verificare in gara in caso di piccole modifiche al pulsante, per questo si rimette il tutto allo spirito sportivo e competitivo di ciascun pilota.

Lo schema di base internazionale è il seguente e le batterie saranno sostituite da alimentatori a regolazione elettronica non sempre variabile gestita dall’organizzazione e specificata nel regolamento particolare di gara:

spina