Forum Tuttoslot.it
    Forum Tuttoslot.it

Forum Tuttoslot.it
 

    

Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : Nella sezione FAQ trovi le indicazioni per utilizzare al meglio il forum



 Tutti i Forum
 Forum Tuttoslot.it
 Forum principale
 Il Pulsante S.S. per il Rally

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale
Inserisci linkInserisci EmailInserisci suonoInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Video: Inserisci Google video Inserisci Youtube Inserisci Flash movie InserisciMetacafe video Inserisci mySpace video Inserisci Quicktime movie Inserisci Windows Media video Inserisci Real Video
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

    
 
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
 
 
 

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
slotzilla Inserito il - 22/01/2009 : 12:10:39




Tutti voi conoscete senz'altro il duo siciliano Santagati-Savatteri,fortissimi slottisti e formidabili creatori di pulsanti elettronici di altissimo livello che oggi,che vogliate o no,sono il "riferimento" per la qualità e le prestazioni nel settore Grande Serie.
Ebbene proprio da due chiacchere fatte con l'amico catanese Davide Santagati si iniziò a parlare di un pulsante specifico creato per il settore Rally.
L'idea nasceva dal presupposto che la commissione tecnica del settore Rally formata da tre loschi ed incorruttibili figuri,non consenta l'uso dell'elettronica nei pulsanti,cosa che aiuta il pilota grazie all'intervento del famigerato controllo di trazione od "antispin".
Così dopo diverse consultazioni tra il sottoscritto e la S.S.(nella persona del buon Davide)si è arrivati alla creazione di questo:


Concettualmente il progetto è un pulsante analogico basato sulla formidabile meccanica degli S.S. Cobra elettronici


I comandi sono solo due


Il rosso è il tradizionale freno,mentre il fattore innovativo di questo pulsante è il potenziometro verde.
Con Davide valutammo che uno dei fattori che rendono guidabile un'auto in un Rally,soprattutto su fondo "sporco",sia la possibilità di ridurre la tensione presente sulla resistenza,in modo da attenuare le reazioni brusche al momento dell' accelerazione.
Grazie a questo comando,è possibile lavorare quindi sulla risposta e la sensibilità del grilletto,adattando la propria "mano" sulla risposta dell'auto.
Ovviamente l'impostazione base è quella del valore della resistenza,che può essere sostituita in pochi secondi cambiandone il valore



Ognuna di queste che vedete,costruite appositamente per il sottoscritto,e quindi personalizzabili a Vs. scelta,ha un inserimento double-face.
Cioè a seconda del verso in cui la montate sul pulsante,riporta due valori vicini,ma diversi tra loro ed in pratica con 5 resistenza avete 10 valori su cui preimpostare il pulsante.
L'altra interessante particolarità è questa levetta:




E' collegata al potenziometro della "curva" (il verde) e funziona così:
-In posizione MAX ON,indipendentemente da come regolate l'attenuazione della tensione presente in resistenza,quando spingete il pulsante fino in fondo,alla vostra auto arriverà sempre la tensione massima esistente sulla pista (tipicamente 12 volts).
-In posizione MAX OFF,anche aprendo tutto gas,la tensione che arriva alla vostra auto sarà quella massima decisa dalla regolazione del potenziometro verde,che in regolazione massima,ad esempio,riduce la tensione da 12 a circa 10,8 volts.




Molto sensibile e preciso,questo pulsante dopo alcuni collaudi che ho effettuato sulle 4 piste Rally del Vrslot,rende facile ed intuitivo il controllo dell'auto permettendone di sfruttare ,dopo un facile settaggio,le caratteristiche al 100% anche su fondi sporchi.
Ovviamente ricordo a tutti che :"il pilota siete Voi" e questo micidiale ordigno non potrà guidare al vostro posto in automatico,però se è vero che la tecnologia aiuta,in questo caso l'obbiettivo è raggiunto in pieno.

Ringrazio tutti voi per l'attenzione e ovviamente il costruttore che ha saputo materializzare le tante idee che mi passavano per la testa in modo pratico,semplice e incredibilmente efficiente.
Un saluto a tutti
Marco
20   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
Dando Inserito il - 02/02/2018 : 21:42:40
Non l'intendo di rally ma vi faccio i complimenti per il progetto!
lucabello Inserito il - 01/02/2018 : 11:15:17
Non ho facebook
grazie lo stesso
fascao Inserito il - 01/02/2018 : 09:04:45
Prova a scrivere nella pagina facebook del Catania Slot per un contatto
lucabello Inserito il - 01/02/2018 : 08:10:43
ok grazie e' possibile avere un contatto ?
grazie
fascao Inserito il - 01/02/2018 : 00:15:44
Lo faceva e credo lo possa rifare Davide Santagati del Catania Slot. Ad oggi fa ottimi pulsanti da velocità .
lucabello Inserito il - 22/01/2018 : 18:19:44
Messaggio di slotzilla





Tutti voi conoscete senz'altro il duo siciliano Santagati-Savatteri,fortissimi slottisti e formidabili creatori di pulsanti elettronici di altissimo livello che oggi,che vogliate o no,sono il "riferimento" per la qualità e le prestazioni nel settore Grande Serie.
Ebbene proprio da due chiacchere fatte con l'amico catanese Davide Santagati si iniziò a parlare di un pulsante specifico creato per il settore Rally.
L'idea nasceva dal presupposto che la commissione tecnica del settore Rally formata da tre loschi ed incorruttibili figuri,non consenta l'uso dell'elettronica nei pulsanti,cosa che aiuta il pilota grazie all'intervento del famigerato controllo di trazione od "antispin".
Così dopo diverse consultazioni tra il sottoscritto e la S.S.(nella persona del buon Davide)si è arrivati alla creazione di questo:


Concettualmente il progetto è un pulsante analogico basato sulla formidabile meccanica degli S.S. Cobra elettronici


I comandi sono solo due


Il rosso è il tradizionale freno,mentre il fattore innovativo di questo pulsante è il potenziometro verde.
Con Davide valutammo che uno dei fattori che rendono guidabile un'auto in un Rally,soprattutto su fondo "sporco",sia la possibilità di ridurre la tensione presente sulla resistenza,in modo da attenuare le reazioni brusche al momento dell' accelerazione.
Grazie a questo comando,è possibile lavorare quindi sulla risposta e la sensibilità del grilletto,adattando la propria "mano" sulla risposta dell'auto.
Ovviamente l'impostazione base è quella del valore della resistenza,che può essere sostituita in pochi secondi cambiandone il valore



Ognuna di queste che vedete,costruite appositamente per il sottoscritto,e quindi personalizzabili a Vs. scelta,ha un inserimento double-face.
Cioè a seconda del verso in cui la montate sul pulsante,riporta due valori vicini,ma diversi tra loro ed in pratica con 5 resistenza avete 10 valori su cui preimpostare il pulsante.
L'altra interessante particolarità è questa levetta:




E' collegata al potenziometro della "curva" (il verde) e funziona così:
-In posizione MAX ON,indipendentemente da come regolate l'attenuazione della tensione presente in resistenza,quando spingete il pulsante fino in fondo,alla vostra auto arriverà sempre la tensione massima esistente sulla pista (tipicamente 12 volts).
-In posizione MAX OFF,anche aprendo tutto gas,la tensione che arriva alla vostra auto sarà quella massima decisa dalla regolazione del potenziometro verde,che in regolazione massima,ad esempio,riduce la tensione da 12 a circa 10,8 volts.




Molto sensibile e preciso,questo pulsante dopo alcuni collaudi che ho effettuato sulle 4 piste Rally del Vrslot,rende facile ed intuitivo il controllo dell'auto permettendone di sfruttare ,dopo un facile settaggio,le caratteristiche al 100% anche su fondi sporchi.
Ovviamente ricordo a tutti che :"il pilota siete Voi" e questo micidiale ordigno non potrà guidare al vostro posto in automatico,però se è vero che la tecnologia aiuta,in questo caso l'obbiettivo è raggiunto in pieno.

Ringrazio tutti voi per l'attenzione e ovviamente il costruttore che ha saputo materializzare le tante idee che mi passavano per la testa in modo pratico,semplice e incredibilmente efficiente.
Un saluto a tutti
Marco



sarei interessato ad avere un pulsante con queste caratteristiche, a chi si puo' chiedere ?
grazie
Cross Inserito il - 20/05/2010 : 13:38:15
Ciao a tutti.
vorrei capire cos'è questa novità (e soprattutto, dov'è scritto) che nei rally non si possono usare pulsanti con la regolazione della sensibilità.
A me risulta che non si possano usare pulsanti elettronici (leggasi: attivi), ma che siano ammesse anche 1000 regolazioni.
Io penso che nei rally non ci debbano essere aiuti di tipo elettronico, ma la taratura dell'erogazione del pulsante in relazione al motore, è un'altra cosa.
Probabilmente, non si è capito a cosa servono le regolazioni: servono ad avere un unico pulsante per guidare indifferentemente una TeamSlot, una Ninco o una SCX, su pista Ninco asciutta o su Polistil con Farina.
In caso contrario, ci vogliono un certo numero di pulsanti per coprire tutte le necessità.
Il pulsante fisso in speciale, non lo voglio nemmeno commentare.
Lo avevo già scritto in passato: il pulsante NSR ha la regolazione del freno elettronica e, di conseguenza, secondo il regolamento Ansi, non è in regola.
Che il freno elettronico non dia vantaggi, non lo condivido affatto: provate a frenare sulla farina con una SCX con un freno elettronico ed uno a potenziometro; io ci trovo delle differenze.

Ciao
Cross
Renatone Inserito il - 17/05/2010 : 13:58:34
Tempo fa ho modificato un Parma Turbo montando la regolazione del freno elettronica e, a richiesta del proprietario del pulsante, ho montato anche un deviatore che gli permetteva di escludere tale regolazione ed avere la frenata massima.
In fondo si è trattato solamente di fare un paio di saldature in più e fortunatamente lo spazio per montare il deviatore non mancava.

Sui regolamenti in vigore per le gare Rallyslot non volgio entrare in merito, ancora ne so troppo poco di questa categoria, e se alla Coppa Italia i verificatori hanno deciso di ammettere i pulsanti NSR la cosa non mi riguarda.

Ciao da Renato
mussovolante Inserito il - 17/05/2010 : 13:19:00
slotzilla ha scritto:

.......
Non per niente su pulsanti molto sofisticati,non da Rally ovviamente, oggi esiste uno switch che bypassa il potenziometro del freno per assicurare frenata massima....


Beh la MB lo ha fatto il pulsante con il potenziometro (analogico) per regolare la frenata e opportuno switch per dare comunque frenata massima !
EMILIO Inserito il - 17/05/2010 : 13:04:20
slotzilla ha scritto:

Antispin assolutamente no,ausili elettronici assolutamente no,aumentare o dimunuire elettricamente resistenza e tensione a livello di preset vuol dire solo adattare il pulsante ad auto e tracciati e/o fondo. Punto.Marco


Non mi permetto di entrare nella discussione perchè di rally ho fatto poco o niente, ma non posso risparmiarmi di convenire su queste parole di Marco in un senso prettamente generale: il pulsante, credo io, deve avere la possibilità di adattare sensibilità e frenata per i propri gusti e modello/motore, altrimenti ci sarà qualcuno che, azzeccando quello standard, avrà un qualcosa in più.
E la regolazione la si ottiene più semplicemente ( e spesso economicamente, se uno è in grado di autocostruirsi il circuito ) con un elettronico.

Emilio
slotzilla Inserito il - 17/05/2010 : 10:44:49
Comunque per i pulsanti da Rally cerchiamo di usare il cervello e non i principi o la demagogia.
Antispin assolutamente no,ausili elettronici assolutamente no,aumentare o dimunuire elettricamente resistenza e tensione a livello di preset vuol dire solo adattare il pulsante ad auto e tracciati e/o fondo. Punto.
La tensione in particolare può essere presettata prima della gara in diversi club e naturalmente in gare titolate con l'alimentatore.
Il pulsante di questo articolo lo fa (moderatamente) dove ci sia una tensione di alimentazione costante a 12 volts.
Per i pulsanti "forniti" i colleghi Dario ed Hank sanno come la penso:vanno bene in Cina,Cuba,Vietnam del nord e Corea del Nord e basta,anche perchè non mi vengono in mente altri paesi con quel tipo di regime.
Se da noi la regola è chiara e cioè: elettronica NO,il resto sono solo congetture e polemiche inutili dal momento che giochiamo e non facciamo politica slottistitica.
Se qualcosa di pulsantistico"puzza",il pilota depone il suo ordigno ed allora corre con pulsante regolare fornito da qualcuno(o dagli organizzatori) che non va in cerca di inutili rogne.
Pace e bene,anzi benissimo,a tutti.
Marco
slotzilla Inserito il - 17/05/2010 : 10:25:15
renatone ha scritto:
[
Infatti la regolazione del freno dei pulsanti NSR monta un potenziometro logaritmico anzichè lineare ed anche con "tutto freno" la macchina frena leggermente di meno che senza la regolazione.

Ciao da Renato

Leggermente?????
Frena moooooolto meno.
Comunque il tipo di potenziometro non c'entra,logaritmico o no in teoria il potenziometro a manetta dovrebbe chiudere totalmente il circuito (anche se sai che questo è praticamente impossibile),è proprio il circuito nel suo "tot" che agisce così.
Non per niente su pulsanti molto sofisticati,non da Rally ovviamente, oggi esiste uno switch che bypassa il potenziometro del freno per assicurare frenata massima.
Ciao
Marco
Renatone Inserito il - 16/05/2010 : 23:00:37
EMILIO ha scritto:

No, Renato, i due tipi di frenata non sono proprio la stessa cosa.

Emilio

Mai detto nulla di simile.
Infatti la regolazione del freno dei pulsanti NSR monta un potenziometro logaritmico anzichè lineare ed anche con "tutto freno" la macchina frena leggermente di meno che senza la regolazione.

Ciao da Renato
EMILIO Inserito il - 16/05/2010 : 22:16:04
No, Renato, i due tipi di frenata non sono proprio la stessa cosa.

Emilio
Renatone Inserito il - 16/05/2010 : 19:00:42
Che quel pulsante lo abbia effettivamente utilizzato per le gare non ne ho la certezza perchè non ho visto di persona le batterie alle quali ha partecipato e quale pulsante ha utilizzato, ma credo di si.

Per rispondere a Simone: in effetti la regolazione del freno dei pulsanti NSR 2207 è una regolazione elettronica, ma rispetto ai pulsanti dotati della regolazione analogica con il solo potenziometro quel tipo di regolazione non porta nessun vantaggio per il pilota e per questo motivo (almeno a quanto ne so) i pulsanti NSR 2207 sono stati ammessi.
"Purtroppo" la regolazione del freno dei pulsanti NSR 2207 è un escamotage dovuto dalla necessità di poter alloggiare un potenziomentro per la regolazione del freno dentro il guscio di un normale Parma Economy perchè i potenziomentri a filo da 5 Watt hanno una dimensione molto maggiore rispetto alle dimensioni di un potenziometro standard e riuscire a montarli all'interno del guscio porta qualche difficoltà (anche se il sistema ed il posto ci sarebbero, ma comportano qualche lavoro in più con il conseguente aumento dei costi di produzione e del prodotto finito).

Ciao da Renato
mussovolante Inserito il - 16/05/2010 : 18:26:31
renatone ha scritto:

.... lo possedeva Luca Franzoso.
Si tratta di un pulsante autocostruito ideato da Spaidermen, dotato della regolazione del freno e che per la sensibilità è dotato di una regolazione composta da un dispositivo simile ad un potenziometro, ma che in realtà è un 'interruttore rotante che ha diverse posizioni a scatto, dove ad ogni scatto corrisponde un diverso valore della resistenza del pulsante.


Questa mi era sfuggita e quindi ha usato quel pulsante .........
simone418 Inserito il - 16/05/2010 : 17:15:00
ciao
grazie per le info , una cosa pero non capisco gli nsr hanno il freno elettronico e sul regolamento ( faccio copia incolla va)
riporta ?
PULSANTI: vietati gli elettronici e ogni particolare elettronico su pulsanti analogici. Vietata ogni regolazione che interviene sul collegamento tra acceleratore e potenza trasmessa alla vettura;
Per chi non avesse pulsanti conformi a tale normativa, a loro disposizione ci saranno dei pulsanti MB Slot con regolazione della frenata forniti dall’organizzazione.
Renatone Inserito il - 16/05/2010 : 16:53:41
Per i partecipanti alla Coppa Italia Rally che erano privi di pulsante sono stati messi a disposizione i nuovi pulsanti della MB Slot dotati della sola regolazione del freno.
Alcuni degli altri piloti hanno utilizzato pulsanti Parma nelle varie versioni esistenti, con e senza regolazione del freno, pulsanti Ninco, pulsanti NSR 2207 e pulsanti autocostruiti/modificati.
Il pulsante tecnologicamente più avanzato (e come ha ammesso lui stesso: al limite del regolamento) lo possedeva Luca Franzoso.
Si tratta di un pulsante autocostruito ideato da Spaidermen, dotato della regolazione del freno e che per la sensibilità è dotato di una regolazione composta da un dispositivo simile ad un potenziometro, ma che in realtà è un 'interruttore rotante che ha diverse posizioni a scatto, dove ad ogni scatto corrisponde un diverso valore della resistenza del pulsante.

Ciao da Renato
simone418 Inserito il - 16/05/2010 : 15:50:13
ciao
per capire e fare chiarezza quali sono i pulsanti utlizzabili nei rally (regolamenti nazionali)
robsal Inserito il - 14/05/2010 : 04:02:34
Leggo solo ora questa interessante discussione, e debbo dirvi che nella costruzione della ns. pista (dato il trasloco forzato imminente) terremo in considerazione lo spazio necessario per la costruzione di una pista rally.
Che dimensioni minime deve avere per chiamarsi pista? Abbiamo alcuni pezzi ninco che vorremmo utilizzare a tale scopo.
La creatura (S&S) è sicuramente disponibile? se si a quale prezzo?
Qualcuno oltre il magico slotzilla lo ha provato?
Vi ringrazio,
ciao,roberto.

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,33 secondi.

 

 

Questo sito utilizza solo cookie TECNICI e pertanto non effettuano alcuna tracciatura dell'utente.
I cookie TECNICI, sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.
Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di inserimento post o login, per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili.

Visualizza l'informativa

 

 

Search Engine Optimization